La chiameremo Messapia?

.

 

Taglio di ottocento posti letto
Vendola: “Sacrificio da fare

da Repubblica.it

Il governatore sui tagli negli ospedali:

“E’ a fin di bene, una volta usciti dal piano di rientro

possiamo tornare a respirare”.

Nota del Diavoletto: Uscire dal rientro, vabbè va!

 IN PROVINCIA DI BRINDISI
Mesagne verso la chiusura al Perrino arriva l´unità spinale.
Sono 92 i posti letto ulteriori da tagliare nella Asl di Brindisi. Quelli a disposizione sono in tutto 1242, compresi i 1114 pubblici. Ci saranno più posti di riabilitazione ma soprattutto arriva l´unità spinale. Fasano sarebbe da dismettere ma forse ce la farà a restare ospedale. Non sarà possibile invece salvare Mesagne. La riconversione del “San Camillo” vede la presenza del 118, il day service chirurgico, ortopedico e oculistico, l´ospedale di comunità e l´hospice. Potrà ancora fregiarsi del termine “ospedale” perché qui ci saranno i 20 posti letto di medicina generale legati al “Perrino” di Brindisi. A Ostuni forse salterà la disattivazione del reparto di ginecologia i cui posti letto risultano assegnati a Francavilla Fontana e Brindisi. A San Pietro Vernotico salta la geriatria e Ceglie Messapica perde 20 posti letto di neuroriabilitazione. Anche il “Perrino” paga i tagli della seconda fase con la disattivazione dei 10 posti letto di malattie endocrine e dermatologia.

.

ERA UN POLIZIOTTO!

In prima pagina ieri sul Quotidiano di Brindisi (clicca)

 La smentita su Brindisi Report (clicca)

 .

.

D’accordo, prendetemi per pazzo, dite (e scrivete quello che volete) però secondo me …

SI PUO FARE!

Nella foto uno dei due Castelli di Villa Castelli.

San Michele Salentino, Villa Castelli e Ceglie Messapica di fatto hanno un’unica storia, le stesse tradizioni, lo stesso dialetto, gli stessi avi. Il nostro è un legame ancestrale!

.

UNIAMOCI IN UN SOLO COMUNE!

Ci stanno provando in tanti ad esempio Figline ed Incisa Valdarno oppure, Calcinaia e Pontedera, ma anche Valsamoggia e Reno Galliera,

Intanto cinque Comuni in provincia di Bologna dicono si alla fusione in un unico Comune. Leggi tutto.

.

RITORNIAMO A VOLARE!

Cominciano oggi , tra Polignano a Mare, Bitonto, San Pietro Vernotico, località Pilone e Montalbano di Fasano le riprese della fiction “Domenico Modugno”, diretta da Riccardo Milani, con Beppe Fiorello (Domenico Modugno) e Kasia Smutniak (Franca Gandolfi).

9 pensieri riguardo “La chiameremo Messapia?”

  1. A proposito di quel soggetto che ho già definito neutro “monstrum”, è proprio peggio di Satana (nessuna parentela col nostro Demonio!).
    Non ricordo che abbiamo mai avuto un ministro del lavoro peggiore.
    Anzi ricordo che ne abbiamo avuto di particolarmente attenti ai bisogni ed alle persone dei lavoratori.
    Ma questa è un mostro, che sia maledetta e ingoiata dal suo amico Satana!
    Spero che muoia al più presto!
    Pietro

    Mi piace

    1. caro sig. Pietro cerchi di essere un po’ democratico, so che non è facile ma si sforzi, ed accetti di essere governato una volta tanto anche da chi non la pensa come Lei, e poi la morte non si augura a nessuno, neppure al peggior nemico e una persona “saggia” come Lei dovrebbe saperlo…

      Mi piace

  2. Non sarebbe una pazzia riunire quanto è stato improvvidamente diviso.
    Se il buonsenso non fosse tutto defunto non ci sarebbe bisogno di inventarsi un nome, basterebbe quello del capoluogo anche per le frazioni di “Palagogna” e “lli castieddi”: insieme i tre abitati potrebbero tornare a costituire la “Città di Ceglie Messapica”. Un unicum socioantropologico e storicoeconomico artificiosamente trasformato secondo il volere di pochi che ne hanno tratto vantaggio di botteguccia…
    Pietro

    Mi piace

      1. Non mi sembra corretto imporre il nome. Tra l’altro si tratta di creare un unico Municipio lasciando comunque i toponimi dei centri abitati. Un esempio ce l’abbiamo anche in Provincia. Il Comune di Fasano infatti è una federazione di borghi: Fasano, Montalbano, Pezze di Greco, Savelletri, Torre Canne, Pozzo Guacito, Selva. Non dovremmo comunque egemonizzare la cosa come ha fatto da sempre Fasano.

        Mi piace

    1. Non mi andrebbe di imporre mai nulla a nessuno e mai ai nostri concittadini che vorrei a noi uniti in un unico Municipio per “reimportare” alcune buone qualità umane che sembrano essere emigrate da tempo dal nostro paesino.
      L’umiltà, la solidarietà, l’amore per la terra e per gli antichi mestieri, il risparmio, la capacità d’intraprendere, la capacità di rapportarsi con gli altri, ecc. ecc.
      Ma quali imposizioni? Il nome poi… Se fate una ricerca tra i buoni sammichelani avrete tante piacevoli sorprese.
      Anche il senno è partito da Ceglie insieme ai nostri emigrati…
      Pietro

      Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...