ADESSO BASTA!

Estatecegliese2015

Mi riferiscono che è stata rinviata la presentazione del programma prevista per oggi. Voci di corridoio mi dicono inoltre che domani saremo in Agosto e che l’estate sta finendo. Sarà vero?

Ultim’ora. 

Cegliestate 2015 sarà presentata lunedì 3 agosto!


Non solo bufale!

Affaritaliani.it sta diventando “UN ORDIGNO WEB CARICO D’ODIO”. Leggete un po’ qua cosa sta accadendo. Da Dimensionemendez.

Affari

Precisazioni.

Buongiorno,

sono Alberto Maggi della redazione di Affaritaliani.it. Vi ringrazio della segnalazione. L’articolo a cui fate riferimento è stato preso dal sito http://www.mafia-capitale.it (ecco il link diretto: http://www.mafia-capitale.it/index.php/2015/07/25/abusivi-stranieri-incendiano-le-case-popolaricosi-non-le-avra-nessun-italiano/).

L’errore della mancata citazione dell’autore originale del pezzo e del titolo erroneamente focalizzato sugli “stranieri” non è di Affaritaliani.it. Come potevamo sapere che si trattava di un articolo preso da un altro media quando, come si vede nel link, non cè alcuna citazione della fonte originaria? Abbiamo trovato questo articolo sull’aggregatore mafia-capitale e l’abbiamo ripreso.

D’altronde condividere articoli in rete è prassi ormai diffusa. Quotidiamente almeno 15-20 articoli di Affaritaliani.it vengono ripresi da altri siti, con o senza citazione. E con alcuni di questi vi sono accordi di scambio.

Vi ringrazio per la segnalazione della foto errata, si è trattato di un problema del sistema. Nel motore di ricerca interno, digitando la parola pompieri, è uscita una foto di un intervento di vigili del fuoco non Italia. E quindi, a causa di un temporaneo blocco, è rimasta online la foto non corretta. Abbiamo corretto il titolo dell’articolo e modificato la foto.

Affaritaliani.it non ha assolutamente nulla contro i cittadini stranieri. Da giornale libero registra tutte le posizioni politiche sul tema. Tanto che il 17 luglio scorso abbiamo aperto il giornale con un’intervista all’ex ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge:

Immigrazione/ Kyenge (Pd): “Le urla dei populisti sono inutili”

Ecco qualche altro esempio della nostra attenzione sull’argomento:

Refettorio Ambrosiano apre a tutti, cena benefica il 9 agosto Immigrati, l’iniziativa Caritas: “Ospitate un profugo a Ferragosto”

L’ospedale degli ultimi a Roma, l’INMP che cura migranti e poveri

Affaritaliani.it è l’unico giornale che da più di 10 anni ha una pagina, Il sociale, che si occupa con massima cura anche delle tematiche legate all’integrazione dei cittadini stranieri e delle loro esigenze, in collaborazione con primarie realtà del mondo del sociale.

buon lavoro

Alberto Maggi – Affaritaliani.it


Per correttezza e dovere di verità riporto la controreplica.

(Clicca qui)


La contro-contro replica.

Gentile signor Ciancio, ecco la risposta alla sua replica.

Si ribadisce che Affaritaliani.it ha condiviso pari pari l’articolo del sito Mafia Capitale, che non citava la fonte, ossia ‘La Nuova Venezia’.

Lei dice che dovevamo fare un controllo su Google. E a che pro, se non a avevamo alcun elemento per dubitare di nulla?

Lei dice di toglierlo: in effetti oggi non ha più senso, essendo una notizia ormai superata. L’abbiamo tenuta solo per dimostrare ai nostri accusatori che non abbiamo nulla da nascondere e che abbiamo domenica scorsa nel tardo pomeriggio ripreso una storia di cronaca locale di un certo interesse e di grande attualità da un sito aggregatore, come spesso altri siti e giornali fanno con i nostri articoli.

Nel merito dell’articolo e nella sua titolazione noi non abbiamo messo becco.

Comunque recepiamo il suggerimento e provvediamo a rimuovere l’articolo sperando che, fatte le precisazioni e acquisite le spiegazioni, sia riconosciuta la nostra assoluta buona fede.

Buon lavoro

la redazione di Affaritaliani.it

14 pensieri su “ADESSO BASTA!”

  1. Una proposta ed una curiosità provocatoria: alla luce delle prime decisioni scellerate ed insulse di questa amministrazione – a minuscola – quale sarebbe l’esito elettorale se si andasse domenica 2 agosto alle elezioni ??? Penso che il risultato non sarebbe quello del maggio scorso…..!!!!! Ne vedremo e ne subiremo delle belle ahi noi.
    R.L.

    Mi piace

      1. Caro Diavoletto, di cosa ti meravigli…. le critiche quando sono reali e fatte con obiettività, dovrebbero essere utili per crescere e meditare!!! Solo gli stolti sono convinti del contrario e sono quei soggetti presuntuosi e piemi di se ovvero IGNORANTI!!!! I latini direbbero: ubì deficiunt equi currant aselli!!!!!

        Mi piace

  2. alla conferenza non è andato NESSUNO.
    la notizia è quella che presentano un programma estivo di 15 gg (se ce la fanno) con serate simili a quelle di paesi dell’entroterra turco.
    altre notizie non ce ne sono ed è per questo che non ci è andato nessun giornalista e nessuno ci vuole andare.

    Mi piace

  3. Ma gli amministratori le pagano le tasse?perchè ho l’impressione che non si rendano conto della gravità delle loro scelte scellerate. La gente ha paura di arrivare a dicembre

    Mi piace

  4. Mi preoccupa di più l’ennesima bufale del ragioniere e di lello il veneziano che tra 2 anni diminueranno le tasse del 20%.
    Dai su queste sono fesserie vere….
    Ed il bello che il 60% dei cegliesi gli ha creduto perché vogliono essere presi in giro.
    E adesso non ci resta da pagare.
    Hanno finito già tutti i soldi del 2015 ad aprile
    Quindi l’anno prossimo pagheremo anche di più. ….. e sarà sempre peggio.
    Ma tanto la gente crede alle favole e vuole vivere di speranza.
    D’altronde un paese che gioca a macchinette lotto gratta e vinci. …. non può che credere alle bugie del ragioniere.

    Mi piace

  5. io con questi difensori degli stranieri tout court ci andrei piano anche perchè spesso si muovono sul crinale antisistema a tutti i costi soprattutto se penso all’intervista di un mediatore culturale africano, in cui dichiarava che tanti vengono qui per lavorare e non perchè fuggono dalle guerre, questa la prima bugia e la seconda è l’assenza di documenti con cui vengono in italia magari improvvisando altre identità…problema lungo e complesso,di certo si farebbe prima andarli a prendere sulle coste quantomeno risparmierebbero i soldi del viaggio finanziando caporali e terroristi!
    sull’informazione, capita di prendere una babbiata, questo blog ne ha prese diverse con il suo protagonismo narcisistico convulsivo ma se la notizia va a sostegno dell’antiperrino tutto va bene, gioco vecchio e deleterio in cui eccelli da diverso tempo, confondendo informazione e denuncia, ideologia e correttezza deontologica e altro ancora e un po le luci della ribalta o dei riflettori a cui pochi si vogliono sottrarre, come per esempio chiedere le dimissioni di qualcuno eletto dai cittadini senza averne alcuna prerogativa, da nessun punto di vista…ma d’estate di tutto e di più. e agli amici di affari italiani prima regola della informazione è il controllo della notizia non affidarsi al web da veri e propri pivellini.
    ciccio

    Mi piace

  6. Buongiorno,

    sono Alberto Maggi della redazione di Affaritaliani.it. Vi ringrazio della segnalazione. L’articolo a cui fate riferimento è stato preso dal sito http://www.mafia-capitale.it (ecco il link diretto: http://www.mafia-capitale.it/index.php/2015/07/25/abusivi-stranieri-incendiano-le-case-popolaricosi-non-le-avra-nessun-italiano/).

    L’errore della mancata citazione dell’autore originale del pezzo e del titolo erroneamente focalizzato sugli “stranieri” non è di Affaritaliani.it. Come potevamo sapere che si trattava di un articolo preso da un altro media quando, come si vede nel link, non cè alcuna citazione della fonte originaria? Abbiamo trovato questo articolo sull’aggregatore mafia-capitale e l’abbiamo ripreso.

    D’altronde condividere articoli in rete è prassi ormai diffusa. Quotidiamente almeno 15-20 articoli di Affaritaliani.it vengono ripresi da altri siti, con o senza citazione. E con alcuni di questi vi sono accordi di scambio.

    Vi ringrazio per la segnalazione della foto errata, si è trattato di un problema del sistema. Nel motore di ricerca interno, digitando la parola pompieri, è uscita una foto di un intervento di vigili del fuoco non Italia. E quindi, a causa di un temporaneo blocco, è rimasta online la foto non corretta. Abbiamo corretto il titolo dell’articolo e modificato la foto.

    Affaritaliani.it non ha assolutamente nulla contro i cittadini stranieri. Da giornale libero registra tutte le posizioni politiche sul tema. Tanto che il 17 luglio scorso abbiamo aperto il giornale con un’intervista all’ex ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge:

    Immigrazione/ Kyenge (Pd): “Le urla dei populisti sono inutili”

    Ecco qualche altro esempio della nostra attenzione sull’argomento:

    Refettorio Ambrosiano apre a tutti, cena benefica il 9 agosto

    Immigrati, l’iniziativa Caritas: “Ospitate un profugo a Ferragosto”

    L’ospedale degli ultimi a Roma, l’INMP che cura migranti e poveri

    Affaritaliani.it è l’unico giornale che da più di 10 anni ha una pagina, Il sociale, che si occupa con massima cura anche delle tematiche legate all’integrazione dei cittadini stranieri e delle loro esigenze, in collaborazione con primarie realtà del mondo del sociale.

    buon lavoro

    Alberto Maggi – Affaritaliani.it

    Mi piace

  7. Ma Diavoletto non è che stai esagerando tu ? Sulle tasse non parli , sugli affidamenti diretti nulla dopo la batosta adesso fai il camaleonte??

    Mi piace

  8. questo articolo racconta la sacrosanta verità….non è la prima volta che, sull’onda dell’odio razziale seminato da Salvini, vengono distorte notizie riguardanti gli immigrati. Ciò grazie anche alla disinformazione su una materia sicuramente di non facile comprensione…
    troppo facile proferire frasi del tipo “se ne vengono tutti qui”, “aiutiamoli a casa loro”….e che dire della bufala dei 30 € a immigrato?
    Sarebbe lungo spiegare qui concetti riguardanti la materia del tipo “Protezione Internazionale”, “Commissione Territoriale”, “Sprar” e “regolamento Dublino” o spiegare il perchè l’immigrazione oltre ad essere un problema rappresenta anche una risorsa….
    le fonti per informarsi ci sono tutte sul web. Chi volesse uscire dall’orbita dell’ignoranza farebbe bella figura ad informarsi prima di sparare cazzate

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...