Tutta colpa di Mimina!

E’ da trentuno anni che la stanno crocifiggendo. Si, è vero, la nostra concittadina Domenica Biondi detta Mimina è la moglie di Pino Rogoli il capo della S.C.U., lei figlia di umili contadini era in Germania per guadagnarsi un tozzo di pane e poco più che bambina ha subito il proprio destino di moglie e sopratutto di madre. Non ha abbandonato suo marito, non ha abbandonato i figli, non è scappata perchè non poteva scappare da un destino così abietto. Non credo però che lei sia una criminale. Del resto, guardate questa intervista rilasciata dopo la strage di Brindisi durante la quale dichiarò cosa pensava di quel pezzo di merda che ammazzò l’angioletto Melissa.

Clicca qui per la video intervista

L’Espresso in edicola domani esce con questo scoop.

“Nello stesso periodo in cui Totò Riina passeggiava in carcere con il pugliese Angelo Lorusso, minacciando anche il pm di Palermo Nino Di Matteo, la moglie del capomafia corleonese, Ninetta Bagarella incontrava nel brindisino la moglie del capomafia Giuseppe Rogoli, uno dei fondatori della sacra corona unita, anche lui detenuto. Lo racconta “l’Espresso” in edicola domani.

Io mi chiedo, perchè l’Espresso e pattume vario non scomoda la moglie o le figlie di Vantaggiato? Perchè non sbatte questa famiglia di terroristi in prima pagina come hanno fatto ad esempio con Sabrina Misseri?

Un paese di fantasmi e di zombie!

Non solo il Cav. Giuseppe Elia, ma anche il fantasma di Pietro Elia anch’Egli Sindaco di Ceglie nel 1860 aleggia nel borgo e mi perseguita. A quanto sembra questi illustri nostri concittadini non potranno mai lasciare definitivamente questo suolo fino a che resterà Sindaco Luigi Caroli ed il suo entourage di Chierichetti magici.

Per favore, diamogli retta, ascoltiamoli. Non ce la faccio più, ogni notte in casa rumore di catene, porte sbattute!

Ecco intanto l’ultimo grido di dolore lanciato dall’oltretomba dal Cav. Giuseppe Elia, Sindaco.

Egregio collega, ho avuto notizia che il Commissario Prefettizio della vicina Francavilla Fontana per venire incontro ai cittadini ha prorogato la scadenza del saldo TARES al  28  febbraio, dimostrando sensibilità verso le difficoltà di coloro che non sono nemmeno suoi concittadini ma amministrati. Tale scelta mi aiuta a comprendere l’odierna tesi del ” meglio un commissario che questo Sindaco”. Continua a leggere cliccando qui.

22 pensieri riguardo “Tutta colpa di Mimina!”

  1. perchè il ragioniere ha affidato tutto a Maurantonio e al neo arrivato Guidotti?
    e come mai prendono ben 16.000 € di indennità, cosa mai vista al comune di ceglie?
    è questo il nuovo che avanza?
    è questo il patto per ceglie?
    chi mi sa rispondere?
    grazie
    cittadino preoccupato

    Mi piace

  2. ore 20:20
    roccoargentiero.blogspot -Service Unavailable – Error 503
    tribunalibera.blogspot- -Service Unavailable – Error 503

    a diavolè, che gli hai fatto?
    dimmelo, dai, su confessa, sei stato tu
    sei tu l’Hacker che in questo momento ha oscurato Roccuccio ed il suo fedele amico Lanternaio ?

    Mi piace

  3. Sbigottito, quasi non ci credevo…ho letto l’amata Gazzetta e il sind. Caroli annuncia con orgoglio che a Ceglie non si paga la mini IMU. Mi ha fatto ancora piu’ specie che una giovane ragazza come Adele Galetta, non so se giornalista o pubblicista, si sia prestata a questa ostentazione. Sindaco Caroli, svegliati, i cegliesi non sono ancora rincitrulliti e lo sanno da una vita che i parametri dell’IMU su Ceglie non consentivano che si pagasse anche la mini IMU. Vuoi gloriarti? Te lo suggerisco io un metodo e senza risvegliare i vecchi Sindaci di Ceglie. Oggi, per fare politica, come nell’economia, occorre studiare il mercato. Il mercato e’ fatto di spot, a volte anche fasulli ed ingannevoli, ma lo scopo e’ quello di attirare il cliente, ma nella fattispece…gli elettori. Non occorre una grande inventiva, basta copiare o scimmiottare. Ora, siccome a livello nazionale Alfano, il tuo riferimento, si e’ accordato con Berlusconi e il movimento di Berlusconi si chiama Forza Italia, dai..con un po’ di fantasia tu a Ceglie potresti chiamarlo FORZA TARES.
    Ti rendi conto di quanti cittadini faresti contenti e felici e di quanta attrazione e aggregazione farebbe tale denominazione? Faresti felicissimi anche gli ex magnani che, a suo tempo, tante contumelie hanno detto su di te. Ricordi la famosa lettera? Ricordi quella canzoncina di La Rosa? “noi con Magno vinceremo”. Invece l’elezione la vincemmo noi. Ti festeggiammo, ti portammo in piazza. Fuochi artificiali. Invece? Ci hai traditi. Hai scelto Argese, Convertino, Locorotondo, coloro cioe’ che ti hanno chiamato di tutti i colori…..analfabeta, non sai parlare, non sai leggere, ecc…dai non mi va di parlare di queste cose negative. Se hai un briciolo di orgoglio o un po’ di riconoscenza per coloro che ti hanno votato, fai un passo indietro, torna da noi. Io da semplice elettore te lo chiedo col cuore…torna da noi, siamo i tuoi elettori, non avremo rancore, noi vogliamo il bene di Ceglie, non meritiamo questo scempio che si sta verificando.
    Ciao Luigi Caroli

    Mi piace

    1. Hai raccontato quasi tutta la verità. E la condivido. Manca solo un piccolo particolare: quelle elezioni furono vinte con l’imbroglio al primo turno.

      Mi piace

  4. Carissimo Direttore, raccogliendo il suo suggerimento mi sono informato su quel che accade nel vicino contado di San Vito degli Schaivi ….per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti. Ebbene da restare a bocca aperta!! La premiata ditta SERVECO effettua un servizio molto più puntuale ma sopratutto è’ possibile per ogni cittadino effettuare una verifica sull’efficacia della stessa e proporre eventuali correttivi che vengono sempre presi in considerazione. Prego gli interessati di verificare tramite questi nuovi marchingegni chiamati…come si dice…ah internet, sito SERVECO SAN VITO DEI NORMANNI. Spero di aver esaudito la sua legittima curiosità. Senza nulla a pretendere, cordialità .

    Mi piace

  5. Perché non parli tu delle varie persone che hanno commesso delitti atroci!??? Invece che prendere per il culo ogni giorno Antonello….????? Coerenza!!!!! Ceglie si libererà anche di te.

    Mi piace

    1. prendere per il “culo” Antonello????? Coerenza????? Senti Ceglie libera, di sicuro Ceglie molto presto si libererà di te che sei “incoerente e pagnottaro”

      Mi piace

  6. Potete dire al Cav. Nicolino Elia già sindaco che per la Tares, se una pizzeria di

    100mq a Ceglie paga € 1409 a Francavilla Fontana paga € 2633 e a Fasano

    € 2180 è normale che si dimenino per alleggerire il danno procurato ai cittadini.

    Inoltre potete anche dirgli che continua a non avere il coraggio, ma lo conosciamo bene, di firmare ciò che scrive ed è quindi un coniglio? Che io sappia, i morti non parlano e non scrivono.

    Mi piace

  7. Buondì egregio Direttore, sono a Lei per chiederle di approfondire un’altra tematica amministrativa che pare attanagliare la nostra comunità : il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti!!! Come mai la nostra comunità probabilmente la più tartassata dal punto di vista fiscale, è anche quella con il servizio più scadente, sporca, sopratutto nelle periferie, dove risplendono cumuli di spazzatura, regno incontrastato di ogni tipo di abitante del regno animale e vegetate?!?!? E come mai giungono sussurri e grida, i quali ci fanno sapere che a Ceglie, come altrove invero, si fa la raccolta differenziata, ma lo smaltimento avviene indefernziatamente in discarica, con notevoli risparmi per il gestore e per l’Amministrazione?!?!? Sarà vero?!?!? Mi auguro davvero di no!!!! Diversamente avremmo toccato il fondo….

    Mi piace

    1. Gentilissimo cavaliere, le dovrebbe provare a soffermarsi invece sulle differenze che esistono tra la raccolta che avviene a San Vito degli Schiavi (o Slavi) e quella che avviene a Ceglie del Gualdo. Le ASSICURO che c’è da indagare.

      Mi piace

  8. Gentilissimo Direttore si contenga!!!! E non perché la sua invettiva non abbia qualche pregio nel merito, ma si ricordi sempre la differenza tra uno stato di diritto e la jungla !!!! Detto questo volevo segnalare che taluni, appellatisi al nome della nostra bella Patria, non so’ con quale titolo di merito (Forza Italia, mah!!!) si sono arrogati il diritto di parlare a mio nome. Cittadini, diffidate dalle imitazioni!!!!! Il vero unico cav Elia sindaco sono io…..anche perché di questa classe politica comunale non c’è da fare grande differenza!!!! Buona sera a tutti .

    Mi piace

      1. Che sia un pezzo di merda non c’è alcun dubbio. La mia retorica domanda poneva l’attenzione ad eventuali complici e mandanti, cioè le mafie in congresso in galera.
        Per il tipo di tortura io suggerirei una sorta di contrappasso.

        Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...