Non vi annoierete.

Ceglie Messapica: fulmini e saette sul Comune e sulla campagna elettorale

Argese: “Un imprenditore promette posti di lavoro”. E va dal Prefetto. Ciracì pronto ad andare in Procura. Intanto carabinieri in Municipio, e verifiche dell’Ente anticorruzione”

„Coincidenza ha voluto che proprio nel bel mezzo del conflitto a distanza tra i due, in municipio sarebbero apparsi i carabinieri, guidati dal comandante della stazione: sarebbero arrivati stamattina. Si dice su richiesta dello stesso Ciracì, a sentire chi si è trovato davanti i militari. Vero o falso? “Vero che è da mesi ho fatto richiesta assieme ad alcuni consiglieri, di avere copia di atti e vero che sino ad oggi non c’è stata risposta, anche a dispetto di diverse interrogazioni”, afferma l’onorevole.“ (Stefania De Cristofaro su Brindisi Report)

 

 

  Gli accessi al Diavoletto sono ai massimi storici. E’ l’occasione buona per approfittarne e per pubblicare un documento storico fotografico che dimostra la distruzione di una bellissima Specchia. A domani.

.

COMUNICATO STAMPA.

Domani, 21 aprile, alle ore 16:30 presso il Laboratorio Perrino, Via Cristoforo Colombo 5/bis, terrò una conferenza stampa di denuncia sulle illegittimità e illegalità perpetuate dall’attuale amministrazione comunale di Ceglie Messapica. Tutti gli organi di stampa e i cittadini sono invitati a partecipare, anche perchè credo non sarà noiosa!!  Firmato:  On. Nicola Ciracì

Aspettando lo strike finale.

Sempre Francavilla, Uffa! Ministro da internare!

Servi dei Poteri Forti, di quelli che vogliono esportare la democrazia e che poi lasciano la Libia in mano a bande di criminali pur di prendersi il PETROLIO! A loro interessa solo quello. SETTECENTO ESSERI UMANI AMMAZZATI DALLA VOSTRA IPOCRISIA!

 

Ceglie Messapica, AGGIORNAMENTO: ho letto le ipotesi fantapolitiche pubblicate oggi sul Quotidiano. Si aprono scenari incredibili: un Sindaco ecumenico che raccoglie attorno a se Emiliano (votato da Antonello Laveneziana) , Schittulli (votato da Ciro Argese) e la Poli Bortone (votata da Cesare Epifani).

ULTIMISSIMA ORA. A quanto sembra, l’NCD Pugliese non esiste più “… E invece? Nulla di tutto ciò. Cassano e soci si accodano a Francesco Schittulli, o meglio, entrano direttamente nella lista di Schittulli, sentendosi così più “tutelati”. Perchè quello che conta è farsi eleggere, essere presenti in consiglio, con che programmi, con quali priorità,  non fa nulla, non è importante.”

.

Povero Ciro, non vorrei essere nei suoi panni…
Ciroagocome farà a gestire questa sua campagna per le Regionali?

E’ il leader indiscusso dell’NCD Provinciale e grazie al suo contributo è riuscito a far mantenere a galla il primo (ed ultimo) sindaco Alfaniano d’Italia. Che dico… DEL MONDO ovvero: Luigi Caroli! Per questo motivo DEVE SOSTENERE CAROLI!

E’ il leader indiscusso dell’NCD Provinciale e grazie anche al suo contributo è riuscito a far mantenere a galla l’On. Nicola Ciracì che ha potuto fare la voce grossa con Luigi Vitali. Per questo motivo DEVE SOSTENERE SCHITTULLI (insieme a Ciracì).

Nel frattempo il suo alleato leader indiscusso di ben due liste ovvero, Antonello Laveneziana sta sbavando per Emiliano e non vede l’ora di salire sul palco insieme a lui e ovviamente insieme a Luigi Caroli.

L’unica cosa certa in tutto questo bailamme è che Luigi Caroli si fida solo ed esclusivamente di Antonello Laveneziana. E’ lui la testa pensante, il grande stratega di questo schieramento politico molto veriegato. E’ lui il grande timoniere.

Anche … non mi piace!

Ricordate l’attacco mediatico mirato a far eliminare i commenti anonimi sul Diavoletto? Si voleva far passare l’idea che questo blog fosse il ricettacolo di chissà quali turpi nefandezze. La verità è che Il Diavoletto si è adeguato nel suo piccolo allo schema utilizzato dai grandi siti d’informazione quali Repubblica.it, Corriere.it, il Fatto.it ecc. ovvero, intervenire in maniera anonima e quindi libera su argomenti di attualità e pubblici. Il tutto senza denigrare ed offendere. A differenza comunque di facebook in questo luogo oltre al “mi piace” è possibile inserire anche il “non mi piace” e questo rende il confronto più avvincente. Con l’occasione vi ringrazio tutti per la stima che mi dimostrate quotidianamente. Buon fine settimana.

Pierino

Crolla o non crolla?

 Ceglie Messapica. A quanto sembra, oggi pomeriggio si sono recati tutti in sopralluogo presso il mercato coperto per verificare la staticità delle strutture ed in particolare della copertura. Ma c’è il collaudo statico? E se non c’è perchè l’hanno inaugurato? Restate in contatto…. in arrivo altre novità per quanto concerne gli schieramenti in vista delle prossime ammistrative.

Cento chilometri al giorno…

Cinquanta all’andata e cinquanta al ritorno.

Eh già, Ceglie Messapica non ha una piscina comunale e il nostro concittadino Vito Urso deve farne di strada. Intanto domani mattina potremo seguirlo in diretta su Raisport.

Vito Urso

 

Ci sarà anche il cegliese Vito Urso alla più prestigiosa competizione natatoria a livello nazionale: i “Campionati Italiani Assoluti di Nuoto”.
Si stanno disputando in questi giorni presso lo Stadio del Nuoto di Riccione  (dal 14 al 18 Aprile).
Vito Urso (19 anni) scenderà in gara con i 50 metri stile libero, la gara più veloce e competitiva del nuoto. Assieme a lui in vasca ci sarà il meglio del nuoto italiano (Marco Orsi, Filippo Magnini, Fabio Scozzoli, Luca Dotto, Federica Pellegrini, ecc…). Una bella soddisfazione quindi per Urso che oltre ad essere un atleta è anche studente al primo anno di ingegneria industriale presso l’Università del Salento e, nonostante il percorso universitario molto impegnativo, è coinvolto in una preparazione atletica dura e giornaliera. Vito è un atleta della FIMCO Sport ed è atleticamente seguito, presso la Piscina comunale Masseriola di Brindisi, da Maurizio Vilella. Un costante allenamento, dunque, sia in acqua che fuori (si allena anche presso la palestra WorldFitness di Ceglie Messapica di Piero Dematteis).
Quelli di Riccione saranno giorni spettacolari anche perché rappresentano, per chi ovviamente ce la farà, il trampolino di lancio delle più importanti manifestazioni internazionali della stagione, ad iniziare dai campionati mondiali in programma a Kazan dal 2 al 9 agosto.
Le gare saranno trasmesse in diretta su “Rai Sport” la mattina, a cominciare  alle 9.50, e il pomeriggio, con inizio alle 17.00.
DOMANDE: 
-Cosa vuol dire per te partecipare a questi campionati?
-È davvero una grande soddisfazione perché tutto ciò è il frutto di grandi sacrifici
-Come riesci a conciliare due impegni così grandi come l’università e il nuoto?
-È molto arduo però il tutto sta nel metterci tanta passione in quello che si fa, nell’avere voglia di imparare e conoscere, nel sapersi organizzare con criterio e nel non accontentarsi mai, ma cercare sempre, per quanto è possibile, di migliorarsi.
-Quali sono i tuoi obiettivi?
-Innanzitutto proseguire bene nella mia carriera universitaria, cercando di laurearmi il prima possibile e poi continuare a nuotare ad alti livelli.
– Con la collaborazione di Roberta Biondi-

Vogliono chiudere Alenia Grottaglie.

.

Ceglie Messapica. La campagna elettorale comincia a scaldarsi.

Il Dott. Dario Chirulli scende in campo con due liste.

La notizia è rimbalzata su Dagospia alle 18.04 “ECCO PERCHE’ IL NUOVO AD DI ALENIA E’ IL DURO FILIPPO BAGNATO: MAURO MORETTI VORREBBE CHIUDERE LA FABBRICA DI GROTTAGLIE, CONSIDERATA ‘IMPRODUTTIVA‘…”

Alle 19.33 la smentita: FINMECCANICA SMENTISCE: E’ QUINDI COMPLETAMENTE FALSA LA TESI DI UNA PRESUNTA VOLONTÀ DI CHIUDERE L’IMPIANTO ALENIA DI GROTTAGLIE – DAGO: CHI VIVRA’ VEDRA’….

Che paese sarebbe senza Tommaso Argentiero?

TOMMASO DEVI RI-CANDIDARTI!

L’ultimo suo comunicato stampa

Lavori Pubblici a Ceglie Messapica

La realizzazione e la gestione delle opere pubbliche a Ceglie Messapica ha determinato una serie di ritardi ingiustificati e la lievitazione dei costi determinati da varianti in corso d’opera (persino le rotonde hanno avuto “necessità” di variante).

I lavori per l’installazione dell’impianto di Videosorveglianza dovevano terminare entro il mese di ottobre 2014, quelli per la realizzazione del centro socio-assistenziale “Casa Mea” dovevano essere ultimati a dicembre 2013, la messa a norma ed in sicurezza dell’impianto di pubblica illuminazione doveva essere completata entro gennaio 2013, e qui regna il caos più completo, infatti non sono state nemmeno eseguite tutte le previste volture dei contratti dei contatori . Il centro per la valorizzazione dei prodotti tipici locali previsto presso la ex struttura del mercato coperto continua ad essere chiuso, il progetto Bollenti Spiriti, presso la struttura recuperata dell’ex mattatoio, con l’arrivo di Caroli e della sua maggioranza, è miseramente naufragato. Dei lavori di ristrutturazione delle scuole non si riesce ad avere notizie utili, i lavori presso il Museo Archeologico (MAAC) ,nonostante che la ditta abbia usufruito di un’anticipazione del 10% e il termine dei lavori era previsto per Dicembre 2014, sono ancora in corso. Per i lavori al campo sportivo, che per una promessa elettorale del Sindaco Caroli dovevano essere realizzati nei primi 50 giorni del suo mandato, per il momento ci dobbiamo accontentare di un disegnino messo in bella mostra nell’entrata del Comune.

Evito di proseguire con altri esempi , purtroppo i cegliesi e in particolare gli operatori commerciali della zona centrale di Ceglie Messapica stanno toccando con mano l’incapacità di una corretta programmazione dei lavori pubblici. Quello che sta succedendo in Piazza S. Antonio, dove da settimane il cantiere è fermo, ha dell’inverosimile. La realizzazione di lavori e servizi propedeutici alla messa in posa della pavimentazione della piazza dovevano essere previsti prima. Diventa inconcepibile che in una situazione del genere si continui a non aprire momentaneamente un varco, dividere in due parti il cantiere e consentire un passaggio pedonale.

La gestione dell’ufficio tecnico, settore opere pubbliche, del Comune di Ceglie Messapica è un vero colabrodo, dove sembra regnare l’improvvisazione e l’impegno costante e immotivato ad affidare incarichi esterni, procedure dirette senza una reale comparazione tra offerte e affidamenti artificialmente frazionati. In maniera specifica queste situazioni sono state evidenziate agli organi di controllo competenti e sono in corso specifiche verifiche.

Sui ritardi accumulati sulla realizzazione di alcune delle opere pubbliche evidenziate e sul possibile mancato rispetto dei capitolati speciali di appalto nei giorni scorsi ho inviato alcune denunce all’Autorità Nazionale Anticorruzione- servizio vigilanza.

Il recupero della funzionalità della struttura comunale, e tra questi il settore delle opere pubbliche, dovrà essere uno degli impegni prioritari per la nuova classe politica che avrà la responsabilità della futura gestione di questa città.

Cinquecentosessantatre giorni fa…

Madonnina dell’ulivo aiutaci tu.

Quello con la zeppa era partito alla grande aggiungendo anche il termine Ecologia alle parole Sinistra e Libertà. Di fatto ci ha preso tutti per il c…o. Grazie a “lui” ora la Puglia (ed il Salento in particolare) è tutta una distesa di specchi lunari fotovoltaici, torri eolico-marziane, fumi venusiani targati ILVA, polveri carbonifiche saturniane. E ora dulcis in fundo: il martirio degli ulivi che risorgeranno in Monsanto.

Madonna ulivo

I fratelli Livello erano contentissimi, avevano coronato il proprio sogno: aprire la loro attività di panificazione e biscottificio all’interno  del luccicante ex mercato coperto e per questo si erano fatti immortalare.

L’altro giorno incontrai la loro mamma e le chiesi cosa stava succedendo, lei mi disse che purtroppo i suoi figli se ne sono andati via da Ceglie, come facevano ad andare avanti con tutti gli impegni presi se non riuscivano ad utilizzare la tanto promessa ed inaugurata struttura?

Livello1

Se clicchi qui puoi rivedere le fasi dell’inaugurazione dell’EX MERCATO COPERTO.