Tutto qui?

tumblr_ltqk1rTx251qf930so1_500Affaricegliesi. Il terzo candidato.

Voci sempre più insistenti dicono che il terzo candidato Sindaco di Ceglie Messapica dovrebbe essere un alieno proveniente dalla fredda Milano! Per quanto mi riguarda posso tranquillamente affermare che in questo luogo non ci saranno sconti per nessuno. Stop.

Natale Cegliese.

Hanno speso tutti quei soldi per quattro baracche in piazza ed un paio di saltimbanchi? Ma lo sanno anche i bambini che d’inverno le manifestazioni e gli eventi avvengono al chiuso. Rivalutare e riscoprire ad esempio la Chiesa di San Domenico, un gioiello del barocco. Ci sono entrato stasera e ne sono uscito SCONVOLTO!

SCAPPANO PURE LORO!

Particolare del quadro addossato al muro della Chiesa.

FuggiteSoggerenza

26 pensieri su “Tutto qui?”

  1. che significa on.cadavere che la chiesa non centra nulla con il convento dei domenicani dal punto di vista amministrativo?
    io parto dal fatto che le chiavi della chiesa sono in possesso di Don Gianni …quindi?
    angelo ciciriello

    Mi piace

  2. Permettetemi di esprimere la mia personale considerazione rispetto alla notizia che in questi giorni inizia a circolare sulle piazze virtuali del nostro comune. Un gruppo che si definisce giovane, posto sotto l’egida di uno stato maggiore (in realtà un paio di soggetti che per per richiamar le origini operano da “patrun” e “sott”) che, ormai alla deriva, non riesce ad individuare un rappresentante all’interno della propria comunità, in quanto, coloro che mano a mano vengono coinvolti, fortunatamente per loro, declinano in considerazione dei risultati fallimentari che il gruppo potrà sortire. L’intelligenza dello stato maggiore, pertanto, arriva furbescamente ad agganciarsi alla notorietà di un rispettabile professionista che, per quanto originario del loco e relativo estimatore, ha affondato le sue decennali radici in una terra lontana, da cui difficilmente riuscirebbe a pilotare (a meno di pilota automatico) le sorti del nostro comune. A questi giovani ragazzi voglio ricordare l’esempio del Fiorio, altro innesto venuto male il quale, seguendo l’onda di un ormai desueto leader centrale e di qualche altro credulone, propose, pur di far palare di sé e dei suoi vicini di banco, un innovativo progetto per la costituzione di venti campi da golf in appena sei comuni di cui fortunatamente se ne sono perse le tracce. Ragazzi, se avete voglia di sortire gli stessi effetti fallimentari continuate pure.

    Mi piace

    1. Ah ah ah ah ….
      Una raccomandazione da un anonimo frustrato dalla vita che attribuisce il proprio insuccesso e la sua rabbia a “patrun” è da incorniciare.
      Esci alla scoperta, tira fuori gli attributi (se ce l’hai) costruisci consenso attorno a te e poi potresti esprimere giudizi. Ma essendo solo con i tuoi fallimenti prenditela con te stesso.
      Ceglie si è stancata di anonimi sputa veleni come te. O si esce alla scoperta e si è in grado di costruite qualcosa o fatela finita di sputare veleni.
      State a casa con le vostre frustrazioni.

      Mi piace

      1. continua a ridere signor nessuno, visto ke ti brucia così tanto il tuo seder al mio commento ke tu hai fatto tuo. tu sei venuto allo scoperto, si notano i tuoi attributi e i tuoi consensi. continua a godere dei tuoi successi, contento tu…

        Mi piace

      2. e soprattutto signor nessuno ricorda che il sottoscritto dall alto della sua pacatezza non deve dire grazie ad alcuno. ti consiglio un periodo di riposo, ne giova alla tua salute

        Mi piace

    2. Caro concittadino leggo nella tue considerazioni molte critiche e poche note costruttive,come se ci avessi presentato una prefazione senza poi dar seguito ad uno sviluppo contenutistico..Sicuramente sarai un giornalista date le fonti certe che ti permettono di parlare di rinunce eccellenti ad un programma alternativo a quello dell’attuale amministrazione o forse dato che vivi nelle condizioni di sotto (per riprendere il tuo linguaggio primieristico) vedi riflesso negli altri il tuo stato di sudditanza e concupiscenza verso il prossimo…premiare un ‘eccellenza Cegliese di cui sono orgogliosi in tanti da sinistra a destra non deve darti fastidio ma farti onore,a meno che tu non sia il depositario della cultura ,della buona amministrazione,della trasparenza e della dottrina politica più pura…E se così fosse presentati perchè in tanti avrebbero trovato il Messia che ci liberi dal clima nefasto e dall’arretratezza culturale che caratterizzano la nostra città!Io ti voto!

      Mi piace

      1. Spiacente voler scomodare l’intelligenza di una media gerarchia seguente a quella di un soldato per quella che voleva essere solo una semplice e spassionata considerazione fuori dalla mischia. Avverto, tuttavia, non senza stupore un significativo tremolio nelle dita e mi par di comprendere che, o le critiche mosse sembrano colpire nella giusta direzione o che si avverte una perdita di aderenza sotto le scarpe. Vorrei precisarle tuttavia, sig. colonnello, che, pare indubbio che le eccellenze vadano premiate, allo stesso modo come non mi sembrava di aver messo in discussione cio’. Lei sembra abbastanza scaltro nel saper veicolare il senso del discorso a proprio piacimento, lasciando trapelare il riferimento all’attuale amministrazione, ma le posso assicurare che conosco il fatto mio. Quanto al resto sig. colonnello, la prego di riflettere al suo stato di sudditanza, volendo ambire lei faticosamente a qualche piano più in alto. Per il resto, sig. futuro candidato, se lei trova la nostra città avvolta in un clima nefasto e caratterizzato da arretratezza culturale, mi consenta di volerle suggerire la possibilità di valutare l’idea di collocare la propria residenza in qualche località più consona al suo livello. Se ci riesce mi faccia sapere, sono sempre pronto a seguirla per imparare.

        Mi piace

        1. Caro mago Merlino alcune volte spingersi tanto nella chiaroveggenza porta a perdere i contatti con la realtà…Non è equazione matematica che ogni qualvolta si parli in maniera negativa dell’Amministrazione attuale sia sempre un rappresentante Istituzionale a farlo o un probabile candidato futuro…Ci sono semplici cittadini di bassa cultura come me che vedono le storture di una città che sprofonda culturalmente ,economicamente,socialmente, con il solo ausilio delle associazioni a lenire tale sfacelo…Non è giusto che io cambi residenza quanto sarebbe più opportuno per me e per lei non farci scippare materiale storico dalle città vicine ,aprire i monumenti ,le Chiese ,le varie opere architettoniche,il museo ai turisti secondo una programmazione ben definita,e puntare su un brand caratterizzato dalle nostre identità per pubblicizzarlo a livello nazionale e non al chiuso di un sistema medioevale…Io ti voto.

          Mi piace

  3. Illustre Diavoletto, “mi consenta …..”

    Il terzo candidato può essere accettato anche se non so di che area sia.
    L’importante è che non si tratti di Fassina, l’ex sottosegretario del governo Letta, alleanza forzata tra Pd e Berlusconi. Dice il Tg 5 che egli ha tuonato e ha parlato di cose ghiacciate o agghiaccianti. Si riferiva alla proposta di depenalizzazione – una sorta di condono discutibile e già ritirato – per tutti coloro che hanno un contenzioso con il fisco sotto il 3% e mirava a fare cassa per lo Stato.

    Intanto meteorologicamente quando nevica o ghiaccia non tuona, ma questo è un altro discorso.
    In secondo luogo tutti dicono che non c’è stato dolo.
    Infine a me preme ricordare che quell’esponente della minoranza Pd quando era sottosegretario tuonò contro Letta per il mancato coinvolgimento nel discorso Imu e ottenne di potersene occupare. Fu quello il momento in cui nacque il pasticcio Imu, Iuc,Tari, Tares.che ancora stiamo subendo. Questi sono i risultati concreti dei suoi tuoni.
    Naturalmente so bene che a Ceglie nessuno pensa a lui come candidato.

    Mi piace

  4. e mo quello che sul profilo di fb dice di lavorare come giornalista per quella testata (???!!!!) che farà? si schiererà su tutti i fronti? farà ancora una volta il salto della quaglia?
    che personaggi che abbiamo a ceglie…. sono incredibili, hanno la faccia come il ….

    Mi piace

  5. On. Ciracì, oggi 6 gennaio nonchè la befana, facci un regalo candida a Sindaco un personaggio di altissimo livello per rilanciare questa bellissima cittá. Grazie
    L. C.

    Mi piace

  6. Sorprende come oggi quasi tutti i commenti siano scritti in un italiano approssimativo che contrasta in maniera stridente con il buon livello dei concetti espressi. Una buona esposizione agevola la lettura e favorisce il coinvolgimento della popolazione.

    Mi piace

  7. Leggo e rispondo al personaggio che ride alle 14.35 e che invece farebbe bene a riflettere sul fatto che in una serata piena di SIMILEVENTI a Ceglie come ad esempio ieri 4.1.2015, i parenti del sindaco e di qualche assessore hanno scelto Martina Franca per “vedere qualcosa di diverso”… [cit].

    Mi piace

    1. Quindi secondo te se ci fosse ogni giorno un evento a Ceglie il parente dell’amministratore di turno dovrebbe rimanere ogni giorno dell’anno nel proprio paese? Forse dovresti tu uscire un po’ di più dal tuo paese ed aprire un po’ la mente… Gli amministratori non fanno gli spettacoli secondo i gusti dei parenti quindi ognuno è libero di passare una serata dove gli pare e piace

      Mi piace

  8. giusto per precisione: per la chiesa di san Domenico di cui scrissi tempo addietro proprio qui il comune e quindi il sindaco c’entrano assolutamente nulla quindi i fans dell’opposizione e i fes di tutte le razze evitano le solite canagliate a capocchia.
    Come avevo sottolineato di certo ci sta tutta l’insensibilità della chiesa nel recupero e funzionalità della stessa per non dire dell’ignoranza del tesoro che hanno per le mani, poi c’è l’ atteggiamento di quelli che predicano predicano e non vedono le rovine di cui si circondano come acculturati storici, poi ci sono quelli che vedono ma che non fanno niente come cattolici verso una bellissima casa di Dio e come cittadini . La chiesa di S.Domenico è vero che interessa l’intera comunità ma finora non un grido di aiuto è pervenuto dalla chiesa per un suo recupero nè in questi anni tanti politici di razza, anche quelli che oggi sono diventati onorevoli, hanno mai sollevato lo sguardo al cielo; gli stessi per capirci a destra e a sinistra vanno alle processioni solo quando sono amministratori !
    Bene ha fatto Domenico a riprendere quelle mie sollecitazioni e investire tutti, compresa quella inutilità della soprintendenza, perchè quanto prima. prima della fine, crolli perchè la chiesa ormai è una spugna di umidità, sporcizia, muffa che ne stanno mettendo a repentaglio la bellezza e la sua struttura architettonica.
    Il grido di dolore deve essere collettivo perchè quel gioiello è della comunità tutta non solo della chiesa.
    angelo ciciriello

    Mi piace

    1. Appunto come viene citato per precisione…. la Chiesa con il Convento dei Domenicani e annessa cappella non c’entra nulla, dal punto di vista amministrativo ! Infatti, sin dal 1809 con decreto di Gioacchino Murat, creato re di Napoli da Napoleone Bonaparte, il Convento dei Domenicani di Ceglie Messapica veniva soppresso e i suoi beni incamerati dallo Stato, divenendo negli anni successivi di proprietà comunale. I frati vennero scacciati dalla città, facendo gola a molte famiglie notabili di Ceglie, l’immenso patrimonio di cui era dotato il Convento. Per i più curiosi consiglio una visita all’Archivio di Stato di Brindisi dove è conservata una platea (registro) corredata da stupende planimetrie di tutti i possedimenti dei Domenicani, tra cui tantissime masserie oggi in possesso alle famiglie di più antica tradizione! Tale documento venne redatto a cura del notaio Tommaso Lamarina, eminente personaggio cegliese vissuto nel ‘700 e di cui però’ si è perso il ricordo, come di tanti altri illustri cittadini, essendo come è noto il popolo cegliese di corta memoria! Credo, dunque, che debba essere la collettività cogliesse a farsi carico degli indispensabili restauri, magari destinando quel luogo a sede di un auditorium dove tanti nostri valenti giovani che si stanno perfezionando nello studio della musica colta e della lirica, possano trovare una sede idonea alle loro esigenze espressive.

      Mi piace

  9. Ceglie ha bisogno di una personalità “super partes”, di eccellenza e di competenza.
    Troppi veleni, troppi rancori, troppe storie “paesane”….
    Ceglie non può affogare nelle faide.
    Ceglie ha bisogno di innalzare il livello e questo lo può fare solo qualcuno, che è fuori dagli schemi e dai contrasti interni, con grandi conoscenze e grandi professionalità, che conosca il territorio e che lo ami.
    Con il ribaltone traditore si è creato un clima velenoso, qualcuno lo ha ancora esasperato con la sua gestione amministrativa diciamo “allo sbando”, con la gestione clientelare, con le promesse, con tutte le norme disattese.
    dall’altro lato si sono viste delle primarie dubbie e si ha un candidato che ha un elettorato completamente diviso e in assoluto contrasto.
    Ceglie ha ora la necessità di acquistare fiducia, e di essere protagonista nei fatti, nelle idee, nelle persone.
    Stop alle incompetenze, stop ai veleni e alle cattiverie, stop alle tasse alle stelle per programmazioni turistiche “alla giornata”.
    Ceglie ha assolutamente bisogno di persone al di sopra di qualsiasi interesse spicciolo e clientelare.

    Mi piace

    1. Sono d’accordo! Il problema è che cegliesi con queste caratteristiche non c’è ne sono, proprio per i motivi che venivano elencati. Quindi delle due: o andiamo a Grottaglie a impastare il sindaco con la creta affidandoci a quegli straordinari artigiani, oppure il sindaco lo scegliamo…oriundo!!!

      Mi piace

  10. Dopo i disastri della “navigazione a vista” post ribaltone, Ceglie ha bisogno di professionalità serie ed eccellenze. 2 anni di malgoverno, sprechi, tasse, gare “dubbie “, abuso di affidamento diretto, sono assolutamente da sistemare e solo gente competente e al di sopra delle parti lo può fare.
    Questi devono tornare a fare i loro mestieri….. per chi c’è l’ha.

    Mi piace

  11. Illustre signor Diavoletto, l’argomento che tratta oggi, mi lascia senza parole, basito.
    D’altro canto, cosa vuole che interessi una chiesa oltretutto colma di opere artistiche e abbandonate per sperperare denaro a quello che ormai sappiamo. Anzi, a cosa?
    Nel frattempo continuiamo a spostarci a processione nei paesi limitrofi e meraviglie tra le meraviglie abbiamo la possibilità di imbatterci con un sacco di compaesani compresi i parenti dei nostri amministratori.
    Giunti a ciò, carissimo sindaco, nei suoi panni, inizierei a farmi qualche domanda.
    Magari, sempre nei suoi panni, mi farei aiutare a trovare le risposte giuste.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...