Che sarà

Dal Corriere della Sera / Corriere del Mezzogiorno

Anche le formiche nel loro piccolo s’incazzano.

Prima di una lunga serie di vittorie!

“British Gas” se ne ve da Brindisi.

La società energetica britannica British Gas ha rinunciato a costruire il rigassificatore a Brindisi, progetto che aveva ricevuto alcune iniziali autorizzazioni nel 2001 – la società ha già investito 250 milioni di euro – ma non ha mai ottenuto i permessi per iniziare i lavori. Lo racconta il Sole 24 Ore, che spiega anche come nel frattempo in Galles un rigassificatore identico è stato validato, costruito e messo in funzione. Negli anni scorsi c’era stata una lunga battaglia – politica e legale, con denunce e ricorsi – tra enti locali e governo nazionale sulle autorizzazioni e sulle valutazioni di impatto ambientale relative all’impianto. Continua a leggere.

Ripped-off Britons: British Gas

2 commenti su “Che sarà

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...