Massoni nel Salento: nome, cognome, data di nascita, professione.

 

Ricevo dall’Ex Vice Sindaco Avv. Cesare Epifani la seguente nota.

Non passa giorno che l’incapacità amministrativa del sindaco Caroli non faccia danno all’immagine della nostra amata Ceglie. La mancanza degli chef cegliesi sul palco del Ceglie Food Festival è oramai un caso nazionale riportato con clamore da testate nazionali, giornali on-line e food-blog.

Le giustificazioni addotte dal sindaco e dal suo assessore sono talmente ridicole che citando un famoso blogger: “Sono talmente deboli e miopi e perciò tanto gravi che se Caroli fosse coerente dovrebbe rassegnare le proprie dimissioni, doverose e inevitabili visto che ha depauperato e svilito le risorse locali.” Oltre il danno la beffa di vedere la nostra autorevole concittadina Antonella Ricci, direttrice della scuola di gastronomia esibirsi sul palco di Ostuni, e di altre comunità, invece che nella sua Ceglie. Sarebbe bastato che l’amministrazione comunale avesse organizzato, come ha fatto negli altri anni, una riunione con chef e operatori locali, per trovare un indirizzo comune che poteva evitare questa beffa per la nostra città. A ciò si aggiunge che mentre l’anno scorso abbiamo avuto la possibilità di ascoltare splendide musiche sinfoniche degli allievi locali del Conservatorio, leggo che quest’anno il nostro centro storico medievale e non “ottocentesco” sarà invaso da musica amplificata e urlata tipica da sagre di paese.

Inoltre rappresenta un fatto gravissimo la dimenticanza da parte del sindaco del primo anniversario della scomparsa del nostro compianto dott. Mario Annese, già sindaco e presidente del consiglio comunale della città. Né un fiore, né un manifesto da parte del sindaco e della giunta, nemmeno una parola durante la commemorazione fatta nell’ultima assise comunale dal presidente del consiglio dott. Nicola Ciracì. E’ stata una grave offesa alle nostre istituzioni e la dimostrazione lampante di come siamo in presenza di dilettanti senza alcuna capacità politica e amministrativa.

 

Un’Estate Salentina più sicura che mai grazie all’Arma dei Carabinieri.

Ennesima brillante operazione a difesa della nostra sicurezza.

Leggi tutto, clicca qui.

In Puglia la Massoneria venne introdotta negli anni 1788-89 dai Principi di San Severo di Napoli; in particolare il primo insediamento sorse a Martina Franca ad opera di due emissari di Padova e Roma; a Taranto comunque si segnalava la presenza di una loggia già dalla metà del ’700. Di questo periodo l’unico nome conosciuto è quello di Filippo Ceci (continua a leggere, clicca qui)

Se clicchi qui puoi consultare e scaricare gli elenchi ufficiali dei massoni italiani. Ovviamente non ci troverai i nomi di Prodi, Monti, Napolitano, Letta ecc. comunque, è un elenco di circa ventimila nomi. Per quanto riguarda la Provincia di Brindisi molti sono di Francavilla Fontana e di San Vito dei Normanni, chissà perchè…

33 pensieri su “Massoni nel Salento: nome, cognome, data di nascita, professione.”

  1. IL Cognome Savito quelli di Gallipoli , li conosciamo anche qui a Foggia , confermo ciò che dice Marta, sono persone tranquille, ma non toccateli il loro potere è in ogni e dove!!! sulla nostra zona e su tutta la puglia le loro proprietà sono sconfinate , chateau , ville coloniche, locali,appartamenti terreni e masserie tutte con stemmi feudali e addirittura società e proprietari e azionisti di alcune note banche, tutto ciò dovuto anche dalle loro discendenze nobili ( marchesi i loro bisnonni ) da un lato,ma la storia insegna che sono imparentati da un loro antenato con una notissima famiglia tedesca che detiene potere in tutto il mondo. Questa è la storia ma per fortuna sono persone veramente eccellenti , rispettate e stimate, non potrebbe essere altrimenti.

    Mi piace

    1. Loro sono i guardiani ombra del potere, decidono cosa e dove , portano il peso di un grande cognome che solo pochi possono, sono ombre ,camminano in incognito e sono sempre dove non te lo aspetti . Loro non hanno bisogno di ostentare, ne di mostrare , perché Savito significa essere.

      Mi piace

  2. Anche i Savito noto cognome Martinese ha dato i natali a molti Massoni , alcuni vivono a Gallipoli , il loro potere è indiscusso su entrambi i territori , pur essendo persone molto pacifiche e signorili.

    Mi piace

  3. Mario Annese? vecchia politica, la politica che ha distrutto una Nazione, le Regioni, le Province e anche i Comuni.
    UNO VALE UNO
    “scusate non mi lego a questa schiera, morirò pecora nera”

    Mi piace

  4. cime di rapa al massimo…….povera ceglie come è stata ridotta da caroli. Oramai solo veleni e cattiva amministrazione. Dimettiti per il bene di Ceglie. Stai facendo fare un figurone persino a cesare

    Mi piace

    1. x laura
      ma tu lo hai letto? e dici agli altri di valutare prima di parlare!
      se tu lo avessi letto, e fossi stata più attenta , avresti capito che quel manifesto lo ha fatto il presidente del consiglio.
      guarda e valuta prima di …scrivere! capra!

      Mi piace

      1. chiama capra tua sorella non certo me prima di tutto..poi non te lo difendere tanto il presidente del consiglio…..Poi almeno non nasconderti dietro l’anonimato…voglio proprio vedere che razza di faccia da stronzo hai

        Mi piace

  5. Cesare hai fatto bene, dovrebbero vergognarsi di non aver commemorato Mario Annese, Luigi è sindaco per lui te e nicola, possibile che siano tanto traditori, nemmeno riciordare la memoria, che squallore stanno affondando ceglie

    Mi piace

      1. proprio tu…
        il CAMPIONE della VOLUBILITA’
        di tutti i Consiglieri del PDL… proprio TU… sei l’EMBLEMA della VEGOGNA
        almeno NICOLINO è COERENTE
        aveva sempre detto: farò fuori Caroli e metterò Annese

        tu, invece… hai sempre detto “se mi lasci Vice Sindaco…. ti difendo”
        ed ora che non lo sei… attacchi .. a spada tratta

        C O M P L I M E N T I

        Mi piace

      2. cataldo le cose che dici sono sconcertanti…. chissà quanti inciuci avete fatto!
        si scioglieranno al solo, con questo caldo, e verranno fuori gli str…i!

        Mi piace

  6. la prossima volta che viene fatto un consiglio comunale sarebbe corretti invitare paperissimo . le iene, fabio e mingo, e la sai l’ultima chiedo al presidente del consiglio visto che sei una persona capace di interessarti di questo. grazie!

    Mi piace

  7. quando una persona dichiara pubblicamente che non è capace di svolgere il proprio ruolo l’unica cosa da fare e dimettersi da qualsiasi incarico e andarsene a casa democraticamente per il bene della citta’

    Mi piace

  8. Ceglie ha bisogno di una classe dirigente capace non di consiglieri che non sono in grado di leggere un foglio, dimettetevi e salvate la faccia almeno

    Mi piace

  9. Ma lo spettacolo schifosissimo, costato circa 13.000 solo di cachet agli “artisti”, senza contare il palco, e altro, che si è assistiti l’altro giorno in piazza perché non lo pagano il sindaco e l’assessore?
    Volgare, prendevano in giro il pubblico, non hanno fatto assolutamente ridire!
    L’unica cosa si portano via i soldi dei cegliesi!
    BASTAAAAA
    Non umiliate più questo paese, incapaci!

    Mi piace

    1. Che strano…io sentivo ridere in piazza a anche tanto. Io personalmente non vedevo tanta gente in piazza da anni e continuano a venire dai paesi limitrofi. Cmq si è sempre liberi di andarsene se lo spettacolo non è gradito….certo che non siete mai contenti di nulla. Solo perchè l’amico vostro è stato preso a calci e sbattuto fuori dal potere…come è brutt a bruscà aaa

      Mi piace

  10. ma il paese può stare nelle mani di chi non sa leggere nemmeno un foglio?
    ma il futuro e il destino di un paese di oltre 20.000 abitanti può essere condizionato da certa gente?
    il sindaco farebbe bene a non far subire certe umiliazioni a persone che tutto avrebbero potuto fare tranne che consiglieri comunali.
    sindaco , un atto di coraggio (tanto si sa che non ne hai…. testa bassa e via), abbandona quella poltrona alla quale ti sei attaccato.
    Dimettiti, organizza la tua bella lista, con tutta la bella, preparata e coerente gente che ti ritrovi, porta ceglie a consultazioni democratiche e vediamo quanto vali.
    che figura!!!!! ne state facendo una al giorno (forse anche più di una!!)

    Mi piace

    1. Ieri sera in consiglio comunale abbiamo toccato il fondo,consigliere Casale dimettiti,tu stesso hai detto che non sei capace,consigliere Palma dimettiti anche tu,hai letto il foglietto spacciandoti x donna,SINDACO VERGOGNATI ANDATEVENE A CASA

      Mi piace

      1. Concordo Sig. Mario, il problema è che qualcuno gli ha votati!!! Epifani, Palma, Gioia, Gianfreda, Rodio,Convertino, ecc; quanti voti buttati nel cesso!!! Ora per di più quando non sono più compagni di merende svelano alcuni altarini, solo quelli dove non sono implicati loro!!! Che schifo TUTTI A CASA!!!
        MA TUTTI!!!
        Francesco A.

        Mi piace

  11. assistere al consiglio comunale e vedere che un consigliere non è capace nemmeno di leggere un foglietto è deprimente, altro che emozione e balle varie c’è troppa impreparazione non possono governare

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...