Gente di mare

Si, Ceglie Messapica è sul mare anzi, sui mari. In linea d’aria siamo a una ventina di km dall’Adriatico e una trentina dallo Ionio*. Questa incredibile fotografia di Lello Bruno che da sola meriterebbe una copertina del National Geographic rende bene l’idea. Galleggiamo magicamente sull’acqua. Eppure nella nostra mentalità è come se vivessimo in chissà quale rocca dell’Aspromonte o della Barbagia.

* Il Mar Piccolo dista 23 km dal castello, Villanova di Ostuni, 17 km

Aggiornamento. Tra l’altro Ceglie dista 21 km in linea d’aria dal lago Pappadai, un lago che misura circa 1 km di lunghezza, contiene a pieno regime 13.000.000 di m3 di acqua, ha una profondità nel punto più alto di 27 metri, per percorrerlo tutta occorrono quasi 4 km.

Ceglie 2

 

E invece basta crederci.

Per il nostro concittadino Vito Urso giovane promessa del nuoto Nazionale, l’acqua è tutto e i risultati si vedono. In esclusiva per il Diavoletto, le sue speranze e i prossimi impegni tra cui la partecipazione ai campionati nazionali di nuoto.

 

“Primo impegno importante di questa stagione agonistica natatoria sono stati i campionati regionali assoluti invernali che si sono svolti sabato e domenica presso la piscina comunale di Modugno, stracolma per l’occasione. Notevole è stato il mio contributo per la vittoria finale del titolo da parte delle mia società (Fimco sport), infatti sono salito sul podio nelle 4 gare disputate, ho vinto un oro (staffetta 4X50 stile libero), due argenti (50 stile libero e 50 delfino) e un bronzo (staffetta 4X50 mista), in particolare nei 50 stile libero col tempo realizzato sono stato il primo brindisino ad abbattere il muro dei 24 secondi. La prossima tappa di questa stagione saranno i campionati nazionali assoluti che si disputeranno come ogni anno a Riccione il 19 e 20 dicembre e che saranno trasmessi in TV dalla Rai. Dopo di che il 21 dicembre gareggerò a Taranto in un trofeo nazionale ed infine per concludere l’anno solare il 23 dicembre parteciperò alla “coppa Brema” che si terrà come ogni anno a Modugno. è una stagione che mi vede impegnato oltre che come atleta anche come studente universitario, infatti sto frequentando la facoltà di ingegneria industriale dell’Università del Salento. Dichiarazioni personali: “Sono molto soddisfatto per la mia ultima prestazione ai campionati regionali assoluti, essendo i miei ritmi di allenamento notevolmente calati per via degli impegni universitari non mi aspettavo di ottenere questi riscontri cronometrici che oltre a darmi morale fungono da trampolino da lancio per gli impegni futuri, in primo luogo i campionati nazionali assoluti, la manifestazione nazionale più importante a cui un nuotatore italiano può ambire. Il 21 dicembre poi gareggerò in un trofeo nazionale a Taranto e due giorni dopo alla “coppa Brema” ultimo appuntamento dell’anno solare. L’inizio del nuovo anno poi sarà per me molto intenso e complicato perché mi vedrà impegnato anche e soprattutto nei primi esami universitari, la voglia di far bene è tanta, spero di affermarmi in entrambe le cose”

Vito

8 pensieri riguardo “Gente di mare”

  1. scuole con i termosifoni non funzionanti è da terzo mondo.
    non si possono spendere così tanti soldi per i concerti e poi i bambini al gelo.
    le tasse poi alle stelle
    ma non vi vergognate????

    Mi piace

  2. Perché i nostri figli a scuola (medie da vinci) sono senza riscaldamento?
    È normale spendere così tanti soldi (che paghiamo noi) per feste e festini e non si riesce ad aggiustare una caldaia?
    VERGOGNA

    Mi piace

  3. A Martina i soldi l’amministrazioni li da ad un organizzatore di Martina “persona per bene” che con pochi €uro fa volare una città con migliaia di presenze(vere) tutti giorni con l’organizzazione di un evento unico e professionalissimo che dura un mese portando ricchezza (vera) nella città. A ceglie siamo passati da Fiorio a S(***) da Ciracì a Convertino dalla bellissima carrozza illuminata o sciarabbaall brutto e sporco, ecc ecc.
    Caro Sindaco quando è troppo è troppo
    muu baast

    Mi piace

  4. Siamo pure a 17 km da Martina Franca ai quali questi geni hanno versato oltre 600.000 euro (oltre un miliardo delle vecchie lire) tra programmi estivi e invernali. Ai Cegliesi NULLA (ad alcuni….) e intanto al comune volano grida e parole pesanti.
    Ai Cegliesi tocca pagare le tasse SALATISSIME che stanno arrivando.
    Ma la giustizia trionferà statene certi.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...