Che fine ha fatto Scopellitti?

LE NOTTI DI FUOCO!

 (La foto è di Stefano Menga che pubblica anche il resoconto qui)

ULTIM’ORA! Incendiata l’auto di Domenico Convertino, consigliere Comunale NCD! Solidarietà a Domenico da parte mia. Mi unisco all’appello lanciato dai Consiglieri delle opposizioni. INTERVENGA IL PREFETTO!!!

NON POSSIAMO PIU’ RESTARE A GUARDARE! I BLOG DI CEGLIE INVITANO LA COMUNITA’ A UN FLASH MOB CHE SI TERRA’ DOMANI ALLE ORE 16 DAVANTI AL CANCELLO DEL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA.

 

I gravi fatti di ordine pubblico che stanno mortificando la provincia di Brindisi evidenziano la sottovalutazione di un problema che avevo già segnalato alle massime autorità dello Stato sin dal periodo estivo ricevendo, a onor del vero, risposte immediate ma evidentemente non sufficienti. Pertanto stamattina ho presentato una interrogazione urgente al Ministro dell’Interno al fine di conoscere se sia stato informato realmente dei gravi fatti accaduti nella nostra provincia ed in particolare nei comuni di Brindisi e Ceglie Messapica, se si stia provvedendo al promesso rinforzo degli organici delle forze del’ordine e se lo stesso Ministro Alfano abbia assunto la consapevolezza della necessità di una sua presenza alla prossima riunione del comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza come segno tangibile della presenza delle Istituzioni sul territorio. Probabilmente più che l’Alfano che viene in provincia di Brindisi a partecipare a feste e fare comizi i brindisini gradirebbero un ministro che si occupi della loro sicurezza.
On. Nicola Ciracì

Apprendiamo con grande stupore e preoccupazione che il vile atto cui è stato oggetto l’Ass. Riccardo Manfredi si è ripetuto la scorsa notte ai danni  del consigliere comunale Domenico Convertino. Atti che vanno assolutamente condannati e denunciati. Esprimiamo la nostra solidarietà confidando che nelle sedi opportune sia presa a cuore le sorti della sicurezza del nostro paese.

Fi – DC

Dopo la vicenda che solo poche ore fa ha coinvolto l’assessore Riccardo Manfredi, abbiamo appreso questa mattina l’ignobile atto compiuto nei confronti del consigliere comunale Domenico Convertino. Un gesto che condanniamo e denunciamo in modo forte e con indignazione. La città deve stringersi compatta intorno alle Istituzioni per contrastare e sconfiggere questo clima pesante di insicurezza e paura che rischia di avvolgere la città. Al consigliere Convertino la nostra sincera e convinta solidarietà.
“In Movimento” – Cittadini in rete per una Ceglie migliore

Apprendo, a distanza di poche ore, con grande stupore e vera preoccupazione, che quanto accaduto all’Ass.Manfredi, si è verificato la notte scorsa anche al consigliere Convertino. Atti del genere non possono che essere condannati con la massima fermezza e determinazione da parte di tutti; Istituzioni, forze politiche, società civile. Ritengo che le istituzioni tutte sono chiamate ,in tempi brevi, a dare risposte ferme e determinate tali, da rasserenare l’intera collettività. Al collega Convertino la mia più totale solidarietà.

Antonio Piccoli Capo Gruppo UDC

L’ Associazione culturale Settantaduezerotredici, con il presente comunicato, esprime rammarico in riferimento agli inquietanti accadimenti che si stanno susseguendo negli ultimi giorni nel territorio comunale di Ceglie Messapica a danno non solo dei singoli esponenti politici, a cui va espressa la nostra solidarietà, ma anche e soprattutto a danno dell’intera collettività.  L’episodio tra la notte del due e del tre novembre e quello tra il cinque ed il sei novembre sono purtroppo gli ultimi di una lunga serie. NOI A TUTTO CIÒ VORREMMO CHE SI DICA BASTA! Crediamo pertanto che sia arrivato il momento di pianificare seriamente l’ ordine e la sicurezza pubblica. In queste situazioni non vi sono schieramenti politici, c’è solo un forte senso civico. Per questo NOI CI SAREMO AL FLASH MOB domani 7 novembre alle ore 16,00 davanti alla sede municipale. Come cittadini e come giovani impegnanti nell’ Associazione Culturale Settantaduezerotredici comunichiamo la nostra partecipazione attiva all’evento per farci giustizia come giovani e come popolo! Vogliamo essere rappresentanti da gente che ci garantisca sicurezza e partecipiamo in nome e ragione nel nostro senso di giustizia! Basta Cegliesi preda di simili accadimenti.

Associazione culturale 72013

 Verso l’età del fuoco. Immagine di Pino Santoro tratta dal suo blog Le Mie Radici.

Ve lo ricordate? E’ Giuseppe Scopellitti, il faro illuminante dell’amministrazione Caroli.

Falcomatà, il nuovo (in tutti i sensi) Sindaco di Reggio Calabria gli ha fatto ipotecare pure la casa.

E chi se lo scorda più? Esempio e monito.

15 pensieri riguardo “Che fine ha fatto Scopellitti?”

  1. mi unisco al pensiero dell’anonimo delle 7,27 aggiungendo che se la linea politica che si vuole portare avanti dall’illuminato deputato nostrano il cui gruppo è opposizione al consiglio comunale, opposizione in regione, opposizione in parlamento (espressioni proprie usate in un’intervista) e che per lo sviluppo di Ceglie auspica l’apertura dei bar a mezzogiorno per i turisti, posso dormire sonni tranquilli circa il fatto che continui a restare nell’alveo delle opposizioni…. non dimentiche infatti l’onorevole che le azioni politiche vanno realizzate nei fatti quando si ha lo scettro nelle proprie mani (circa 20 anni del suo ex leader) e non puntando a ritagliarsi il merito infantile di aver interpellato per prima gli organi competenti in merito alla situazione di difficolta’ sul piano della sicurezza nel nostro territorio che, quando sono stati informati, erano già trascorsi anni luce rispetto al verificarsi degli accadimenti stessi….. la mia, sia chiaro, vuole essere una provocazione a far si che l’impegno, da parte di chi ha scelto o sta scegliendo di competere per le prossime consultazioni amministrative, di ogni colore politico, sia accompagnato da un’innata passione e reale attaccamento alla propria terra con lo scopo di contribuire a dare risposte concrete, laddove possibile, ai bisogni dei suoi cittadini.

    Mi piace

  2. Onorevole
    Se i Ministri rispondono con questi tempi di latenza ai tuoi Interrogativi vuol dire che conta come il 2 di picche
    In effetti i suoi contributi in parlamento non hanno avuto ancora nessuna risposta.
    Al contrario, però, in tutta Italia le forze armate hanno avito un taglio del 20% in organico
    E sa, CEGLIE non sibtrova in Albania
    Pertanto la sua simpatica quanto irriverente interrogazione ha sortito solo il seguente effetto:
    Mio (): ()
    Mio (): lascialo dire, dovrà pur guadagnarsi la pagnotta
    Mia (
    ): ma perché sorride sempre come un pesce lesso?
    Io: onorevile () ()
    Mia (): Meno male che ()
    Mia (
    ): smettila di scrivere sui blog, vai a lavorare, tanto da un politico che non ha mai lavorato in vita sua cosa pretendi
    Mio (
    ): prrrrrrrrrrrrrr

    Mi piace

  3. queste ammucchiate senza colore e senza anima, come la solidarietà, non serve a niente se non a scaricarsi la coscienza dopo gli attentati, guarda caso unicamente contro chi governa o tenta di governare. Bisognerebbe piuttosto chiedersi se c’è la necessità di un modo nuovo di fare politica, che sostituisca la guerra continua ad un semplice confronto nel consiglio comunale. Anche perchè, detto tra noi, non è che quando l’amministrazione cambia colore, cambia il modo di governare!
    Se cambia, di questi tempi, forse non è stato sufficiente o abbastevole per gridare ad una ventata di aria nuova. Ma bisognerebbe remare tutti verso lo stesso traguardo il che non avviene mai, cioè intendersi su cosa significa alla fine fare gli interessi reali della comunità e come.
    anonimo cegliese

    Mi piace

  4. Quando sei lontano, fa più male vedere certe cose. Ceglie non é questa, Ceglie é un Paese di lavoratori, studenti, artigiani, artisti, sportivi professionisti, imprenditori, giornalisti, geni culinari. Siete di più … siamo di più, anche se per qualche ragione qualcuno é andato via. Ribbeliamoci … Ceglie non é questa.
    Daniele

    Mi piace

  5. intervenga il prefetto per fare cosa??? abbiamo un onorevole che siede fra i banch del parlamento dicono che vogliono tanto bene a questa citta’ mahh….. cosa stanno producendo a Roma ???? la richiesta di piu’ mezzi o uomini devono farla i cittadini o i politici??? eppure sarebbe un ottimo tornaconto per le prossime amministrative…. spendere 2 parole in parlamento sulla situazione criminalita’ a ceglie e provincia

    Mi piace

  6. Ceglie… mi manca!
    Non che sia assillato da struggente nostalgia di questa città che anzi visito con una certa regolarità, ma nel senso che Ceglie è l’unico comune della Provincia di Brindisi di cui non ho le tariffe TARI per il 2014!
    Il Consiglio Comunale ha deliberato in proposito, ma con la delibera n° 58 del 13.10.2013 non risulta consultabile l’allegato A ( tariffe Tari 2014) che pure è dichiarato parte integrante e sostanziale dell’atto. Anche la ricerca sul sito del MEF non ha dato esito positivo e su quello del Comune c’è la normativa IMU e TASI per il 2014, mentre si è ancora fermi alla TARES 2013!
    Vorrei completare quel mio lavoro di comparazione delle tariffe Tari nella provincia di Brindisi di cui ti ho già parlato, per questo a chi “diavolo” vuoi che mi rivolga se non a te!
    Puoi “ritrovare” queste benedette tariffe e farmi conoscere la percentuale di ripartizione della spesa per il servizio rifiuti tra utenze domestiche e non ?
    Fiducioso, ti saluto.
    Sanmichelesalentino06novembre2014edmondobellanova

    Mi piace

      1. Quanto livore!
        “Falso e diffamatore” sono aggettivi che ritengo inappropriati perché da parte mia non c’era alcuna intenzione dolosa d’ingannare e/o screditare qualcuno.
        Sono andato a rivedere il sito MEF ed effettivamente mi ero fermato alla sola annotazione che le tariffe erano “pubblicate a parte” e non avevo letto tutta la Relazione al Piano Finanziario.
        Confermo, invece , la mia difficoltà a ritrovare sul sito del comune, gli allegati alle Delibere 57 e 58,ma ora, grazie all’anonimo risentito,ho tutti i dati che mi servivano!

        Mi piace

          1. denigrare ed offendere ? chi ?
            se uno afferma il falso… e poi dice “scusa”… ha sbagliato.
            E poi, non ti sembra ti ASSOMIGLI un pò?

            oppure hai dimenticato che anche tu hai chiesto SCUSA al SINDACO ?

            Mi piace

  7. Carissimo Domenico, condivido completamente l’iniziativa che come mezzi d’informazione locale avete deciso di metter in campo. Ci sarò e lavorerò in queste ore affinché quanta più parte possibile della società civile cittadina sia presente a questo presidio di legalità e democrazia. Difendiamo Ceglie e le Istituzioni democratiche, senza se e senza ma, al di là dei singoli che pro tempore le rappresentano. Quanto sta accadendo deve essere respinto con forza da Ceglie come comunità e come singoli. Ritroviamo il gusto di volerci bene e così sapremo di nuovo volere bene alla nostra Città!

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...