Rebus

 La soluzione di questo rebus è semplice

I rebus sono stati ideati da A.G.

A quanto sembra, i centurioni di Nichi l’hanno fatta grossa in Provincia di Brindisi. I fiori della primavera Vendoliana sono stati trattati con gli anticrittogamici. Potrei farvi un elenco lunghissimo di defezioni e abbandoni a partire da San Vito Dei Normanni, passando per Fasano, Villa Castelli, Cisternino e finendo a Brindisi dove il Circolo “Daniele Valletta” ha abbandonato in massa il partito. Anche il Circolo “Peppino Impastato” di Ceglie Messapica è stato interessato da un tentativo maldestro di purga staliniana.

Risolvere il Rebus SEL a Brindisi è impossibile

anche per Nichi

Gli anticrittogamici non possono nulla contro gli insetti. I due centurioni non potevano immaginare che a  Brindisi sotto le macerie del Circolo Valletta esistesse un formicaio. Quasi tremila formiche sono uscite allo scoperto (potete sincerarvi su facebook) e ora vogliono dire la loro. Il loro movimento si chiama Brindisi Bene Comune. Ieri c’era una ressa da stadio per firmare la loro lista. Trecento firme raccolte in un attimo!

Sapete cosa ha fatto allora a Lecce Vendola?

Oggi ha lanciato ufficialmente la lista Lecce Bene Comune

Dopo la neutralità alle primarie, Vendola lancia “Lecce bene comune” il progetto di una lista unitaria – “Lecce bene comune” – che, nel centrosinistra, vuole recitare un ruolo da protagonista. Sel, Puglia per Vendola, Federazione della sinistra e l’associazione Lecce2.0dodici si sono ritrovati al tavolo e hanno chiuso un accordo che ha l’ambizione di non essere solo elettoralistico, ma che dal risultato delle urne evidentemente dipende. All’orizzonte c’è, infatti, il desiderio di un patto permanente che, pur nel rispetto delle singole formazioni, dia senso ad una prospettiva politica di sinistra.“ (Leggi tutto).

 

10 pensieri riguardo “Rebus”

  1. I really like your blog.. very nice colors & theme.
    Did you design this website yourself or
    did you hire someone to do it for you? Plz respond as I’m looking to create my own blog and would like to find out where u got this from. cheers

    Mi piace

    1. Caro Anonimo
      se non ce la fai, puoi sempre farti assistere dal CIM, hanno passabili strizzacervelli, tu ne potresti trarre beneficio! Consiglio gratuito da
      U RIVIEZZ

      post scriptum per l’amico mio: non è nessuno dei tre, questo è peggio degli altri

      Mi piace

  2. Caro Pietro,
    come diciamo a Ceglie stai mischiando “faf ì fogghj”. Che c’entra l’ammucchiata con le formiche?
    Per quanto riguarda la pulizia della spiaggia mi chiedo: perchè non ci vai anche tu?

    Mi piace

    1. Leggi il Nuovo Quotidiano, c’è da ridere parecchio per la spiaggia, altro che “faf i fogghj”!
      L’opposizione regionale chiede che siano i “Forestali” pagati dalla Regione a pulire le spiagge, mentre questi si rifiutano dicendo che non sono spazzini.
      Cerca di non ridere troppo: questi che polemizzano a livello regionale erano fino a qualche tempo addietro insieme a Brindisi nella giunta Mennitti, mentre ora corrono separati taluni nel Laboratorio dell’addetto stampa dell’exsindaco di destra a sinistra e talaltri in una delle tante liste di destra che vanno per spiagge a far pulizia, ma non sono i “forestali” e nemmeno le Formichine.
      Io non ci vado, non per emulare in furbizia i “dottori” dei “forestali” e nemmeno per paura di aghi e preservativi, ma perché ora più che mai è necessario distinguersi.
      Io ormai, come afferma qualcuno, sono votato alle mazzate.
      Una buona causa per prendere mazzate credo possa essere la salvezza di una antica cripta o acquedotto, piuttosto che la raccolta di siringhe e preservativi infetti.
      E non dimenticare che se non si crea subito la possibilità di lavoro per le migliaia di giovani e meno giovani brindisini inoccupati, le spiagge resteranno a lungo deserte!
      Preferisco misurarmi nella difesa del lavoro, della salute e del benessere.
      Con la Federazione delle Sinistre nella Lista FUSCO.
      Grazie per l’occasione
      PIETRO PALMISANO

      Mi piace

      1. “Preferisco misurarmi nella difesa del lavoro, della salute e del benessere”
        caro sig. Pietro, se non era un semplice slogan il Suo, voleva forse dire: “Preferisco misurarmi nella COSTRUZIONE del lavoro, della salute e del benessere”. Perchè nulla di tutto ciò sembra essere rimasto…

        Mi piace

  3. Mi chiedo se le formichine, che universalmente sono conosciute come giudiziose e costruttrici positive, qui a Brindisi non abbiano smarrito la strada a causa di qualche formichiere!
    Vero pure che l’aria di questa città è terribilmente inquinata, ma non si capisce nulla, è una babele.
    Come già detto, mi ripeto, pezzi di vendoliani si ritrovano col candidato del laboratorio insieme a pezzi di mennittiani storici, gruppetti di democristiani recidivi con residui missini non ancora sdoganati, craxiani non risistemati con excomunisti duri e puri, non si capisce nulla, è un’ammucchiata.
    E poi la Domenica se vai alla spiaggia le Formichine fanno le pulizie insieme a quelli di aenne? E che significa?
    Pietro Palmisano

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...