Si parte…

Il nostro concittadino (di Ceglie Messapica)

S.E. Mons. Domenico Caliandro

Citato in giudizio

Lo dice Repubblica.it (Leggi l’articolo per intero clicca qui)

Molestie sessuali in Sagrestia chiesti i danni anche al Vescovo.

Secondo me si tratta di un attacco mediatico gratuito. E’ davvero assurdo associare la pedofilia ad una figura esemplare qual’è quella di Don Domenico. Arrivava con la sua Renault Cinque nuova fiammante, lo aspettavamo trepidanti con lo voglia di capire, di conoscere, di discutere e di ribellarci. Grazie a lui e ai suoi cineforum ho conosciuto le opere di Luis Bunuel,  Liliana Cavani, Ingmar Bergman e dopo tanti anni gliene sono ancora devotamente grato.

La Curia di Nardò, e monsignor Domenico Caliandro, citati in giudizio nel processo contro un prete di 35 anni accusato da un ragazzo che si era rivolto a lui per chiedere cibo e vestiti

La Curia di Nardò è stata citata in giudizio in un processo in corso contro un prete accusato di molestie sessuali nei confronti di un giovane immigrato arrivato in Italia dal Marocco. I giudici della prima sezione penale hanno autorizzato la citazione del responsabile civile e per la prossima udienza, fissata per il 6 giugno, e dunque sarà citato anche monsignor Domenico Caliandro, vescovo della diocesi Nardò-Gallipoli. Caliandro, incassando le dimissioni del sacerdote, aveva parlato di “accuse infamanti e ancora tutte da provare”, che rappresentavano “una grave prova per un parroco offeso nella dignità personale e onorabilità sacerdotale mai oggetto di segnalazioni da parte dei fedeli circa comportamenti disdicevoli o immorali”.

Usa: i preti pedofili sono solo un pretesto

Dietro l’attacco da parte degli Stati Uniti ci sono dei precisi interessi di egemonia economica:

dà fastidio la penetrazione dell’Opus Dei nella finanza Usa

Stiamo ai fatti. Le pedofilia nella Chiesa cattolica americana c’è stata, ma è un fatto del tutto marginale. Un recente rapporto governativo Usa (2008) sugli abusi nei confronti dei minori sostiene che «per oltre il 64 per cento sono commessi da genitori, parenti o conviventi, dunque all’interno delle relazioni familiari; nelle scuole degli Stati Uniti quasi il 10 per cento dei ragazzi subisce molestie», mentre gli episodi che coinvolgono preti cattolici si stima che «siano meno dello 0,03 per cento» sul totale degli abusi sui minori. La pedofilia di qualche prete, peraltro già isolato dalla Chiesa, è solo un pretesto. Dietro l’ultimo attacco del New York Times a Benedetto XVI c’è ben altro. C’è una lotta di potere: la finanza massonica contro l’Opus dei e la sua penetrazione crescente anche negli Stati Uniti.Accusare Benedetto XVI, come fa il New York Times, di avere omesso scientemente di intervenire sul caso di un singolo prete, accusa poi rivelatasi frutto di una pessima traduzione in inglese di un documento che testimonia l’esatto contrario, induce a pensare che l’obiettivo vero di un giornale così autorevole sia un altro, qualcosa di più concreto e di più importante. Qualcosa che dà fastidio a un certo establishment Usa. Continua a leggere qui.

PiDi Consales e le formiche Rossi

Sintonizzatevi stasera su Puglia TV dalle ore 21,00

 

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...