Implosione!

Effetto lampadina fulminata.

Una lampadina quando sta per fulminarsi emette il massimo della luminosità. Così è successo a Ceglie Messapica. L’effetto elezioni ha prodotto il massimo dell’energia subito dopo c’è stato il collasso. Ora siamo senza futuro.

Dovrebbero dimettersi.

Pietro Mita e Angelo Perrino incuranti ed ostinati, senza avere avviato un processo serio di analisi delle cause della sconfitta elettorale, fottendosene del risultato siedono imperterriti in Consiglio. Farebbero bene a sloggiare e a dare spazio a chi viene dopo di loro.

Il tempo non torna più.

Ma perchè Michele Ciracì continua a inondarci di documenti ed immagini che raccontano di un passato glorioso? Perchè è così sadico?


 

Non molto lontano da qui…

Ovvero a Villa Castelli, c’è chi le promesse elettorali le mantiene. Vitantonio Caliandro il Sindaco che ama definirsi “Il Commissario liquidatore”, ha eliminato la TASI sulla prima casa.


Mistero svelato?

Buongiorno,

Sono Alberto Maggi della redazione di Affaritaliani.it. In merito all’articolo su Napoleone da voi ripreso trovo doveroso precisare che si tratta di una rubrica, chiamata appositamente “Misteri”, che raccoglie stranezze e anche burle del web, che ci vengono segnalate dai lettori. Di fatto, sono “cazzeggi” dentro la grande Rete, segnalati dagli appassionati di un genere tra l’intrattenimento e la curiosità, la dietrologia e la bufala, che alimenta non pochi siti, webzine e giornali specializzati. E quello sono. Punto. Affaritaliani.it non ha bisogno di ricordare quanto dia prova quotidianamente della sua autorevolezza giornalistica e della qualita’ dei suoi contenuti con interviste e approfondimenti giornalieri sui temi caldi di politica, economia, esteri, cronache, sport e anche spettacolo e entertainment. Quella di Napoleone era solo una trovata che gira in reta e segnalata da un lettore. Se vogliamo un “mistero”. Appunto, nella pagina misteri.

Grazie per l’attenzione
Distinti saluti


TemperaturaGentilissimo Alberto Maggi, La ringrazio per la precisazione. La prego comunque di accettare il mio consiglio, cambi il nome della rubrica, la chiami: CazzateFirmato: Il Diavoletto.


Anche questo articolo su Ceglie che ci annuncia la distruzione della statua di Sant’Antonio rientra nella categoria Misteri?


Botta e risposta…

Né patacche né cazzate, caro Diavoletto, sul caso Sant’Antonio: non è nostro costume.

Sui gravi danni provocati in sede di rimozione alla statua del vostro santo patrono nei lavori di ristrutturazione dell’omonima piazza, abbiamo ricevuto e volentieri ospitato e valorizzato una documentata denuncia non anonima ma di un affermato e rispettato storico locale, il professor Gaetano Scatigna Minghetti. Mai smentito. E che scrive testualmente, firmandosi:

“Ora, nella ricollocazione del monumento, il cilindro che raffigurava la terra e marchiato dall’epigrafe delicatoria, e uno degli ovali che fungeva da ‘cielo’, non esistono più perché letteralmente distrutti quando il monumento è stato rimosso per consentire i lavori in progetto. Si sono così annientati simbologia e significato di un lavoro che forniva il sostanziale substrato all’intero manufatto, che, a suo tempo, nel 1995, era stato commissionato all’Architetto Scatigna dalla Parrocchia di Maria SS. Assunta presso la Collegiata-Matrice di Ceglie Messapica”.

Abbiamo dunque noi di Affaritaliani.it fatto anche stavolta, e come sempre, con rigore, tempestività e massima cura, il nostro mestiere di giornalisti indipendenti. Dal 1996.

Grazie per l’ospitalità

Firmato: redazione Affaritaliani.it

10 pensieri su “Implosione!”

  1. Hanno fatto tutta la vita i “comunisti” ma con i soldi del papà. Si riempiono la bocca di giustizia di diritti di solidarietà , sono fans di Vendola, fanno gli impegnati nel volontariato, poi però l’amore assopito si risveglia, l’incarico li rende servi e si trovano a difendere l’indifendibile.
    Sono l’esempio di quello che negano.
    Clientelismo e servilismo.
    La prima gallina che canta ha fatto l’uovo.

    Mi piace

  2. altro che CAZZATE domani consiglio comunale urgente per aumentare le TASSE a iniziare IMU da 0,86 a 0.90 e oltre 500.000 mila in piu di TASI e 400 TARI saranno più di un milione di nuove TASSE regalo della giunta CAROLI e ore va tutto bene?
    dicono che nel bilancio non c’è ! euro e che siamo pieni di fatture non pagate che disastro abbiamo combinato rieleggendoli.

    Mi piace

    1. io tutte queste tasse le farei pagare a tutti loro che siedono tra i banchi della maggioranza,
      a quelli che li hanno votati,
      a quelli che hanno fatto le strisce 10 volte in un mese,
      a chi ha smontato e rimontato i segnali stradali 5 volte al giorno per far finta di fare manutenzione,
      a chi ha lavorato come interinale nel comune per non fare nulla,
      a chi lavora ancora nel comune senza sapere a che titolo,
      a chi ha avuto affidamenti diretti su lavori senza vincere mai una gara, a chi si è pagato i danni della propria macchina con i soldi del comune,
      a chi ha fatto straordinari la notte di ferragosto mentre vedeva i concerti,
      a chi si fa pagare profumatamente incarichi e progettazione senza fare nulla,
      a chi si è fatto pagare la campagna elettorale,
      a chi ha fatto straordinario senza essere autorizzato,
      a chi paga al ristorante con i buoni benzina,
      a chi si fa rimborsare i viaggi senza averne diritto,
      a chi spera in un pug secondo il suo volere,
      a chi si tratteneva qualcosa……
      ma soprattutto ad uno solo…..
      l’artefice di tutto questo disastro economico…..
      ed è pure ragioniere!!!!!

      Mi piace

    1. Pubblico il tuo commento solo perchè affermi di seguire poco la politica locale. Su questo sito infatti non è consentito fare riferimenti a persone che non svolgano attività pubbliche e loro purtroppo non ne svolgono più.

      Mi piace

  3. credo che dovrebbero dimettersi coloro i quali hanno ricevuto il 60% dei voti per essere eletti nell’attuale giunta e consiglio comunale. Nonostante ci sia stata una continuità e riconfermato il sindaco Caroli, ad oggi tutta la cittadinanza non ha avuto nessun segnale di miglioramento, cambiamento ne tanto meno di continuità. Nella nostra ceglie sono sparite anche le strisce pedonali! I famosi tabelloni estivi nom esistono, per fortuna che c’è il mitico Aurelio La rosa che a titolo gratuti riempie la piazza dei suoi fan!
    Ordine pubblico rasenta i presagi di una guerra civile figlia della inciviltà, arroganza e maleducazione.
    La raccolta rifiuti nelle campagne quasi del tutto inesistente.
    Scusate dimenticavo, forse perché è diventata oramai questa un abitudine, volgiamo parlare dei lavorio in corso per tutta la città di queste traccia lasciate così senza essere ribitumate?
    Piazza Sant’Antonio?
    Compimenti per il mega progetto degli ortani anfiteatro costato uno sproposito se si considera che sono stati rimossi solo i materiali di risulta abbandonati nella costruzione del municipio.
    Caro Diavoletto credo che oggi dovrebbero dimettersi un po tutti… Mi fa pena vedere la mia città così accasciata a terra senza forza di rialzarsi.

    Mi piace

  4. Prima di tutto BUONGIORNO a tutti e buon martedì,
    per quanto riguarda l’effetto IMPLOSIONE direi che non vi è nulla da meravigliarsi a Ceglie, infatti non dovrebbero essere lontanissime
    e consigliabili le dimissioni di Mita e Perrino.
    Il Mita infatti da sempre più prova di scarsa attendibilità e lo confermano anche i suoi ex datori di lavoro quando propinava aspirapolveri.
    Il direttoreee Perrino, dopo la cantonata su Napoleone e altre mille
    inelencabili, non può che seguire il primo magari sostituendo, come consigliatoli, il nome del “giornale” con CAZZATEITALIANE.it.
    Ed infine mi permetto di consigliare al nostro storico M. Ciracì
    un buon corso di dizione possibilmente lontano dalla sala biliardo…

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...