Autocensura

Ecco com’era fino a pochi giorni fa

poi, è scoccata la scintilla…

Un bellissimo affresco votivo popolare. La rappresentazione della Vergine e dei Santi Medici nel cuore dell’incredibile borgo medievale di Ceglie Messapica. Stasera alle 18,15 c’è la presentazione dell’opera restaurata. Non mancate. Dove si trova di preciso? Entrate comunque in questa casbah, seguite l’istinto… lo troverete.

Si, è vero, mi sono auto-censurato, ma solo per il bene del mio paese. Come vi avevo raccontato, le strade del paesino di Ceglie Messapica in questi giorni sono molto frequentate da turisti lasciati allo sbando. Non hanno riferimenti, non hanno guide.

Sono i dettagli comunque che fanno la differenza.

Ed il nostro biglietto da visita è quella specie di vetrina arrigginita, pericolosa, coi vetri rotti che si trova su via San Rocco di fronte al Monumento ai Caduti.
Qualcuno mi ha chiesto: -Come mai il Sindaco non ha fatto rimuovere quell’obbrobrio che insiste su area pubblica?-

Non ho saputo rispondergli.

N.B. L’autocensura è a tempo determinato. Se non sarà rimossa entro sette giorni farò una foto-cartolina e la lascerò in bell’evidenza sul blog. Il titolo? SALUTI DA CEGLIE MESSAPICA.

Il potere della DISINFORMAZIONE.
Beppe Grillo si è fatto fottere dalla Gazzetta

Si tratta della storia di uno psicolabile di Ceglie Messapica …
l’avevamo trattata qualche tempo fa insieme a Stefano Menga.

Leggi tutto

 

 

 

BELLISSIMA NOTIZIA!

Francesco Alfonzetti di Francavilla Fontana uccise Elisabeth Lassman, madre della sua fidanzata, per mettere le mani sull’eredità della vittima. Nei giorni scorsi è stato formalmente indagato anche per la morte della ragazza, Eleonora Salomi
La Cassazione conferma l’ergastolo per il primo omicidio del geometra-play boy

di Sonia Gioia » 27 maggio 2011 alle 22:27

Francesco Alfonzetti

Elizabeth Lassman

FRANCAVILLA FONTANA – La prima sezione penale della Corte di Cassazione scioglie i dubbi residui: fu il geometra francavillese Francesco Alfonzetti, 44 anni, a uccidere l’olandese Elisabeth Lasman, 45 anni, madre della giovanissima amante 25enne Eleonora Salomi. La sentenza di terzo grado condanna definitivamente l’imputato all’ergastolo, confermando la sentenza inflitta in primo grado dalla Corte d’assise di Brindisi nel 2007, avallata nel 2009 dalla Corte d’appello di Lecce. La condanna al fine pena mai arriva esattamente una settimana dopo la notifica dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Bari, sulla scorta della richiesta formulata dal pm Renato Nitti, a carico di Alfonzetti, oggi accusato di aver ucciso anche la giovane amante simulandone il suicidio. Leggi tutto.

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...