Come andrà a finire?

Io personalmente spero che stasera vada tutto bene e che ci sia divertimento nel rispetto dei caduti delle guerre mondiali. Ci sarà infatti uno spettacolo musicale in prossimità del Monumento ai caduti. Michele Ciracì nell’onorare quotidianamente i nostri caduti rammenta … A CHI DI DOVERE LE LEGGI NAZIONALI, I RICHIAMI DELLA PREFETTURA E LE PARTICOLARI RACCOMANDAZIONI DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA: “SUL SAGRATO E NELL’AREA CHE DELIMITA IL MONUMENTO AI CADUTI E’ SEVERAMENTE VIETATO SVOLGERE MANIFESTAZIONI NON CONSONI AL LUOGO SACRO CHE RICORDA I CADUTI IN GUERRA”.
UN POPOLO CIVILE NON PUO’ E NON DEVE BIVACCARE,GIOCARE A CARTE, BRINDARE, PEGGIO FARE I PROPRI BISOGNI FISIOLOGICI IN QUESTO LUOGO SACRO. Vai a trovarlo qui.

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpf1/v/t1.0-9/11935006_1660167427557955_8995764636193650099_n.jpg?oh=197e5b197d676e4b877a67d88d3f22e4&oe=565F9C1C

I trulli sono nati a Ceglie Messapica.

Ho le prove e le pubblicherò fra poco. I primi trulli con il caratteristico cono si chiamavano “casedde” o “caselle” e sono tipiche dell’agro di Ceglie Messapica. Questa tipologia costruttiva si è poi diffusa a raggiera avvendo come baricentro proprio questo territorio. Se non fossero arrivati i barbari avremmo avuto a dieci minuti da noi un fiabesco paesino imbiancato di trulli appollaiato sulla terrazza che domina il Salento e la pianura tarantina. Nell’immagine sottostante un’irriconoscibilissima Villa Castelli agli inizi del ‘900. (Foto dal diario fb di Lino Chirulli).

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-frc3/t31.0-8/622398_477272078951236_2047284020_o.jpg
Villa Castelli-fine ‘800-inizio ‘900: via Delle Rose(già via Masaniello) e, sullo sfondo, il vecchio Municipio(Palazzo Ducale) con la corona dei primi trulli del paese. All’epoca il centro storico annoverava più di cento coni, una piccola Alberobello… Poi, lo scempio dell'”Era Moderna”… (Dal diario fb di Lino Chirulli).

E a proposito di Villa Castelli. Domani sera alle 20,30 in piazza Municipio a Villa Castelli, la Filodrammatica San Lorenzo di Ceglie Messapica presenterà: “A’ ricchezza da povertà” con Antonello Caroli & Co. Risate garantite.

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xaf1/v/t1.0-9/10373986_972899212721283_8998118463078290664_n.jpg?oh=22dfbb520de639ddfb61a9ae3decd97d&oe=56781B9D

Guerra di campanile!

Ormai siamo in guerra contro tutti i nostri vicini. Abbiamo cominciato con Francavilla e ora è la volta di Manduria.

GuerraA quanto sembra nessuno è profeta in Patria. Gli amministratori Cegliesi hanno valorizzato il genio di Tullio Mancino, l’amico di Antonello Laveneziana tributandogli una piazza stracolma! I Manduriani si sono un poco incazzati.

«C’è chi ritira il premio Nobel a Stoccolma, il premio Oscar a Los Angeles, la Palma d’oro a Cannes, il Leone d’oro a Venezia. Il premio “Primitivo di Manduria” a Ceglie Messapica… (continua qui).

Il teorema di Vito regge!

https://i1.wp.com/www.montessori6-12ami.org/pics/new.pngTragedia in ospedale: paziente cade da una finestra del terzo piano e muore nell’ospedale civile di Ostuni: un paziente ricoverato nel reparto di medicina è deceduto dopo essere caduto da una finestra posta al terzo piano poco prima delle 8 di oggi (giovedì 27 agosto). Si tratterebbe di un uomo di Ceglie Messapica. Continua qui.

P.S. Le mie condoglianze alla famiglia. Ha voluto terminare bruscamente questo suo percorso di sofferenza per evitare di condividerlo coi propri cari.


Sono anche ahimè, un topografo e quindi mi sono permesso di verificare le affermazioni di Vito Argentieri (il Savonarola del web) in merito alla capacità di piazza Plebiscito. Ebbene, la superficie fruibile di tale piazza è pari a circa 1.550 mq. quindi ritengo giusta la sua affermazione relativa alla possibilità di accogliere al massimo tremila persone.

Teorema

Che fine ha fatto la Topolino della Preside?

https://i0.wp.com/imganuncios.mitula.net/fiat_500_c_topolino_bellissima_rif_5402008_anno_19_7420067431990683071.jpg

La Preside Lucia Palazzo ha fatto e dato tanto alla nostra comunità. Alla fine è morta in un ospizio. Il palazzo in piazza Sant’Antonio che stanno ristrutturando senza nemmeno metterci un cartello di inizio lavori era suo e NON E’ STATO DONATO ALLA CHIESA!

Michele Ciracì ci racconta qualcosa di questa Benefattrice.

Clicca qui.

26.8.1919. Nasce Lucia Palazzo, figlia di Vincenzo e Adele Cassella. Dopo gli studi liceali si iscrive alla Facoltà di Lettere presso l’Università “La Sapienza” di Roma, dove si laurea con il massimo dei voti. Per merito suo nel 1943/44 nasce a Ceglie la scuola media, diretta dal prof. Oronzo Suma. Attiva anche dei corsi di ginnasio. Nel 1945/46 I suoi sforzi sono premiati, la Scuola Media viene legalmente riconosciuta. Docente nelle scuole medie della provincia. Preside della Media “G.Pascoli” di Ceglie Messapica e di Villa Castelli. Ha dedicato tutta la sua vita alla carità e all’accoglienza delle persone bisognose. Ha destinato ogni suo avere alle Parrocchie della città e la sua casa è stata trasformata in “Casa Famiglia”. La preside Lucia Palazzo è deceduta il 17.10.2011.

Incubo notturno!

Ho sognato che il Sindaco del mio paese spendeva SEICENTOMILA EURO in un anno per organizzare un paio di concerti, un festival di gastronomia e quisquiglie varie.

Ho sognato che quest’anno (chissà perchè) non c’è stata nemmeno “La Ghironda“.

sogno

Ho sognato che il tutto era offerto gratis al gaudente popolo del divertimento a sbafo.

Ho sognato che comunque questi soldi debbono rientrare in cassa e pertanto dobbiamo pagare un casino di tasse in più. E pensare che il buon Renzi ha detto che eliminerà le tasse sulla prima casa in tutta Italia tranne che a Ceglie!

E’ stato un sogno, un incubo oppure la lettura del

teorema di Vito?

(clicca qui)

Per fare posto al “nulla”.

Ceglie Messapica. Ecco nella ricostruzione di Francesco Moro come sarebbe oggi la Piazza vecchia se non avessero abbattuto quella bellissima torre con l’orologio (un tempo meridiana).

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpf1/t31.0-8/11950423_10206257026281893_597342402891799570_o.jpg

Qua sotto un’immagine di un secolo fa. Da “Ceglie storia” di Michele Ciracì.

L’IMMAGINE DI OGGI E’ RIPRESA DA UNA CARTOLINA VIAGGIATA NEGLI ANNI VENTI DEL SECOLO SCORSO. RITRAE LA PIAZZA VECCHIA. E’ ANCORA VISIBILE LA BELLISSIMA TORRETTA CON L’OROLOGIO, (IN ORIGINE ERA UNA MERIDIANA). DISTRUTTO PER FAR POSTO AL NULLA. QUESTA IMMAGINE E’ L’UNICA TESTIMONIANZA DELLA PRESENZA IN QUESTA PIAZZA DI UN OROLOGIO.

Vedi Patty Pravo e poi muori!

Goodbye malinconia

E poi se ne vanno tutti! Da qua se ne vanno tutti!
Non te ne accorgi ma da qua se ne vanno tutti!
Goodbye Malincònia
Come ti sei ridotta in questo stato?
Goodbye Malincònia
Dimmi chi ti ha ridotta in questo stato
Goodbye Malincònia
Come ti sei ridotta in questo stato?
Goodbye Malincònia
Dimmi chi ti ha ridotta in questo stato d’animo.

Il Diavoletto non si arrende e continua a resistere in questa terra incantevole. E’ più forte che mai la voglia di promuovere e pubblicizzare la nostra unicità in questo mondo sempre più alienato e globalizzato dove le multinazionali e il potere finanziario ci programmano e ci utilizzano come semplici marionette.

Ecco come riescono Angelo e Valerio a resistere ai poteri forti.

Clicca sull’immagine

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpf1/v/t1.0-9/11951394_866695173368294_5908406615417724503_n.jpg?oh=efa578f01c1599b70788f833c6720bae&oe=567C79BA
Non un solo prodotto chimico è stato utilizzato per coltivare tutto quello che vedete. Credete ancora che i prodotti biologici siano più “brutti” di quelli iper-trattati con pesticidi, insetticidi, anticrittogamici, concimi, ormoni della crescita e fitoregolatori vari ?

Pensierello stupendello.

Aspettando Patty

Ma lo pagheranno pure?

A proposito del concerto odierno a Ceglie Messapica di un certo Tullio Mancino che, a quanto sembra stasera sarà il protagonista della serata e verso il finale addirittura ci proporrà Patty Pravo mi chiedo: perchè i Conservatori e nello stesso tempo Riformisti Cegliesi tacciono sulla questione Antonello Laveneziana che a quanto sembra è amico di questo signor Mancino? E’ vero che lo ha proposto lui? Perchè il suo Direttore (di Antonello) lo loda in maniera sperticata durante il Consiglio Comunale invece chiedere chiarimenti in merito con un’interrogazione?

E visto che loro non hanno il coraggio, la domanda la faccio io:

– Per caso volete pagare questo signore con i soldi pubblici? E nella malaugurata ipotesi affermativa, quanti soldi gli darete?-

P.S. Speriamo che alla fine abbia la meglio Patty Pravo.

Noi saremo in piazza solo per lei!


In un paese normale Michele Ciracì sarebbe Assessore alla cultura. Da quando poi ha scoperto internet non lo ferma più nessuno.

1880/1900. FIABESCA IMMAGINE DI PIAZZA del PLEBISCITO STRACOLMA DI GENTE E ATTRAVERSATA DALLE CARROZZE DEI NOTABILI CEGLIESI, BELLISSIME QUELLE DELLE FAMIGLIE ALLEGRETTI, URGESI, GRECO E PRINCIPALLI. SONO ANCHE VISIBILI LE BOTTEGHE PER LA VENDITA DELL’OLIO DEL NEGOZIANTE G.OLIVA, UN SALONE DA BARBA, UN FORNO E UN CALZOLAIO. MA I PROTAGONISTI DI QUESTA STRAORDINARIA IMMAGINE SONO I CEGLIESI CHE VIVEVANO INTENSAMENTE DALLA MATTINA A SERA INOLTRATA OGNI ANGOLO DI QUESTA PIAZZA. (Biblioteca Michele Ciracì – FOTOTECA – Ceglie Messapica)