E se nominassero Totò Riina Ministro dell’Interno?

Prende corpo la pista che conduce al preside Angelo Rampino, il presunto obiettivo dell’attentatore Giovanni Vantaggiato. I due si sarebbero conosciuti anni fa, quando Rampino dirigeva l’Itis La Porta di Galatina, paese che si trova a 20 km di Copertino. Rampino sarebbe stato fornitore di gasolio

Continua a leggere su IlSole24ORE.com

Strane coincidenze.

C’è una strana coincidenza con la decisione del preside della Morvillo Falcone, Angelo Rampino, di fare installare una porta blindata nel suo ufficio a scuola. La cosa è al vaglio degli investigatori. Come pure un contrasto, datato, tra i due per una fornitura di gasolio all’istituto della provincia di Lecce di cui Rampino era dirigente scolastico all’epoca. (Da BrindisiReport)

Il Preside Rampino tra Brunetta e la Gelmini

Si vantava di sponsorizzare Microsoft nella scuola pubblica

Clicca sull’immagine per il video

Le sedi delle fondazioni bancarie e quelle

dei sindacati NON PAGANO L’IMU

Noi comuni mortali invece si. Se siete proprietari di qualche immobile nel territorio di Ceglie Messapica vi consiglio di utilizzare l’applicazione per il calcolo dell’IMU e la stampa del Modello di versamento offerta dal Comune di Ceglie Messapica sul sito istituzionale. Clicca qui per accedere. E’ davvero un’iniziativa lodevole. Mi complimento con l’Amministrazione per la qualità del servizio offerto.

Secondo gli inquirenti il movente è nella vendetta privata, come proverebbe il materiale sequestrato, una vendetta personale nei confronti -ritengono i poliziotti – del preside della scuola Morvillo Falcone, Angelo Rampino. Sembrerebbe cioè che tra Vantaggiato e Rampino vi siano stati dissapori e ruggini di vecchia data, originati in problemi verificatisi tra i parenti delle due famiglie.
ALCUNI DIRITTI RISERVATI (CC BY-NC-SA)

Vivono tra noi!

Dylan Dog n° 13 ottobre 1987. La trama.

Può essere vicino, molto più di quanto crediate… Può essere un amico, un parente, vostro padre! Vivono nascosti sotto una maschera umana fatta di perbenismo, precisione ed abitudinarietà, ma dentro sono mostri. La loro è un’esistenza terribile e oscura…

Quindi in Italia un pregiudicato reo confesso, condannato con sentenza passata in giudicato per violenza carnale diventa subito dopo Dirigente Scolastico di una scuola di sole donne! E’ ASSURDO! Si tratta di incarichi delicati. Com’è stato possibile?

Tra l’altro il Preside della scuola di Melissa ancora non riesce a tenere la bocca tappata! Gli inquirenti hanno sotto torchio il presunto attentatore e lui rilascia ancora dichiarazioni relative alle indagini! Aspettiamo di sapere la verità e poi domandiamoci da dove sono partiti i depistaggi delle prime ore. Perchè questo signore ha parlato di un arabo col computer? E come si permette di definire BESTIA la vittima della sua bestiale violenza? (Rif. Intervista rilasciata a Sonia Gioia per Repubblica clicca qui)

1 commento su “E se nominassero Totò Riina Ministro dell’Interno?”

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...