Piazza Plebiscito

Si chiamava così “Il Diavoletto“.

Una scommessa iniziata il primo dicembre del 2006. Migliaia di anni fa se misurati col tempo di internet. Youtube era stato acquisito da Google pochi giorni prima ma non sapevo a cosa potesse servire. Facebook era un’applicazione che serviva per rintracciare gli ex compagni di scuola, Twitter cominciava ad emettere i primi timidi pigolii. Sulla mitica piattaforma Splinder aveva cominciato ad emettere i primi vagiti circa un anno prima un misterioso Smemorato che da Collegno raccontava le storie dei Cegliesi nel mondo. A farmi da Caronte nel mondo della blogosfera cegliese un certo Gisan con le sue Le mie Radici.

I tempi ora sono maturi.

La nostra terra ormai è al centro dell’attenzione mediatica. Nuova linfa è affluita nel panorama informativo BLocal rendendolo un mezzo insostituibile di informazione diretta e libera. Proprio per questo vi chiedo di contribuire a far crescere la rete. Stefano Menga con il suo Cronache e cronachette ha rivoluzionato l’informazione in rete. Produce notizie originali ed è emulato dalla stampa locale. Grazie al suo apporto possiamo poi approfondire e narrare (scusate il vendolismo).

Google l’ha capito.

Ed ha offerto il suo spazio pubblicitario a Cronache e cronachette. Dovrebbero fare lo stesso gli imprenditori locali. E’ un mezzo portentoso perchè lasciarsi sfuggire un’occasione simile? Se le cose vanno per il verso giusto entro fine anno potremo presentare un progetto di utilizzazione del web alternativo a quello della carta stampata. In parole povere… chi scriverà sui blog potrebbe guadagnare qualche spicciolo in più di quello che offrono gli schiavisti della carta stampata.

Nella foto alcuni nostri concittadini prima dell’era dei blog.

4 pensieri riguardo “Piazza Plebiscito”

  1. Scambiare idee e parole fra noi è stato, e credo sarà, un piacere e un arricchimento reciproco. Domenico, con la Tua verve “provocatoria” hai dato uno stile al modo di proporre Ceglie al web, il tuo blog ha un carattere squisitamente cegliese; da parte mia, anche se l’amore è grande, un certo distacco, dovuto anche alla distanza e alla scarsa frequentazione mi permette un contributo più pacato e un allargamento alle prospettive della nazione (Paese) a cui apparteniamo. Proseguiamo! L’idea di Messapia, mi piace e mi pare concreta, adatta al momento storico in cui siamo capitati. Risparmio delle risorse e migliore utilizzo delle tradizioni culturali possono portarci fuori dalle secche in cui ci hanno spinto i Signori del vapore.

    Mi piace

  2. ciò che i giornali non scrivono, il blog lo può. Giusto per continuare il discorso sanità affrontato da stefano a cui avevo mandato l’articolo che ti manderò, non accettato dalla piattaforma per motivi di spazio. un reportage in quel buco di culo che è il Pronto Soccorso di Francavilla…dove per la seconda volta sperimento il vendolismo, la sanità degli imbrogli e delle puttane, dove splende sotto lacrime vere l’arcobaleno della sofferenza ( questo sarebbe piaciuto a quel paraculo…)
    ac

    Mi piace

  3. Reblogged this on Un Paese più… dipende da noi! and commented:
    Ho conosciuto Minguccio u Dimonie in un posto (weblog) che si chiamava “latte di calce”, era ancora timido, aveva cominciato con un’intervista a un trullaro. Poi inizio l’epoca della “blogosfera cegliese” sulla piattaforma splendente di Splinder… siamo ancora qui, evidentemente ci piace Ceglie e i suoi contorni. L’idea della Messapia dei tre cpmuni ci cultura cegliese è intrigante, sarebbe un’evoluzione e contemporaneamanete una conservazione della nostra cultura!

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...