Io e la mia signorina stiamo bene insieme

Nani, ballerine e “signorine”.

Si può sapere cosa volete da noi, semplici spettatori? Ve l’ha ordinato il dottore di sputtanarvi in quel modo pubblicamente? Abbiamo per caso modificato i video? Ma vi rendete conto di quale cattivo esempio state dando? Il Consiglio Comunale dell’altra sera è stato a dir poco indecente, volgare e  sguaiato. Fatevi un esame di coscienza prima di minacciare a destra e a manca e la prossima volta chiudetevi a chiave e ditevi quel che volete.

La sezione commenti alla quale puoi accedere cliccando sulla nuvoletta in alto a destra, diventa sempre più infuocata e si arricchisce di nuovi personaggi. Stamattina è arrivato “Il Becco Giallo” il quale si pone fondati interrogativi in merito alla vicenda “La mia signorina“.

La loro “signorina“.

Nel caso della canzone di Neffa la “signorina” è la “ganja“. Nel caso dello scontro verbale del Consiglio Comunale ultimo di Ceglie Messapica non si è capito bene di cosa parlassero. Mi sembra strano che il semplice riferimento ad una “signorina” possa far imbufalire così una persona. Cosa c’è sotto? Vuoi rivedere l’episodio? Inizia dall’ottavo minuto. Clicca qui.

Comunicato Stampa FI-DC

L’amministrazione Caroli-Locorotondo, frutto di ribaltone e mai eletta da nessun cittadino, è uscita stordita, silente  ed incapace di una qualsiasi replica dall’ultimo consiglio comunale.

Gravi e volgari sono state le illazioni gratuite del Sindaco nei confronti di un consigliere comunale del centrosinistra, deprimente e mediocre è stata la relazione del Sindaco sulle cose fatte (da altri), che dimostrano la totale incapacità di governare e la sua pochezza amministrativa.

E’ sconcertante che di fronte a una richiesta di risarcimento per svariati milioni di euro da parte della ditta appaltatrice del servizio di nettezza urbana Monteco-Cogeir nei confronti anche del nostro comune, l’amministrazione comunale non abbia avvertito la sensibilità di informare il consiglio comunale e la città, ma evidentemente quando si tratta di rifiuti il Sindaco preferisce il silenzio.

Sconcertanti sono state le motivazioni usate per giustificare lo spropositato aumento della TARES nei confronti dei cegliesi, senza una sola parola per giustificare le cartelle pazze che non prevedevano lo sconto nell’agro non servito da differenziata o sulla scelta iniqua di indicare il nucleo familiare medio di tre persone o sulla scelta di non rinviare ad aprile il pagamento della rata come fatto da decine di altri comuni.

L’imperativo di questo Sindaco è quello di spremere i cittadini come limoni, punto e basta.

Non una parola da parte del Sindaco e della sua maggioranza afona sulla mancanza dei controlli interni, su delibere e determine pubblicate senza seguire un ordine cronologico, su un sito internet non in linea su quanto richiesto dall’amministrazione trasparente, su determine firmate da responsabili di area non competenti, di fatto Caroli ha portato la macchina amministrativa nel CAOS e probabilmente non se ne rende conto.

Non una parola per giustificare la chiusura da mesi della struttura MAC 900 vecchio macello comunale, non una sillaba per spiegare la totale mancanza di interventi in una zona industriale abbandonata al suo destino.

Aver presentato la mozione di sfiducia è servito a mettere a nudo il Sindaco e la sua amministrazione di fronte ai cegliesi, ha permesso a tutti di ascoltare fatti gravi e importanti per la comunità, ha consentito un ampio dibattito.

Bene farebbe Luigi Caroli ad ammettere il suo fallimento politico e amministrativo, chiedere scusa alla città per il tradimento della volontà degli elettori e rassegnare le dimissioni per il bene di Ceglie. 

33 pensieri riguardo “Io e la mia signorina stiamo bene insieme”

  1. Sto fatto della signorina non lo capisco e mi pare una cavolata, comunque a me ha stupito di più le 1800 euro della dichiarazione dei redditi, questa, in particolar modo da uno pseudo comunista è cosa ridicola e descrive il tutto. In questo blog noto che ci sono pochi riscontri obiettivi, l’attuale amministrazione forse fa anche errori, ma fa anche cose buone, qui leggo solo cose da opposizione, fra l’altro non si capisce da che fazione, un po pdl, un po per grillo, dipende se parliamo di nazione il pdl è mal visto, se parliamo di ceglie è ben visto, poca coerenza. Siate obiettivi ogni tanto, tutto sbagliano ma la politica degli elefanti no, per cortesia, siamo nel 2014.

    "Mi piace"

    1. Ti sei posto il dubbio che se tutti i commenti negativi arrivano da tutte le parti, e quelli positivi solo da loro stessi, potrebbe essere che siamo tutti schifati da questi “avventurieri” ? Non ti sei posto il problema che è un dato di fatto?
      Povero te… signor nessuno.

      "Mi piace"

  2. Leggendo questi commenti si ha la certezza che il letame e la vergogna umana governano la città dalla bettola di via De Nicola. Ho la sensazione che sarete spazzati via, speriamo con le buone.
    Bastardi!

    "Mi piace"

  3. Sapete qual’è la cosa più sgradevole di quella frase demenziale, la risata di tutta la giunta , di livello tecnico e culturale elevatissimo. Caro rocco essere deriso da qui tre strooopppie et asse pur pi te.

    "Mi piace"

  4. quel consigliere (oggi migliore amico, in passato peggior nemico del ragioniere) difende su facebook ciò che è indifendibile.
    Crede che il pretendere rispetto da una componente dell’amministrazione, peraltro con un incarico importante, sia la stessa cosa come gettare fango sulla famiglia di un consigliere. Poi quella piange come quando fu defenestrata dal ragioniere.
    La signorina in consiglio comunale (ci sono le immagini che lo testimoniano) rideva compiaciuta delle affermazioni ingiuriose del ragioniere. Così come qualche altro pseudo componente della giunta, e qualche pseudo consigliere (e dicono che so pur professionist) in passato anche assessore, ridevano compiaciuti.
    Credono che il consiglio sia come il loro ambiente, un bar dove possono giocare a primera!
    vergogna! avete ridotto il consiglio comunale a “na candin”

    "Mi piace"

    1. Sono pienamente d’accordo con te. Dopo un’offesa ridere divertiti è come assistere ad una rissa ed incitarla. Il caso è ancora più grave in quanto ha come protagonisti adulti con cariche pubbliche.
      Prima di scrivere post e prendere le difese non oggettive di una questine dovrebbero pensare; pensare bene perchè altri potrebbero far loro le stesse offese prendendo in considerazione signorine….o signore….Gli altri potrebbero essere proprio coloro con i quali vanno oggi a passeggio, con cui ieri si ignoravano con odio e con cui domani lotteranno per la divisione della “pagnotta”.

      "Mi piace"

  5. Oggi pomeriggio ancora caos amministrativo, frutto di arroganza e incompetenza al comune. Chiamati prima i vvuu e poi le forze dell’ordine. Si impicciano pure nelle questioni condominiali….

    "Mi piace"

  6. A quand na ditt tu (***Cancellato) sobba a tutt pi Na cos ca toni ditt, e poi si dovrebbe offendere (***Cancellato), nu (***) come a te ten a (***). Ah ah ah ah ah

    "Mi piace"

  7. Il consigliere tanto ciarlato in queste ore pensava che il conto per lui non sarebbe arrivato, eccolo servito anche a te, tu caro amico che non hai sollevato tante cose sulla coop del capo. AHI AHI AHI

    "Mi piace"

  8. quello pensa alle signorine degli altri per nascondere i suoi scheletri negli armadi….
    getta continuamente fango e veleni sugli altri.
    chi oggi sente i veleni e le cattiverie sugli altri perchè oggi va a braccetto, deve sapere che domani sarà lui il protagonista.
    non si sfugge
    la storia si ripete.
    lo ha fatto già tantissime volte…. lo sappiamo tutti
    p.s.
    se dovessimo stare al suo livello, qualcuno ieri avrebbe dovuto rispondere
    “na po’ pinza’ all (***Cancellato) ca ti ston atturn?”

    "Mi piace"

  9. Grandissimo Luigi, grandissima amministrazione, oltre a far bene nel paese ci fate divertire durante i consigli comunali a vedere come rosicano le opposizioni.

    bravi bravi bravi..

    "Mi piace"

  10. questo fatto della “”signirna”” ha fatti scalpore, ha avuto una vasta eco.
    3 ipotesi
    -rocco argentieri ha (***Cancellato)
    -rocco argentieri ha (***Cancellato)
    -rocco argentieri avra’ fatto (*** Cancellato)
    Qualsiasi ipotesi di queste, qualunque essa sia stata, il Sindaco ha espresso, di fatto, volgarita’ o quantomeno omerta’. Se sa qualcosa, deve riferirlo alle autorita’ competenti e farebbe veramente la figura del Sindaco, se non lo fa, fa la figura del pagliaccio non dimenticando che anche lui ha il “”signorirno””, lo anche assunto al Comune. Da questa vicenda, anche se mi e’ antipatico, Rocco Argentiero e’ uscito, dal punto di vista morale, vincitore e non perche’ ha vinto ma solo perche’ e’ passato anche come vittima. Sign. Sindaco, ma non hai stancato anche te stesso, ti rendi conto di quali falsi amici ti sei circondato, vuoi veramente fidarti della triade ex UDC, ex magnani? Non stavi meglio prima? Ma chi cavolo te la fa fare? Ti sei messo tutto la citta’ contro, ormai sei da solo. Avevi e hai ancora un bel lavoro avviato, ma ti rendi conto che ormai i tuoi assicurati vengono solo a ritirare le polizze senza nemmeno salutarti? Sei contento di questo? bhe, chi si accontenta, gode

    "Mi piace"

  11. Caro diavoletto anche io martedì ero presente al Consiglio Comunale per capire bene,attraverso gli interventi dei vari Consiglieri, le dinamiche della Tares e altri punti un pò dubbi di gestione amministrativa, e in verità sono rimasto colpito dallo spirito pacato del dibattito…fino ad un certo punto…Quel pomeriggio però ero divertito contemporaneamente da un siparietto tenuto sugli spalti da tre signore agguerrite. Adirate per la spazzatura(tares)commentavano ogni intervento con la speranza che qualcuno le sentisse e magari le alleviassero da tale tributo…Tra i commenti ecco alcuni riportati: sul Cons.locorotondo “ste penz cu si ggiust li capidd e nu li ma pers pi li sold ca ma paià”traduzione(pensa a sistemarsi la folta chioma e noi perdiamo i capelli per la difficoltà a reperire risorse per pagare le tasse)sul Cons.Piccoli “a procession è sci furnut”(alludendo alla sfilata dei papamusci invocata dal Cons .piccoli riguardo all’andamento della macchina amministrativa)e tra gli altri nello scontro personale Caroli-Argentiero Rocco”pegg di maria de filipp”(alludendo alla fantomatica signorina del Cons.Argentiero ,argomentazione poco Istituzionale)…e altre perle che adesso non vi dico…Prendendo spunto da questa ultima colorita affermazione dico che le battute delle Signore erano di bassa lega però è pur vero che su argomenti così importanti i rappresentanti delle istituzioni dovrebbero avere un profilo più alto per essere da esempio a tutti i cittadini e non scadere nel personale,perchè già siamo stanchi delle “cillagini”per le strade e davanti ai locali ,almeno in assise comunale trattiamo gli argomenti in maniera seria per il bene della città….Arrivederci Alla prossima seduta, sperando nella presenza delle tre Grazie…

    "Mi piace"

  12. Ma Ceglie merita tanto?
    I cegliesi meritano tanto?
    Cosa abbiamo fatto di tanto grave da avere un sindaco tanto inadeguato, una giunta incapace ed anonima, una maggioranza illegittima?
    Per favore fermateli.

    "Mi piace"

  13. i mu vogghj sacc na cos??? ci cazz et stà signorin??? pi piacer sinò a quà nang durmim pi a curiosità! grazie….ditemi chi è vorrei tanto alludere pur’io e mi sento un pesce fuor d’acqua!!!

    "Mi piace"

  14. Ho ascoltato più volte l’audio e guardato attentamente il video nella parte incriminata. Devo dire con franchezza che si capisce poco sia per la qualità della registrazione non ottimale, sia per la gazzarra che ne è scaturita, con voci che si sovrappongono fuori campo. Tuttavia dalla reazione del consigliere Rocco Argentiero, pare essersi trattato di cosa grave, anzi direi gravissima. Ora leggo dei commenti che tendono a mettere in luce l’aspetto morale e familiare di quanto parrebbe, ripeto parrebbe, essere stato pronunciato dal Sindaco, in merito ad assunzioni presso la ditta che gestiva la raccolta dei rifiuti di tale signorina… Ebbene ritengo che ben altro sia il problema che il risvolto di carattere personale! Il Sindaco, pubblico ufficiale, in seduta pubblica, parrebbe, ripeto parrebbe, aver indicato un comportamento censurabile penalmente da parte di chi nell’occasione incriminata, rivestiva la carica di pubblico ufficiale (assessore), quindi autore di quella che in termini tecnico-giuridici sia definisce concussione!!! Ora delle due l’una, sempre che il fatto risponda a verità e cioè che l’accusa sia stata effettivamente lanciata, o Il Sindaco e’ a conoscenza di fatti e circostanze aventi caratteristica di notizia criminis, ed allora è’ tenuto il qualità di pubblico ufficiale a denunciare immediatamente il tutto alla competente Autorità Giudiziaria, oppure si è inventato tutto, sempre il Sindaco, e allora si configurerebbe il reato di calunnia aggravata dal ruolo rivestito da chi mette in atto la condotta censurabile. La città ha bisogno di chiarezza e spero vivamente che chi è preposto provveda di conseguenza.

    "Mi piace"

    1. Se una persona lavora in una società che presta servizi per il Comune ed è stata a quella ditta eventualmente (da provare) presentata da un assessore, è reato? No, se l’assessore non ne ha tratto vantaggi personali. Siamo sicuri che le varie giunte Caroli non abbiano effettuato a loro volta delle presentazioni (tutte da provare) alla stessa ditta che lavora per il Comune?

      "Mi piace"

  15. Ha tradito Forza italia e Nicola, ha rotto con Piccoli, ha inorridito la sinistra., è diventato lo zimbello dei blog e tutto per Antonello e Locorotondo, che follia . Dimissioni inevitabili se uno si guarda allo specchio

    "Mi piace"

    1. Eppure di queste persone che ha “tradito” non si parla bene in paese ma vuoi vedere che sn loro che hanno tradito ceglie? È stato il primo ad avere il coraggio di pulire la politica da questa gentaglia….nicola? Hahaha non ha un giorno di lavoro ma come si campa?

      "Mi piace"

    1. ma che allusioni sono state fatte? 🙂 (***Cancellato)….quale è il problema? a Ceglie vivete di certe cose….allusioni di qua, allusioni di la….di cosa vi scandalizzate? io mi scandalizzo solo per il livello bassissimo di conoscenza della lingua Italiana di qualche consigliere 🙂 di questo mi scandalizzo.

      "Mi piace"

      1. Vorrei sapere di dov’è l’anonimo che scrive che a Ceglie “viviamo di certe cose…”.
        Se è interessato più lui di me che vivo in questa città ha un problema di fondo…perchè non pensa agli affari dela sua città? Oppure è il cegliese medio che scrive? Colui che critica tutto e tutti, che vuole scappar via dal paese, dai suoi cittadini, ma che alla fine è proprio lui la persona che nessuno vuole incontrare per strada?
        L’italiano si può anche perdonare, ma la malignità no!

        "Mi piace"

        1. di dove dovrei essere secondo te? purtroppo abito a Ceglie da quando sono nato….ma fortunatamente non ho preso le cattive abitudini di voi cegliesi tutti…essere impiccioni e malelingue. se vuoi puoi anche offendermi appena risponderai…le tue offese dimostreranno quello che sei, ti abbraccio fortissimo.

          "Mi piace"

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...