Come banderuole.

Non serviva un veggente per sapere che sarebbe andata a finire così. Sul Diavoletto l’ho sempre detto: “Questi sono opportunisti politici, quelli che un tempo si chiamavano trasformisti”. A quanto sembra Emiliano ha capito che sono una zavorra e li ha scaricati. Loro ora (gli ultimi NCDiani) pensano di raccattare qualcosa salendo sul carro sgangherato del Centro-Destra provando a giocarsi la carta Schittulli. Non mi credi? Clicca qui.

 Schittulli

16 pensieri su “Come banderuole.”

  1. Domani alle 11.00 su Rai 1 ai “Fatti Vostri” il nostro concittadino, il direttore di affaritaliani.it, Angelo Perrino, commenterà le notizie dei quotidiani nazionali.
    È un onore per noi Cegliesi.

    Mi piace

      1. ma pensa a stare bene, il perrino farmacista non ha nulla a che fare col perrino dell’ospedale di brindisi, ogni tanto evitate di sparare fesserie, dopo magno ci volete rifilare un altro straniero? Abbastt.

        Mi piace

      2. Ma che cazzo dici il Perrino a cui è intestato l’ospedale non è il padre di questo Perrino il quale era un semplice farmacista,ma all’ex presidente della provincia di Brindisi sen Perrino i

        Mi piace

  2. (***) improvvisa ogni sua azione, rivelando un’inadeguatezza
    amministrativa che non conosce eguali. [cit.]
    NON POTREBBE E SAPER FARE ALTRO. Infatti bisognerebbe rovistare nel suo albero genealogico, se per caso ha parentele partenopee, popolazione in gamba appunto nell’improvvisare, ma con un’intelligenza che non gli si può attribuire.

    Mi piace

  3. Ormai li conoscono tutti, nessuno li vuole.
    Aspetto da 3 anni un piccolo lavoro dal comune, sono andato decine di volte ad umiliarmi fino ad ora niente (***). Grazie per l’attenzione e ti prego non cancellare niente.
    P. A.

    Mi piace

  4. Pascal (da non confondere con altri Paskal) diceva oltre 400 anni fa che l’uomo è come un “giunco che si muove al vento, ma ha il pensiero”
    … questi si muovono e basta!

    Mi piace

  5. Ancora una volta Il Diavoletto, con la sua GIUSTA E COMPRENSIBILE censura,
    non fa assaporare il gusto reale del commento, non importa, tanto siamo tutti
    consapevoli che abbiamo (ancora per poco) a capo di questo paese
    una persona che farebbe bene a fare altro,anzi,(***)

    Mi piace

  6. DA QUANDO C’E’ CAROLI C’E’ CAOS!
    Troppo bello come slogan, mi piace!
    Carissimo sindaco, proprio lei parla di “cattivi pagatori?”
    Lei che ()…
    E poi si assuma la responsabilità di queste parole, magari pronunciandole per strada.
    Sono certo che i cegliesi ONESTI (tantissimi) non si farebbero passare la mosca…
    Una precisazione ai consiglieri Argentiero & co.
    sostituirei le “retromarce” del sindaco con (
    )!

    Mi piace

  7. Da quanto c’è Caroli c’è caos!

    Sembrerebbe uno slogan per campagna pubblicitaria, ma non lo è.
    Luigi Caroli sarà pure un attivo opinionista sui blog e giornali, ma è un
    pessimo Sindaco che, finora, si è caratterizzato per retromarce e
    improvvisazioni.
    Quante retromarce ha fatto il Sindaco o è stato costretto a fare?
    Innumerevoli!
    La vicenda dei Vigili, con il riconoscimento di quel che chiedevano (€.
    24.000,00) dopo giorni in cui lui attaccava loro sui giornali, infangando la
    nostra città.
    La vicenda dei Lavoratori socialmente utili in cui si rimangiava l’accordo
    firmato davanti al Prefetto e poi mandava a casa 7 lavoratori.
    E cosa dire delle querele minacciate a noi consiglieri di opposizione,
    annunciate e mai presentate?
    Luigi Caroli improvvisa ogni sua azione, rivelando un’inadeguatezza
    amministrativa che non conosce eguali.
    Dirigenti assunti, cambiati, allontanati, prima osannati e poi criticati,
    assessori prima osannati e poi spariti nel nulla, assessori dimessi, segretari
    comunali andati via o allontanati, insomma da quando c’è caroli c’è caos!
    La settimana scorsa Luigi Caroli si è superato, determinando l’ennesimo DANNO DI IMMAGINE
    ALLA CITTÀ.
    Sul Quotidiano ha affermato che i cittadini cegliesi sono cattivi pagatori,
    legati a problemi finanziari, quando la verità è diversa.
    In realtà dai siti specializzati, si evince che i soggetti interessati da
    procedure esecutive sono appena una decina, e i cegliesi non sono cattivi
    pagatori, anzi!
    Forse Caroli mette a paragone i cittadini cegliesi (cattivi pagatori) con la
    sua amministrazione, ottima pagatrice, specie dei consulenti e delle decine di
    incaricati.
    Ogni giorno si assiste ad una determina diversa, a decine di migliaia di euro
    affidati senza alcuna gara, senza alcuna comparazione di mercato.
    C’è caos, c’è improvvisazione) C’è Caroli!
    I consiglieri comunali UDC
    Antonio Piccoli
    Ciro Argese
    Domenico Convertino
    Francesco Locorotondo

    fonte:
    http://stefanomenga.blogspot.it/2012/01/non-tutti-condividono-caroli.html

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...