Prove tecniche di censura

MacchiaNera o Rossa?

Ma il compito del Sindacato

non dovrebbe essere quello

di difendere i lavoratori?

Non ha fatto una bella figura ieri Antonio Macchia delegato provinciale CGIL ospitato nei locali del Circolo SEL Peppino Impastato di Ceglie Messapica. Ad attenderlo una folta rappresentanza dei lavoratori dell’ex ospedale di Ceglie Messapica che voleva chiarimenti in merito alle procedure adottate per le cosidette “iniezioni di salute” ovvero, lo spostamento provvisorio-definitivo di 27 operatori sanitari.

Non ha fatto una bella figura perchè ha posto come condizione preliminare per l’incontro l’assenza di giornalisti.

Inoltre col suo comportamento di disappunto e le sue risposte fuorvianti a domande chiare e puntuali ha creato un clima di freddezza ed incomunicabilità.

La cronaca dell’evento la potete leggere sul numero odierno del Quotidiano di Brindisi perchè se è vero che Macchia non voleva i giornalisti è anche vero che tutti gli altri hanno proseguito la discussione in maniera più costruttiva proprio alla presenza della stampa.

A proposito, secondo voi di dov’è Antonio Macchia?

Di Roma, di Toma o di San Pietro Vernotico?


Proprio oggi NO.

I malfunzionamenti di Splider potevano essere accettabili in altri periodi ma proprio oggi: NO. E’ una giornata importante e decisiva per la libertà d’informazione. Inserite nei preferiti quest’altro indirizzo nell’eventuaità che Il Diavoletto rimanga inaccessibile.

diavoleggo.com

http://www.ustream.tv/flash/viewer.swf

Nemmeno la TAC

Anche NO TAC ! All'ex ospedale di Ceglie Messapica.
A quanto sembra è diventato solo un rifuglio salva raccomandati…

In merito al trasferimento del personale infermieristico da Ceglie Messapica presso le strutture ospedaliere di Brindisi, Francavilla F. ed Ostuni, è stato diffuso un comunicato stampa ,a firma di alcuni consiglieri comunali del PdL di Ceglie,nel quale si attribuisce la responsabilità di questa scelta al Presidente della provincia di Brindisi Massimo Ferrarese.
I sottoscrittori del comunicato strumentalizzano, ancora una volta, una situazione frutto dell’incapacità di un’intera classe politica locale, nel tentativo ed alla ricerca estrema del responsabile di turno del depotenziamento dell’ospedale di Ceglie.
Comunicato Stampa di Paolo Maria Urso per Noi Centro.

Eupreprio Curto dice invece che attenderà, ma solo per qualche giornoleggi tutto.

Il Circolo SEL Peppino Impastato prova a fare un rewind.

Oggi pomeriggio alle ore 17,30 ci ritroviamo con le vittime dei raccomandati e Antonio Macchia responsabile provinciale CGIL, nella sala conferenze in via Colombo, di fronte al tabacchino di Iulicchio. Se non riusciranno ad avere giustizia potranno comunque provare a cambiare la loro vita giocando qualche numero al tabacchino di fronte.

 Leggendo qualche commento,
ascoltando qua e la tra la gente, mi domando e dico: e i sedicenti del centro-sinistra? I paladini della rimonna libera? E se fossero funzionali alla giunta Caroli?
Perchè non vanno in fondo alla questione mercato s/coperto e lasciano fare all'UDC e a SEL? Per non parlare dei raccomandati dell'ospedale. Tutti i partiti hanno detto la loro, tranne: I SEDICENTI.