Il Savonarola dei Cegliesi.

Vito Argentieri è come un fiume in piena e su fb scrive quello che gli altri non hanno il coraggio di scrivere. Clicca qui.

SavonarolaVitoEcco qui l’ultima sua esternazione.

Il monsignor Galantino, presidente della Cei (il capo dei Vescovi per intenderci), ha detto: “i politici sono un piccolo harem di cooptati e di furbi”. Una definizione precisa della foto che alcuni politici Cegliesi hanno postato oggi su fb, foto che li ritrae a pranzo dopo un consiglio comunale nel quale, senza nessuno scrupolo di coscienza, hanno aumentato le tasse. Quella foto quale significato ha? Semplice,è uno sfottò alle opposizioni, come a voler dire: noi siamo i padroni di Ceglie e facciamo quello che vogliamo.
Attenti pero’ state attenti politici da quattro soldi, quella foto e’ anche uno schiaffo e uno sfotto’ alla miseria, e la miseria brucia piu’ del fuoco. Voi, con quello sfotto’ e in generale con atteggiamenti di strafottenza, non fate altro che gettare benzina sul fuoco.
Strafottete e fate sfottò’ degni degli ultras, ai vostri pari, ai vostri avversari che hanno i mezzi per rispondervi, ma non prendete in giro la povera gente, molti di questi vi hanno pure votato per avere un pezzo di pane, ovviamente sbagliando.

9 pensieri riguardo “Il Savonarola dei Cegliesi.”

  1. sbagliato, caro amico della discrasia, la tua analisi politica: è la gente comune , quella della porta accanto, gente senza storia politica anche se veniamo fuori da anni agitati quelli che hanno votato; forse come male minore (!) ad altri incosinstenti figuri, perchè forse almeno il ragioniere qualche soddisfazione la da e la darà in tutti i sensi.
    un proprietario felice

    Mi piace

    1. E certo! La soddisfazione di farsi spolpare vivi!!! Ma finitele di trasformare tutto in tifoseria…non avete capito che con questi soggetti, mica solo il sindaco, ci sarà la distruzione totale di Ceglie?!? Perché ***, l’avvocato francavillese, il senatore francavillese, il veneziano, ecc.ecc. dove li mettiamo?!?! Basta con questa storia quelli sono peggiori di questi…intanto questi stanno governando in maniera disastrosa, senza capo né coda, ostaggio di alcuni figuri-funzionari, e stanno portando il Comune al dissesto tempo due anni. Allora saranno volatili amari…e finirà come sempre, cioè Caroli e i suoi accoliti tutti negheranno persino di averli conosciuti!
      Quanto agli altri…prima di sparlare mettiamoli alla prova, e magari senza stare come al solito a parlare di Nicola Ciraci’, il quale ha sicuramente commesso errori, ma mica può essere il responsabile di tutti i mali di questa comunità…
      Facile nascondersi dietro di lui, quando proprio quelli che oggi lo odiano, sino a a qualche mese fa gli stavano attaccati come cozze patedde!!!
      Un po’ di dignità…

      Mi piace

    2. Ancora co’ sta storia del “male minore”?
      Ma cos’è: l’alibi che vi siete inventato in caso veniate interrogati circa le ragioni del voto? Ma ditela tutta, invece; confessate una buona volta, ne avete bisogno perché quello che vi rimane della coscienza vi rimorde e vi causa rigurgito gastrico.
      Confessate, anche voi professionisti, pubblicani, farisei e cambiavalute, altro che popolino e piccole soddisfazioni, ditevelo in faccia che vi siete venduti la primogenitura per un piatto di lenticchie!

      Mi piace

  2. anche i Predator mangiano, lo fanno con la diaria mensile o credo basti il gettone di presenza al consiglio, poi bevono per dimenticare il passato recente e remoto, ridono per non piangere, abbondono le pacche sulle spallle per darsi coraggio, perchè ce ne vuole di coraggio per aumentare le tasse sulla prima casa o in genere aumentare le tasse erga omnes.
    Ma al contrario di savanarola che finge di strapparsi i capelli per i poveretti, i disperati, i minchioni ecc io ragiono su alcune cose: la

    gente li ha votati alla grande, ha scelto, non credo che oggi fossero disperati; ceglie poi abbonda in ricchezza di depositi postali e bancari ordunque dove sono quelli che piangono miseria? Fantasie politiche, toni accesi come candele al vento, nulla di nulla. I predator non hanno anima e neanche i ragionieri e gli altri con diplomi similari o lauree.Le tasse sono una filosofia e i politici filosofi lo nacquero. Le tasse sono la bibbia moderna, il bignami del buon amministratore e loro sono i nuovi predicatori : e noi siamo felici della loro buona novella e siamo felici che mangiano e ridono e poi vanno a fare la spesa in via martina dal loro amico. Continuate perchè vi abbiamo votato e i cittadini non si tradiscono dall’oggi al domani: saremmo contenti se sareste in grado di inventare una nuova tassa, una qualsiasi per esempio la tassa sulla pelle delle palle sapeste che goduria! doppia direi!
    un proprietario felice

    Mi piace

    1. A parte qualche comprensibile discraisia, nom posso che aderire alla catatonica diagnosi del precedente commentatore. In effetti, chi? Chi può averli votati? In primis, ed é certo, gli evasori totali; quelli senza numero di casa per intenderci. In secundis, i parassiti, categoria che si estende agli incapaci di natura, i quali sperano di emergere usando armi non convenzionali. Infine i prepotenti, quelli che si identificano totalmente con quelli che “comandano” e cercano legittimazione della loro, presunta, pisizione di forza. Questa è l’ultima incarnazione della democrazia: Votano tutti, ma proprio tutti…pensateci e traetene le conseguenze.

      Mi piace

  3. ma ci fate vedere questa foto?
    non tutti hanno la “fortuna” e il “privilegio” di essere loro amici su Facebook, o addirittura non tutti sono su fb!

    Mi piace

  4. Che posso dire?!? Sgomento é il sentimento più diffuso che il sottoscritto, ma credo tanti altri cegliesi hanno provato nel vedere quelle foto…sgomento e disgusto! Si badi bene disgusto non per le singole persone, quello infatti é un sentimento privato che ciascuno può o non può avere a seconda dei propri gusti, frequentazioni, idee, ecc. Il disgusto é invece di carattere…politico, legato ai comportamenti di una “classe dirigente” veramente senza dignità e senza valori! Mi sono ripromesso di non fare attacchi personali, però francamente che caduta di stile signor sindaco! Come può proprio lei che si definisce un uomo del popolo, non comprendere che una volta assunte decisioni così dolorose per le famiglie, quali un aumento spropositato di tasse e balzelli vari, il minimo che si chiede ad amministratori corretti é quello di scusarsi con la popolazione e spiegare i motivi per cui si é stati “costretti” ripeto “costretti” a prendere decisioni di quel tipo! E invece andiamo a festeggiare?!? Ma che cavolo avete da ridere e a che diavolo state brindando, alla rovina di questa comunità? Adesso,sindaco, ci chieda immediatamente scusa e affidi la sua comunicazione istituzionale a persone competenti e sopratutto sensibili e per favore di tutti questi soldi ne faccia un uso corretto e utile per il bene comune! Ma sopratutto metta in campo una seria lotta all’evasione… perché la sensazione di noi poveri tartassati é che a pagare le tasse sia un’esigua minoranza, sulle spalle della quale vive una maggioranza di evasori e approfittatori. Le chiediamo gesti concreti, tipo farci sapere pubblicamente a quanto ammonta l’evasione TARI ( quanti sono e per quali importi quelli che non pagano la spazzatura per capirci…), a quanto ammonta l’evasione TASI, a quanto ammonta l’evasione IMU, rispetto alle previsioni e le stime che gli uffici comunali fanno, in ragione del patrimonio immobiliare censito. Sarebbe inoltre assai utile avviare finalmente un censimento di tutti gli immobili siti nel territorio comunale, per verificare se tutti i proprietari versano le imposte dovute. Sindaco e assessori, a me come a tanti altri non interessano le beghe politiche e forse personali tra di voi, vogliamo solo che la cosa pubblica sia amministrata con correttezza e con la prudenza del buon padre di famiglia (cit. dal Codice Civile), così come avveniva 140 nni fa quando era il sottoscritto Sindaco di questa Città…per rendersene conto basta consultare gli archivi comunali o più semplicemente leggere la biografia recentemente scritta sulla mia modesta persona, dallo storico locale Michele Ciracì.
    Ad maiora.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...