Dubbio

Si era tinto tutto di blu.

Mi aveva chiamato Stefano Menga. Era preoccupato per la sorte di questo ragazzo:

– Possibile che nessuno lo aiuta?-

Lo avevo visto qualche gorno fa, camminava con lo sguardo nel vuoto lungo il bordo della provinciale Ceglie-Ostuni. A quanto sembra lo hanno trovato cadavere nella casa paterna nel centro storico di Ceglie Messapica. Si chiamava G.F. ed aveva circa 5o anni.

Per il resto, Vi racconta tutto Stefano. Io personalmente sono SCHIFATO dal lassismo delle autorità competenti. Le situazioni di disagio vanno seguite. Il 26 giugno avevo scritto un post relativo a TRE episodi di soggetti a rischio!


Giornalista o delatore?

Me lo chiedo ogni qualvolta leggo qualcosa sulla Gazzetta del Mezzogiorno edizione di Brindisi che riguarda Ceglie Messapica. Tantissimi articoli relativi a vicende amministrative trattate in ANONIMO! Ad esempio, la storia delicatissima del contenzioso tra il corpo di Polizia Municipale e il Sindaco! L’Anonimo riporta dichiarazioni, frasi virgolettate, riferimenti specifici.

Non mi sembra corretto dal punto di vista deontologico. Gli articoli si firmano! Ritengo che in questo caso bisognerebbe informare subito il Direttore Responsabile della testata. Leggi tutto.

  Gli articoli anonimi,

i campi da golf, le cattedrali nel deserto, il turismo locale… leggi tutto.


Borsa


Long hot summer

anche per “Il Diavoletto

+ 28% gli accessi

in questi primi giorni di luglio

rispetto allo scorso anno!

P.C. 63 anni

(Piromane Cegliese?)

P.C. sta sempre abbasc’ à men’l. Ha precedenti penali. E’ un soggetto pericoloso e violento. Stava dando fuoco in contrada San Polo tra Ceglie Messapica ed Ostuni. Il Circolo SEL Peppino Impastato con un video pubblicato sul Diavoletto ha dimostrato cosa stava succedendo in quella zona. Incendi a ripetizione frutto di una sola mente criminale. Gli uomini della Guardia Forestale di Ostuni si sono allertati e lo hanno colto in flagrante. Ovviamente, conoscendo la pericolosità del soggetto hanno preferito evitare lo scontro diretto considerato che era armato di un piccone. P.C. è stato denunciato ed il Magistrato presso la Procura di Brindisi ha formulato la richiesta di arresto.

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...