Trasformista

Il sindaco Alfaniano da Albaniano ad Arboriano.

La maledizione musicale incombe su Ferrarese e sul suo fido Ciro Argese. Non si sono ancora ripresi dalla scoppola elettorale che li ha lasciati orfani di Albano quand’ecco che sul loro ex feudo ed in particolare sulla capitale degli Alfaniani dovrebbe arrivare il ciclone Renzo Arbore. A quanto sembra il regista del “Pap’occhio” terrà qualche spettacolo a Ceglie Messapica quest’estate. Il povero Ciro Argese se prima contava poco ora conterà quanto il due di picche. Come fa a far sentire la sua voce in Consiglio Comunale quando sappiamo tutti che la musica piace a tutti e sopratutto a chi siede alla sinistra di Luigi Caroli?

Silenzio

 

23 pensieri riguardo “Trasformista”

  1. “Alfano adesso ci ripensa: Silvio torniamo insieme”
    http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11626659/Alfano—Ricostruire-il-centrodestra.html
    “Restroscena: mezzo ncd pronto a lasciarlo”
    http://www.liberoquotidiano.it/news/11626631/Ncd–un-nuovo-gruppo-per.html
    “Alfano: “Coalizione popolare con Berlusconi e Lega””
    http://www.ilgiornale.it/news/interni/alfano-coalizione-popolare-berlusconi-e-lega-1023687.html
    Alfano chiama Forza Italia “Una coalizione popolare con Berlusconi e la Lega”
    http://www.lastampa.it/2014/05/31/italia/politica/una-coalizione-popolare-con-berlusconi-e-la-lega-vM34HgiF4ANpJhntiiI4FO/premium.html

    E adesso?!?????!!!??

    AHAHAHAHHAHAHHAHAHAAHHAHAHHAHAHAHAH
    sarebbe gradita un’analisi politica di Giuseppe Palma e di Maria Paola Casale, due consiglieri comunali di NCD che hanno contributi alla vittoria tutta cegliese del NCD.
    Angiulin ste spett!

    Mi piace

  2. Renzi, Vendola e l’auto usata. Renzi insegna che i voti si cercano tra gli elettori e non tra gli eletti. Basta avere un progetto che si rivolga alla maggioranza dell’elettorato.
    D’Alema faceva le suppliche a Casini per averlo alleato e questi gli diceva di no. Renzi non ha supplicato Monti, ma ha avuto i voti degli ex-elettori di Scelta Civica attraverso un programma che li ha persuasi.
    La vecchia politica Pci-PdS-Pd prevedeva di restare nel proprio recinto e fare accordi di vertice per raggiungere la maggioranza. Era una linea sostanzialmente ereditata dalle riflessioni di Berlinguer sul golpe cileno del 1973. Allende non sarebbe caduto se si fosse aperto alla società.
    La politica di Renzi ha consentito l’uscita dal recinto e il dialogo diretto con l’elettore, cosa molto più democratica e trasparente. Prima di queste elezioni, la prima politica veniva considerata di sinistra e la seconda di destra, ma ormai più di uno si sta ricredendo. La nuova linea Renzi si inquadra nell’ambito di una sinistra moderna.

    Mi piace

  3. Non c’è una grande differenza tra Celini – nome messapico – e cegliesi e quindi tra Celano e Ceglie. Si tratta sempre di enclave in una palude del 4,3 % che presto confluirà nel grande centrodestra di Berlusconi, Lega, Alleanza Nazionale.
    Per quanto riguarda l’auto, la comprerei e poi la porterei dal meccanico.

    Mi piace

  4. Basta con gli inciuci e i ribaltoni.
    Un minimo di serietà. Non meritiamo continue prese in giro.
    Ciro prima te ne liberi e meglio è.
    I cegliesi te ne saranno grati

    Mi piace

  5. Arbore? Diavoletto, perchè devi dare informazioni false? stai facendo come in inverno, quando annunciasti i Tiromancino….dai, nn dire cazzate.
    Oppure stai organizzando tu la serata?

    ti abbraccio fortissimo.

    Mi piace

  6. Ma chi organizzerà i concerti e si beccherà i soldi dei cegliesi???? Si inciucia??? ma è vero che un consigliere della sinistra si è ammorbidito??? Diavoletto perché prima la sinistra faceva le mozioni di sfiducia e ora si è ammorbidita???

    Mi piace

  7. Spero non diventi politicamente arboriano. Ci sono gli elettori da convincere che possono spostarsi, dei capi che trascinano non ce n’è bisogno.

    Mi piace

  8. Caro Diavoletto, non capisco perchè mi ritieni così in difficolta’ o così in miseria politica. Piu’ di un anno fa’ ero all’opposizione e le prospettive politiche non erano tanto rosee…Oggi mi trovo a poter dire la mia nel governo della città e ho potuto ottenere, grazie all’apporto del Sindaco e della maggioranza, la prima percentuale d’Italia del Nuovo Centrodestra che coordino a livello provinciale rafforzandomi nel partito regionale. Se questo vuol dire contare quanto “il due di picche”! Io sono consigliere comunale e Luigi è il Sindaco e credo che sia giusto rispettare i ruoli, questa è la verita’. Quando si è in maggioranza bisogna saperci stare, non ci si può appropriare di ruoli altrui. Se vorrò, se se se …, e quando vorrò cimentarmi (…non certo per i prossimi 10 anni…) a fare il Sindaco mi candiderò e tentero’ di farmi eleggere, ma oggi sono consigliere comunale come gli altri del Consiglio Comunale e svolgerò questo ruolo fini in fondo.Per quanto riguarda Renzo Arbore a Ceglie ne sarei contento sia per la città che per gli organizzatori.Io guardo sempre avanti mai indietro.Saluti.Ciro Argese

    Mi piace

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...