Arriva o non arriva?

.

Ennesimo incendio

la notte scorsa

clicca qui 

.

Ci siamo… quasi.

A quanto sembra fra pochi giorni sarà on-line un sito web dedicato esclusivamente ai documenti di storia locale. Attendo con trepidazione, nel frattempo vi propongo una veduta di Ceglie datata 1566 e conservata presso la Biblioteca Nazionale di Vienna. Questa immagine è tratta da “L’Immagine ritrovata – Vedute di Ceglie Messapica dal XVI al XIX secolo” Di Michele Ciracì e Gaetano Scatigna Minghetti.

E capita proprio a fagiolo la nomina di Gianfranco Caroli quale presidente della rinata Pro-Loco cegliese a cui si affincherà Daniela Ligorio vice-presidente. A tutti gli artefici di questa difficile avventura gli auguri sinceri del Diavoletto. Da parte mia massima collaborazione per la promozione di questa meravigliosa terra. Per saperne di più vai nella sezione Cronache e cronachette. Clicca qui.

In merito alle indagini della Procura in merito ai presunti brogli delle parlamentarie in Provincia di Brindisi, si registra la Reazione sacrosanta del PD provinciale (clicca qui) infatti,

IL PD PRONTO A DENUNCIARE LA VINCENTI:

“DICE COSÌ PERCHÈ HA PERSO”

Non capisco perchè invece SEL non faccia la stessa cosa nei confronti del dott. Franco Colizzi. Eppure, le accuse sono davvero pesanti.

Almeno una trentina di persone ascoltate dalla Digos di Brindisi, alcune ‘anomalie’ confermate dai testimoni invitati a rispondere alle domande come persone informate sui fatti, e un’inchiesta pronta a girare in fretta la boa, perché il magistrato possa valutare se vi sono responsabilità ipotetiche da riferire a qualcuno.

Sono proseguite oggi le audizioni dei poliziotti della questura di Brindisi, diretti da Vincenzo Zingaro, che stanno indagando sullo svolgimento delle primarie del centrosinistra su delega del procuratore aggiunto Nicolangelo Ghizzardi ipotizzando il reato di falsità in scrittura privata. Si valuterà, inoltre, se andrà modificata l’ipotesi d’accusa.

L’inchiesta, fra i veleni di genere squisitamente politico, prosegue dritta e rapida, senza battute d’arresto. Spedita, visti i riscontri positivi alle presunte anomalie segnalate lo scorso gennaio da Franco Colizzi, il direttore del Centro di salute mentale di Brindisi che, inascoltato dai vertici del suo partito (Sel), per il quale correva alle primarie, ha deciso di presentare un esposto consegnandolo ai magistrati di Brindisi. Roberta Grassi su Brindisi Report.

4 pensieri riguardo “Arriva o non arriva?”

  1. bhè la prospettiva non aiuta molto, forse nemmeno le mie conoscenze del prima e del dopo…rimane il mio dispiacere del dopo e la meraviglia del prima…))) !
    ac

    Mi piace

  2. è semplicemente stupenda con le sue mura, il castello, il convento…molto più bella di adesso almeno nelle geometrie esterne frutto certo della mancanza di ingegneri e geometri, di assessori all’urbanistica e architetti d’occasione, di democristiani e comunisti e socialisti. Bastava una capa sola per rendere giustizia alla bellezza e alla sostanza della pietra, le uniche cose rimaste che ci raccontano gli scempi nel corso degli anni per mano di avventurieri amministratori che pur cambiando simboli sugli scudi e sulle bandiere non sono stati meno di Attila.
    Flagelli.
    ac

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...