Estate cegliese.

C’ero anch’io stamattina insieme ad un folto gruppo di persone ad attingere l’acqua alla fontana pubblica delle “noci” a Ceglie Messapica. Abbiamo cominciato a parlare del più e del meno per arrivare all’Estate Cegliese. Poi il brusìo si è trasformato in un unisono. Tutti a dire: – Perchè non mettono lo stesso impegno (e gli stessi soldi) per tenere con cura i beni comuni?-. Da qui la richiesta perentoria: – Diavolè, per favore scatta una foto e pubblicagliela in faccia!-. Detto, fatto.