Attenti a questa donna

E dopo il Codice Cracì, Tarzan e le liane ecco,
La prova del palloncino 


COMUNICATO STAMPA

L'Amministrazione Comunale di Ceglie M.ca continua ad alimentare una rissa personale per nascondere il reale svolgimento dei fatti, e impedire a noi consiglieri di opposizione di controllare l'attività amministrativa.
Non risponderemo ai suoi inspiegabili livori.
Confermiamo quanto affermato sulla vicenda degli LSU,sulle gare,sulle assunzioni,sull'isola ecologica,su improvvisi allontanamenti dirigenziali e su tutte le altre gravi questioni.
Vogliamo risposte precise e ci ribelliamo a qualunque imbavagliamento. Non abbiamo querelato nessuno, non abbiamo presentato alcuna denuncia penale. Non abbiamo dato giudizi sulle persone, perché riteniamo che qualunque consigliere abbia il diritto di poter dire la sua, di non esser aggredito verbalmente, di essere, insomma, libero. L'amministrazione comunale invece ha risposto con offese personali, con querele, esprimendo giudizi sulle nostre persone, affermando che non avremmo “titoli umani” per controllare e criticare.
Abbiamo parlato solo di atti amministrativi, non siamo scesi a meschinità personali, abbiamo parlato e parleremo sempre solo di politica amministrativa.
Accettiamo e accetteremo sempre il confronto politico, anche acceso, ma mai le offese personali. Per quanto riguarda la presentazione di certificazione relativa ai carichi pendenti,siamo disponibili a fare anche test psicoattitudinali,fisici,DNA e palloncino per l'uso di alcol o altro. Siamo seri! Non offenderemo mai personalmente il Sindaco e la sua maggioranza, perchè riteniamo che chiunque debba avere la libertà delle proprie idee e la possibilità di esprimerle senza intimidazioni.
Dimostreremo alla città che quanto da noi affermato è veritiero. Altro che anni 70! Presenteremo documenti inquietanti che faranno sicuramente rabbrividire coloro che sono di querela veloce.
Noi rappresentiamo 1/3 dell'elettorato cegliese : per loro e per tutta la città continueremo a dire le cose come stanno, parleremo del pessimo modo di amministrare la nostra città. Insomma, non ci lasceremo intimidire mai!
I consiglieri UDC
Argese Ciro
Piccoli Antonio
Locorotondo Francesco
Convertino Domenico

  Le famose 27 iniezioni di salute

sono diventate una realtà.

Con un fax delle 15,15 di ieri sono stati disposti gli immediati trasferimenti verso altri lidi di 27 infermieri di quello che un tempo era l'ospedale di Ceglie Messapica. Loro sono incazzati non tanto per i trasferimenti quanto per le modalità di selezione. Non hanno seguito criteri di equità. Ad esempio, non hanno toccato la moglie del vill…o e la sorella di quell'altro entrambe legate a quel partito politico che io sinceramente, detesto.
 

finanziaria a orologeria: scoppierà fra due anni

Le immagini della fiaccolata di ieri sera a Roma
in ricordo di Pierpaolo Faggiano

Umberto Bossi, leader della Lega Nord, con Rosa Angela Mauro, vicepresidente del Senato.
Lei si chiama Rosa Angela Mauro detta Rosi.

Nella Lega intanto fioccano i soprannomi per Rosi, una dei quattro del «cerchio magico» di Umberto Bossi: la «badante», «mamma Ebe» e «la terrona», volgare titolo che richiama le sue origini pugliesi, visto che è nata a San Pietro Vernotico provincia di Brindisi. Leggi tutto.

Visto che casino?


Sono stati i video relativi ai lavori del mercato s/coperto a Ceglie Messapica, prodotti dal circolo SEL Peppino Impastato e diffusi da questo blog a far scatenare tutto questo putiferio. Siete davvero in tanti a collegarvi ed a partecipare attivamente alla vita pubblica di questa comunità senza deleghe in bianco. Vi chiedo pertanto di alzare il tiro! Inviate foto, video, storie, situazioni. Democrazia è partecipazione.