L’ultima partita!

Una scacchiera in Piazza Sant’Antonio.

Di regola quando le opere pubbliche si realizzano non bisogna polemizzare perchè bisogna comunque riconoscere l’impegno. Per questo motivo non mi sono unito al coro che lamentava la scomparsa delle chianche in Ceglie Vecchio e che contestava le modalità di posa in opera del basolato. Pensavo (e penso) che via Maddalena, via Ospedale Vecchio, largo Celso, sono comunque state recuperate. Però nel vedere che cosa combineranno in Piazza Sant’Antonio mi fa star male. Realizzeranno anche una scacchiera! Ma dico io, perchè non hanno fatto un concorso d’idee? Ma chi ha progettato un obbrobrio simile?

L'ultima partita

Questo è il raster ufficiale

Speriamo che vada tutto bene e che non diventi “Monterrone due

Scacchiera

 

 

E mò!?

Il Dipartimento della Funzione Pubblica mette nero su bianco. A questo punto v’invito a rivedere il video della conferenza stampa. I lettori del Diavoletto non hanno bisogno di interpreti. Il documento è questo. Buona lettura.

Per saperne di più clicca qui

clicca qua sotto invece per leggere meglio

Nota

COMUNICATO STAMPA DI FORZA ITALIA CEGLIE.

Più volte abbiamo segnalato abusi e violazioni normative da parte di questa amministrazione. A novembre abbiamo presentato un dossier-denuncia puntualmente documentato a diversi organi di controllo nel quale sono state evidenziate le gravi irregolarità commesse dagli organi amministrativi del Comune nella gestione del personale, nella gestione economico-finanziaria, negli affidamenti degli appalti. Oggi riceviamo una nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica, Ispettorato per la Funzione Pubblica, che si allega al presente comunicato per presa visione, con la quale ci viene comunicata l’istruttoria avviata dai diversi organi competenti sulle irregolarità nell’attività amministrativa dell’Ente.

Leggiamo che l’ANAC (Autorità Nazionale AntiCorruzione) ha avviato istruttorie sulle irregolarità dei contratti e delle gare di videosorveglianza e servizi integrati che noi puntualmente avevamo segnalato.

Inoltre l’Ispettorato per la Funzione Pubblica evidenzia le irregolarità che lo stesso Collegio dei Revisori dei Conti ha evidenziato con propria nota, con particolare riferimento alle mancate procedure di evidenza pubblica in diversi affidamenti tra cui quelli alla Cooperativa DAF.

Le nostre continue segnalazioni agli organi competenti e la nostra attenta analisi degli atti amministrativi ci consentono di affermare di aver raggiunto l’obiettivo di una attenzione e di una prossima ispezione da parte degli organi preposti che accerti le palesi violazioni in modo tale da garantire nel nostro comune il rispetto delle norme e della trasparenza amministrativa.

Il nostro comune è oramai nella lista nera e il disastro amministrativo è sotto gli occhi di tutti.

L’obiettivo è stato, sin dal primo momento, quello di fare luce su un percorso amministrativo, avviato da oltre un anno, sul quale molte erano state le perplessità ed oggi trovano conferma con la nota dell’Ispettorato della Funzione pubblica.

E’ oramai palese la manifesta incapacità del Sindaco e di questa amministrazione e si richiede pertanto un immediato intervento del Prefetto per ripristinare la legalità violata.

I consiglieri comunali: Danilo D’Ippolito, Giovanni Gianfreda, Fabrizio Gatti, Gianpiero Gallone.

 

Si sono buttati a pesce!

Avete visto che sfilza di comunicati da parte dei politici locali? C’è quello che si mette sempre gli occhiali sulla fronte e ti guarda con sguardo truce, c’è quell’altro che s’è portato mezzo ospedale Cegliese a San Pietro Vernotico, poi ci sono i piccoli politicanti di mezza tacca locali, i venditori di Folletto che esprimono solidarietà, impegno e chi più ne ha più ne metta. La verità è che vogliono papparsi i voti degli operai e delle famiglie dei lavoratori della Tecnomessapia. A loro E SOLO A LORO va la solidarietà del Diavoletto!

Se invece vogliamo capire davvero cosa sta succedendo in Alenia, leggiamo questo articolo. E’ interessante.

Tecnomessapia 2

Vertenza Tecnomessapia-Alenia

ULTIMORA!

Vertenza risolta! Le commesse continuano fino a dicembre 2015, i contratti saranno firmati oggi pomeriggio. I posti di lavoro sono salvi!

Vertenza TECNOMESSAPIA affare internazionale!

“Per responsabilità di personaggi dalle incerte capacità manageriali ci ritroviamo ad essere genuflessi al volere del cliente Boeing, e schiavi di un programma mono-cliente e mono-prodotto e purtroppo mai attori protagonisti del nostro futuro” Continua qui.

E intanto è nata la pagina facebook: IO STO CON I LAVORATORI DELLA TECNOMESSAPIA gestita da Pino Ciracì il massimo esponente di SEL in Provincia di Brindisi (clicca qui).

Questa mattina tutti i lavoratori di Tecnomessapia hanno manifestato a Grottaglie davanti ai cancelli dello stabilimento. Piero e Angelo Antelmi titolari delle società dichiarano al Diavoletto che domani arrivano due responsabili dell’ufficio acquisti dalla sede principale Alenia di Torino per avere un incontro con loro al fine di risolvere la vertenza.

La storia la potete leggere qui.

 Tecnomessapia

Da Dudù a Fifì.

.

Vitali a Taranto: “Sono venuto per la pace, ma sono pronto alla guerra”

Vola Fifi

Si sciacquano la bocca, ma alla fine non sono capaci nemmeno di apprezzare e di pubblicizzare un bellissimo lavoro come questo. Gregory Snegoff cittadino americano e regista (nato a Hollywood) vive a Ceglie Messapica. Ha realizzato un lungometraggio dedicato alle grotte pugliesi, ma a quanto sembra è passato inosservato. In questo video Gregory ci propone le Grotte di Montevicoli e di San Michele Arcangelo.

 Un estratto del video

Ora gli scaloni sono duecento!

Ceglie Messapica. Stamattina N.D. mi ha segnalato l’affioramento nella zona Monterrone di una scalinata Messapica. Siamo andati sul posto ed ho scattato qualche foto.

Antica scalinata

Questa qua sotto l’ho scattata guardando dall’alto verso Ostuni approfittando dell’incredibile luce invernale della nostra Terra di Mezzo.

Duecento

Più grandi della Chiesa Madre…

o di quella di San Rocco!

Ceglie Messapica. A quanto sembra questa sarà una campagna elettorale all’Americana. Nel paese ci conosciamo tutti eppure si sente il bisogno di comunicare a mezzo di costosissimi maxi-tabelloni con immagini in quadrocromia. Zona Patanaro, Circumvallazione sud-est, zona Insarti, rotonda stazione e chi più ne ha più ne metta!

Non sarebbe bello pubblicare già da ora il costo di tali spese ed i nomi dei finanziatori?

più grandi di

La prima parte della video intervista

La Daf nel cuore!

Si lo so, voi state pensando alla video intervista a Perrino: perchè Il Diavoletto non la pubblica? Il motivo è semplice: youtube la sta ancora elaborando.

Secondo me “loro” in questo periodo stanno pensando invece solo alla Daf. E diteglielo che è l’auto più sputtanata del dopoguerra! Tra l’altro la cooperativa più gettonata dall’Amministrazione Caroli si chiama allo stesso modo: Daf. Coincidenze! Ve l’immaginate se si fosse invece chiamata Ferrari? Anche le strisce pedonali avrebbero avuto più risalto!

Daf nel cuore

 

Pane al pane.

 Uno Zonker si aggira nel paesino.

Leggevo avidamente sull’ODBiano Linus  le storie di Zonker Harris, mitico personaggio nato dalla fantasia di Garry Trudeau. Quarant’anni dopo me lo sono ritrovato di fronte in carne, ossa e capelli bianchi.

.

Una video intervista a tutto campo ad Angelo Maria Perrino Direttore di Affaritaliani.it e candidato Sindaco a Ceglie Messapica. Gli ho chiesto anche se si considera un Messia. A breve sul Diavoletto.

Angelo Maria Perrino