Spostato

Spero che dal primo giugno…

a Ceglie Messapica, l’immaginazione vada al potere!

Del resto, ci vuole davvero poco, abbiamo un territorio incantevole e una popolazione fatta di personaggi unici e geniali! Foto di Lello Bruno


 E a proposito di immaginazione…

… e la Commissione Bilancio smentisce il Sindaco Caroli in merito all’approvazione del consuntivo 2014.

Oggi, alle ore 15.00, siamo stati convocati dal Presidente della Commissione Bilancio per discutere in merito all’approvazione del Bilancio Consuntivo 2014, ma NULLA è stato discusso. Il motivo? Semplicemente perché non è  ancora pervenuto il parere dei revisori dei conti (la scadenza prevista per il rilascio del parere è domani 19 p.v.) e perché non era presente il Responsabile dell’Area Finanziaria.

Premesso che il Sindaco Caroli ha decantato nei giorni scorsi di avere tutta la documentazione inerente il Consuntivo 2014 in regola e di averla inviata al collegio dei revisori per acquisire il parere di rito, come mai il Presidente della Commissione Bilancio e i consiglieri di maggioranza non hanno voluto discutere in merito? Probabilmente anche loro hanno perplessità in merito ai dati del Consuntivo e anche loro vogliono conoscere realmente se il patto di stabilità sia stato rispettato o meno.

Sinceramente condividiamo le loro perplessità dato che il Comune di Ceglie Messapica per la prima volta non ha pagato in regola gli stipendi dei dipendenti, ha fatto ricorso ad una anticipazione di cassa di circa 4.500.000 euro, non ha inviato al MEF la certificazione del rispetto del patto di stabilità prevista per il 31 marzo 2015 con la conseguenza che il Comune non potrà assumere personale a qualsiasi titolo (anche tramite l’interinale che risulta essere così “apprezzabile” dal Sindaco Caroli).

Il Sindaco Caroli, comunque, non potrà posticipare e “nascondere” ancora per molto tempo ai cittadini cegliesi come sono stati “allegramente” spesi i loro soldi poiché, a seguito della diffida del Prefetto, il Consuntivo 2014 deve essere approvato entro il 29 maggio p.v.

I Consiglieri Comunali GIANFREDA Giovanni, GATTI FabrizioPICCOLI Antonio.


 

Non ci sono più le condizioni minime di sicurezza pertanto, l’incontro dei quattro candidati Sindaco con la cittadinanza organizzato da Rocco Monaco per Video Emme non si terrà più nel teatro Comunale bensì nella sede della televisione. 

22 pensieri su “Spostato”

  1. Questa campagna elettorale è un grande show. Spero non sia l unico evento di cegliestate. Comunque devo dire bravi.davvero bravi dalle quote rosa che non hanno rispetto del culto cristiano alle grandi candidature che non hanno rispetto per gli operai. Nonostante loro vengano da quel mondo. Bravi davvero bravi. E di bravi ce né sono tanti anch’essi. Non solo nel romanzo del Manzoni. Ma noi né siamo pieni di bravi che girano più a cavallo. Magari in Mercedes. Povir a nu siamo davvero ritornati nel medioevo!!!

    Mi piace

  2. Bilancio o no non andrete a casa gli altri moriranno,dentro di loro si sta scatenando tutto il male che hanno fatto,sono le 21 ed ancora passa la macchina dei comizi donna che annuncia che alle 20:30 ci sono i comizi,ma se sono le 21!na Vi po vet nisciun let capi sin o non!

    Mi piace

  3. niente più assunzioni al comune di ceglie.
    tutti gli interinali a casa …..e le promesse di Caroli? in fumo
    Comune in pre-dissesto finaziario.
    se non consegnano le carte ci sarà un motivo ….. o no?
    voi che pensate?
    niente più soldi nemmeno per pagare gli stipendi
    che strano però…. pagano solo una coop!

    questo è il risultato dell’amministrazione CAROLI.
    Ancora????? ABBASSSSTTTTTT!!!!

    Mi piace

  4. Mita nell’intervista al Quotidiano si sente troppo sicuro e in politica è imprudente. Da quando Chirulli ha lasciato la coalizione, gli ha sottratto voti aggiuntivi. Come è possibile affermare che sia meglio adesso? La stessa cosa vale per il passaggio di Antelmi da Caroli a Perrino. Ha cancellato le speranze di Caroli di vincere al primo turno e aumentato le possibilità di Perrino di andare al ballottaggio.
    Questo commento, cui facevano seguito affermazioni di parte, è stato stranamente censurato.

    Mi piace

  5. Ma perché l altra sera dopo aver pubblicizzato schettulli tutto il giorno con annunci fonici sul palco nn c era? Mi sono preoccupato nn è che nn si è sentito bene…

    Mi piace

  6. Diavoletto, ci sono, in tutte le liste candidati una quindicina di militari. 40 giorni di ferie pagare a testa. 600 giornate lavorative a carico dei contribuenti. Ti sembra giusto? e a questi dovremmo anche votarli. E poi si criticano i politici di professione

    Mi piace

    1. Caro anonimo ti delucido di una piccola cosa… Nn sn 40 giorni ma bensì meno di 30 gg… Tra l’altro nn sono neanche retribuiti… Ti decurtano lo stipendio… Poi nn sn 600 giorni lavorativi… Informati in maniera saggia…IL voto è libero… Poi nn ti attaccare solo sui militari…perchè pagano come i professionisti le tasse… Quindi informati come si deve… Nn dare fiato alle trombe…se nn hai fiato…

      Mi piace

    2. e poi sono i primi a fare i moralisti…. ognuno nel suo piccolo ha contribuito e contribuisce ad allontanare la politica dai cittadini.. tante belle parole ma non seguono i fatti

      Mi piace

    3. in ogni caso vi candidate solo per le ferie, visto che poi la campagna elettorale nemmeno la fate e sistematicamente prendere 30 voti a testa, se vi va bene…

      Mi piace

  7. Ottima decisione. In effetti il clima si e’ veramente surriscaldato e a contribuire a rendere piu’ evidente il buco nell’ozono, senza tema di smentita, e’ stato il comportamento dei caroliani e dei loro supportes, basti vedere i commenti su FB, autentiche minacce. Ma l’ex sindaco Caroli e il suo ministro ombra, Antonello Laveneziana, non intervengono per stemperare gli animi? Io vedo gli altri tre candidati che mantengono il loro contegno e altrettanto fanno i loro supporters, mai una parola di offesa, nessuna minaccia, rispetto reciproco. E’ chiaro, e’ evidente che a qualcuno comincia a mancare il terreno sotto i piedi, qualcuno comincia a preoccuparsi per la perdita della poltrona, qualcuno comincia a preoccuparsi dal non dover piu’ indossare una fascia che sia tricolare o azzurra, qualcuno comincia a preoccuparsi dal non essere piu’ selfiato in tutte quelle pittoresche e buffe inaugurazioni. All’inizio della campagna elettorale pensavano di vincere al primo turno; dopo un po’, per paura, hanno inglobato nelle loro liste quel che resta dell’ormai morta Forza Italia. Ma adesso non basta piu’: si vede crescere il consenso intorno a Perrino, a Mita, a Chirulli e tutto questo agita i loro sonni. Che pena vedere Caroli in TV, roba da corsia di Ospedale, e questo vorrebbe essere il Sindaco di Ceglie per i prossimi anni? Ma fatemi il piacere, anzi fatevi il piacere nel far ritornare Ceglie un paese normale.

    Mi piace

  8. Ma chi ha detto che non ci sono le condizioni di sicurezza? Rocco Monaco?
    Perché non lo dice il Prefetto ?
    Ancora una volta il ragioniere non vuole un confronto con i cittadini.
    Tra l’altro tutte le minacce arrivano (***) ….
    A lui piace nelle stanze chiuse.
    I cittadini non osa guardarli in faccia quando parla.

    Mi piace

    1. se rocco monaco organizza un evento, è lui il responsabile… per cui visto l’aria pesante che c’è in giro non credo sia completamente pazzo a farlo a porte chiuse… Ceglie ancora nn credo abbia la civiltà per affrontare un dibattito aperto…

      Mi piace

      1. Ma cosa dici!
        L’ordine pubblico non è mai di competenza di chi organizza un evento.
        Non lo è nelle partite di calcio figuriamoci se lo possa essere in un confronto tra candidati.
        Ma perché dite fesserie?
        Il vero motivo è che il ragioniere non è capace di affrontare i cegliesi, preferisce le stanze chiuse e allora il Sig. Monaco obbedisce.
        E per questo niente piazza plebiscito

        Mi piace

        1. Caro Anonimo siccome dici cazzate devi sapere che eventuali danni alle strutture ne risponde la societa’ organizzatrice dell’evento. Il Comune di Roma insegna ha preteso la polizza fideiussoria anche a Salvini . personalmente se la nostra Società prende ordine da Caroli dici i ancora piu’ cazzate guardati le trasmissioni e’ vedi quanto tempo stiamo riservato a tutte le forze politiche anzi Caroli e’ la persona che viene piu’ bersagliata 3 contro Uno
          Quindi non dire cazzate oppure firmati ok
          Rocco Monaco per conto della Societa’ Video M Italia

          Mi piace

      2. Ma nessuno si chiede se il sig. () può svolgere una seconda attività senza l’autorizzazione del suo datore di lavoro che oggi si chiama (), se non erro per qualcuno le norme valgono per lui no, chissa cosa ne pensa il (***).
        Ho l’impressione che qualcosa sta per scoppiare

        Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...