Il Direttore ha il navigatore guasto.

E se si tengono anche questa senza reagire

vuol dire che davvero c’è qualcosa che non va.

Pubblico infatti questo COMUNICATO STAMPA del gruppo DC-PDL di Ceglie Messapica politicamente scorretto. Nomi e cognomi senza censura! Il Consigliere di SEL Nicola Trinchera che vive in una dacia a Campomarino e tanto, ma tanto altro.

Con determina n. 519 del 8 agosto avente per oggetto “Trenta i vostri anni-Stadio live in tour….apprendiamo che il concerto degli Stadio costa ai cittadini cegliesi di solo cachet € 31.900 ai quali vanno aggiunti costi vari come palco, service, SIAE e non sappiamo cos’altro. In molti si chiedono l’utilità di questo concerto, visto che gli stessi si sono esibiti qualche giorno fa,gratuitamente anche a Brindisi.
Premesso che qualsiasi buon amministratore di fronte a cotanta cifra avrebbe chiesto per lo meno l’esclusiva per la provincia di Brindisi. Constatato ormai che i nostri amministratori stanno dilapidando i soldi del bilancio comunale e che alle porte c’è l’aumento TARES, siamo rimasti incuriositi nel vedere che a Segrate il Circolo di SEL ha denunciato pubblicamente lo sperpero di denaro pubblico per un concerto identico al nostro, facendo della normale opposizione e a questo punto ci siamo chiesti che fine abbia fatto SEL di Ceglie Messapica e il suo consigliere Nicola Trinchera.
Nelle scorse settimane a nessuno è sfuggito l’inciucino sulla commissione paesaggistica, oppure la soddisfazione del Trinchera nell’aver realizzato un ordine del giorno congiunto sull’opg tra SEL e la maggioranza ribaltonistica, alla faccia pure di quello che pensa il Presidente Vendola. Mentre il resto della sinistra continua a fare labile opposizione il nostro sembra essere sparito.
In molti ci hanno risposto che è in vacanza nella sua dacia di Campo Marino e che probabilmente avrà molte occasioni per chiacchierare con il suo vicino, il Sindaco di Ceglie Messapica.
Ovviamente nessuno ha dimenticato che lo stesso Trinchera è anche lui aduso a cambiar partito e chi ha memoria rammenta il suo passaggio armi e bagagli dal PDS del professore Pompilio a Rifondazione Comunista di Pietro Mita e successivamente da questi a SEL di Vendola, e quindi non è certo uno che si lascia impressionare da inciuci e ribaltoni, anche se al contrario degli altri almeno è rimasto sempre a sinistra.
Non ce ne voglia Trinchera, ma il silenzio del suo partito sembra a molti sospetto e i boatos di paese riferiscono della sua aspirazione a diventare il nuovo Presidente del Consiglio Comunale supportato da una maggioranza ipertrasversale. Altri dicono che il Luigi glielo stia sussurando in un orecchio.

Noi ovviamente non ci crediamo, ma se vediamo un partito di opposizione come SEL e un politico come Trinchera, che sostiene di essere sempre attento al bilancio comunale, in totale silenzio di fronte agli sperperi come diceva Andreotti , non vorremmo che “a pensar male ….”.

Un altro morto sulle nostre strade!

QUESTA E’ UNA GUERRA!

Tutti i particolari su Brindisi Report. Anche la foto è presa da lì.

Caro Domenico, ho seguito il tuo consiglio e ho scelto di comprare il numero di AD di Agosto. Ho notato, con mio sconcerto, che la casa di Angelo Filomeno viene ubicata ad Ostuni. Una bugia più assurda non poteva venir fuori: questa casa è sita a San Michele Salentino e, peraltro, Angelo è un amico di famiglia da sempre. Ti prego di fare giustizia ai cugini sanmichelani!!!! Ciò dimostra che AD, come le altre testate giornalistiche del settore, FANNO OPERA MEDIATICA IN MODO ASSURDO E ASSOLUTAMENTE FALSO!!!! Quindi è meglio che nessuna casa del nostro paese non compaia mai su Architectural Digest, se non vogliamo che finisca a 11 km di distanza dalla sua vera ubicazione.

P.S. L’ albero che si trova al centro del patio è di limoni, non di carrube!!!

G.L.G.