All’armi siam Messapi!

Ceglie Messapica. Vogliamo sapere cosa sta succedendo davvero nel cantiere della Chiesa di Don Guanella. Quali reperti soni stati trovati ed inventariati durante i lavori effettuati sul piazzale ed in prossimità della scalinata d’accesso. Se sono stati effettuati sondaggi preliminari nell’area e cosa s’intende fare ora. La storia appartiene a tutti e non si può occultare!  E’ nato un comitato. Prepariamoci alla lotta.

20 pensieri su “All’armi siam Messapi!”

  1. visto che i Cegliesi vi hanno letteralmente cagato cominciate un’altra guerra ma …storica! armatevi e partite stavolta coi fantasmi magari andrà meglio!
    A Perrino consiglio di non mettersi alla testa dell’ennesima battaglia e partire senza guardarsi indietro almeno una volta!
    lp

    Mi piace

  2. Alcune volte dovresti spogliarti un po della veste di blogger e rivestire i panni di geometra credo che siano più consoni alla tua persona… lo hai fatto la prima volta con gli orti prospicienti al comune ingaggiando una lotta e una protesta senza minimamente entrare in merito a quelli che erano le previsioni progettuali… lo hai fatto nuovamente con il muro crollato nella zona attigua all’area interessata dagli scavi in questione, travisando quelle che erano opere di messa in sicurezza come opere di affossamento… lo hai fatto ancora con piazza Sant’Antonio ingaggiando una caccia al tesoro perduto rilevatosi poi inutile… Adesso lo stai facendo ancora con le tombe o presunte tali pur sapendo che prima che si esprima la Soprintendenza dovrà passare un po di tempo. Una cosa è certa se la dove la notizia, prontamente ed eroicamente riportata da un giornalista dovesse risultare veritiera, sono certo che tutti avranno interesse a preservare e successivamente valorizzare quell’area. In caso contrario si vedrà cosa fare ma sinceramente in questo momento, capeggiare la solita e nauseante guerra preventiva, credo che non serva a nessuno.

    Mi piace

    1. Caro commentatore anonimo hai quindi capito che si tratta di orti suburbani e non di anfiteatro. E’ stata una bella battaglia ed è stata vinta. Ora bisogna proseguire su questa strada. Proprio ora con alcuni amici si parlava di recupero di questi spazi. Per quanto riguarda l’antica muraglia Messapica sulla circumvallazione mi prendo il merito (insieme agli altri blogger in primis Stefano Menga) di avere segnalato la scoperta. Per quanto riguarda l’area archeologica di Don Guanella… NE VEDREMO DELLE BELLE!

      Mi piace

        1. È stata una bella battaglia VINTA con una petizione popolare.
          Lì oggi senza il movimento popolare avremmo avuto cemento, un anfiteatro INUTILE, solo per ripicca e contrasto.
          Da una vita li si parlava di orti urbani.
          Altri parlavano di anfiteatro come asini solo perché si pavoneggiavano dietro il nome di un progettista, che tra l’altro non ne sapeva nulla perché altri avevano fatto il progetto faraonico.
          Questi sono i fatti.
          Poi come al solito raccontate quello che volete.

          Mi piace

          1. Continua così. ..
            sempre Cazzaro rimarrai…
            la petizione ?
            Il cemento?
            Adesso sai perché avete perso…. la credibilità a volte conta più di tanti post di un blog…. politicamente schierato

            Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...