E pensare che un tempo…

TOLLERANZA ZERO!

Entrare in Chiesa per rubare 30 euro da dividersi in due può sembrare un reato veniale, ma non è così. Certa gente è più pericolosa del criminale incallito perchè E’ DISPOSTA A TUTTO! I carabinieri di Ceglie Messapica li hanno beccati! La notizia in anteprima da Stefano Menga e su Brindisi Report.

COMUNICATO STAMPA

I promotori dell’iniziativa “Io ci sono! Oltre l’indifferenza per il bene comune”, in programma il 10 maggio p.v. a Ceglie M.ca con don Luigi Ciotti, esprimono rammarico per quanto accaduto all’abitazione del sindaco sig. Luigi CAROLI.

Crediamo che ogni atto di violenza e di deturpazione dei beni pubblici e privati debba essere respinto con determinazione pur attenti e consapevoli dell’incremento del disagio sociale in questo momento di crisi economica, politica e valoriale.

La violenza e la deturpazione di beni comuni e altrui non può essere risposta al malessere dilagante, ma la ricerca della via del dialogo e del confronto dovrà essere impegno comune del singolo e della comunità sociale, civile ed ecclesiale. Esprimendo rammarico per l’accaduto, esprimiamo anche la preoccupazione che gesti così “eclatanti” possano diventare unica via di comunicazione del disagio e della disperazione per la perdita dei diritti fondamentali di ogni cittadino.

Per questo crediamo nell’importanza di “esserci” per stare insieme e uniti, non contro qualcuno, ma per il bene comune di tutti.

E pensare che un tempo dominavamo con lo sguardo l’intero Salento.

Anche questa foto l’ho scattata con la mia macchinetta da cinquanta euro. La Croce è quella della Chiesa Madre di Ceglie Messapica. In fondo vediamo Carovigno. Vi prego di cliccare sull’immagine e quindi di votarla. Abbiamo un bisogno vitale di far conoscere e propagandare il nostro territorio.

3 pensieri riguardo “E pensare che un tempo…”

  1. E’ giusto lottare per i propri diritti e sopratttutto per conservare quello che abbiamo ottenuto con grandi sacrifici. Il valore delle cose lo capiamo solo quando le perdiamo e in quel momento è già troppo tardi per riottenere ciò che ci è stato tolto.
    Le ingiustizie che ci riguardano sono tante e forse al povero cittadino non basterebbe una vita intera per eliminare tutte le angherie che subisce dall’alto.
    Senza poter spendere alcuna parola in merito, si ritrova con provvedimenti belli e confezionati con consegna a domicilio.
    A.F.

    "Mi piace"

  2. Che ANDREOTTI in vita ha sempre continuato a governare l’Italia non vi era nessun dubbio.
    Adesso continuerà a governare l’Italia anche dall’aldilà, difatti il Capo del Governo e tutti i ministri non sapendo come continuare a governare domenica si rinchiuderanno in una ABBAZIA e in seduta spiritica invocheranno lo spirito di GIULIO ANDREOTTI.

    "Mi piace"

  3. il comune di San Vito mantiene l’ufficio del giudice di pace grazie all’accordo con i comuni di San Michele e Carovigno il Comune di Ostuni mantiene l’ufficio del giudice di pace accolandosi tt le spese….. il comune di Ceglie ? se lo frega Francavilla Fontana….divenderemo fra qualche anno frazione di Francavilla….gradissimi i nostri amministratori… perche non hanno fatto un accordo con i comuni di Villa C. e S.Michele ?

    "Mi piace"

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...