La luce dell’Est.

Ricapitoliamo. A quanto sembra circa duecento disoccupati Cegliesi potrebbero finalmente trovare un’occupazione più o meno stabile grazie alla buona volontà di Pietro Antelmi e del partito che oggi si chiama NCD (del domani non v’è certezza). Restano a terra circa OTTOMILA cegliesi senza occupazione (tra cui tantissimi laureati). A quanto sembra la soluzione alla crisi occupazionale ci sarebbe. Stanno approntando un bel gemellaggio con l’Albania! Ecco cosa potrebbe accadere il giorno successivo alla proclamazione del nuovo Sindaco.

Da Ceglie verso l’Albania.

Ricatto occupazionale.

RENZI FOREVER!

E proprio lei parla di POTERI FORTI!

Solidarietà da parte mia ai lavoratori che sono stati manganellati oggi. Sono lasciati soli perchè CGIL-UIL-CISL-UGL (tranne il povero Landini) sono indaffarati a preparare le denunce dei redditi.

Nuvola – Consorzio cooperative sociali- e Ommi cooperativa sociale,dovranno sospendere dal 1° novembre l’affidamento delle loro prestazioni di servizi ottenute dal Comune di Ceglie Messapica. Così ha deciso il Consiglio di Stato.

MANCANO DUE GIORNI!

Cadodalle

Piddini o …. PADDONI*?

(*) agg. per indicare un uomo o una donna poco svegli.

PIETRO, CANDIDATI!

Leggi un po’ questo grido di dolore lanciato da Vito su fb.

Anche oggi , in questa giornata di sole, in questa splendida giornata d’autunno, anche oggi in questa terra meravigliosa, uno dei posti più belli del mondo, anche oggi c’è qualche giovane che si è arreso e, mentre io scrivo sta facendo le valigie e cercherà un lavoro e una vita dignitosa al nord o in un altra nazione. Io so di chi è la colpa di tutto questo, la colpa è ancora una volta di una classe politica da avanspettacolo, una classe politica che ogni giorno litiga, una classe politica fatti di soggetti che non fanno altro che parlarsi addosso. Una classe politica che non mollerà mai la poltrona, vuoi per troppo orgoglio vuoi perché ha interessi particolari da difendere.
Al di là dei comunicati stampa, al di là dei selfie, al di là degli sperperi, al di là delle promesse a gente disperata, c’è una città che soffre. Spero, ma lo spero davvero che un giorno non ci sia qualche testa calda che, esasperato da promesse non mantenute non faccia gesti disperati verso se o verso qualcun altro. Il mio timore che ciò accada è legato alla memoria che io ho dei fatti della mia città . Fatti del genere sono accaduti a Ceglie in un passato molto recente. Dunque, saggezza, tutti abbiano saggezza. Firmato: Vito Argentieri.

 

Candidati

Non uno, bensì TRE COMITATI, a favore di Emiliano a Ceglie Messapica. Tutti gestiti da un soggetto che … dovrebbe avere poco a che fare con il PD locale! E se invece ci fosse un accordo trasversale? In una situazione come quella Cegliese il PD dovrebbe sbaraccare gli avversari e vincere infliggendo loro un sonoro ko invece come potete ben vedere leggendo il comunicato, si fanno prendere anche per i fondelli.

 

UNO E … TRINO!

 

Oggetto : COSTITUITI A CEGLIE MESSAPICA TRE COMITATI PER EMILIANO PRESIDENTE.

Sono stati ufficialmente costituiti, nei giorni scorsi, nella città di Ceglie Messapica, tre Comitati a sostegno della candidatura di Michele EMILIANO alla Presidenza della Regione Puglia.

I movimenti civici cegliesi “L’idea COMUNE” e “La Ceglie che Mi Piace”, soci fondatori della Federazione “Alto Salento” (Reti Civiche Unite per la Puglia), a seguito della decisione assunta all’unanimità dalla stessa Federazione civica di sostenere il candidato Emiliano nella imminente competizione regionale, hanno dato corso alla costituzione ufficiale dei comitati locali : “Ceglie Messapica per Michele Emiliano”, “L’idea COMUNE per Michele Emiliano” e “La Ceglie che Mi Piace per Michele Emiliano”.

La scelta di sostenere il candidato Emiliano è l’ennesima tappa di un viaggio iniziato ormai da tempo e rappresenta un tassello importante nel nostro progetto di rinnovamento della politica.

Michele Emiliano è la persona che meglio può incarnare ed interpretare i valori e le finalità dei nostri Movimenti poiché il nostro progetto politico si sposa perfettamente con l’azione amministrativa e politica portata avanti dal dott. Emiliano nel ruolo di Sindaco e di dirigente di partito ed è del tutto in sintonia con le idee programmatiche già ufficializzate dal candidato.

Già da alcuni giorni ci stiamo attivando per raccogliere nella nostra città idee e progetti per la Puglia che, insieme agli altri Movimenti della Federazione “Alto Salento”, invieremo al nostro candidato presidente sotto forma di proposta programmatica.

Come potete vedere dalla foto qua sotto, Emiliano se ne fotte dei rappresentanti cegliesi del PD

unnamed

Nel mondo non si parla di Ceglie per gli eventi dell’Estate

bensì per la sua gente e per il suo territorio!

The 15th-century town, a cramped diamond in the rough with its castle and crooked cobblestone roads, is bursting with flavor and culinary tradition. The restaurant Cibus is the place to test out seasonal, time-tested recipes, and it has perhaps the stinkiest and most well-sourced cheese collection anywhere. Surrounding Ceglie is a countryside peppered withtrulli, those charming conical stone huts that look similar to the Seven Dwarfs’ homes. Many of them have been converted into bed-and-breakfasts that are trulli scrumptious (sorry, couldn’t resist). (Clicca qui).

Lottare contro i mulini a vento.

A grande richiesta.

Le cascate di Riggio in agro di Grottaglie, raggiungibili da Ceglie Messapica percorrendo la via per Fedele Grande e discendendo poi la Murgia da Specchia Tarantina.

Involuzione.

E come potremmo definire sennò lo stato che sta attraversando la nostra comunità? A due anni dal Golpe Caroliano siamo nella cacca più totale. Si respira un brutto clima in paese e questo non va. Di regola quando si avvicinano le elezioni dovrebbero migliorare i rapporti interpersonali, anche il più emarginato acquista un potere effimero: il potere del voto! Nel caso nostro, con migliaia e migliaia di persone senza lavoro (oltre seimila!) stiamo assistendo a storie che si vedevano solo nell’immediato dopoguerra ai tempi di Lauro. Chissà dove andremo a finire. Io personalmente mi sento rinfrancato solo nel constatare la vostra numerosa e competente presenza quotidiana. Siete in tanti fortunatamente e proprio perchè ci siete, continuerò a raccontare utilizzando un po’ di fantasia le storie e i personaggi di questa terra di mezzo. Per chi invece vuole confrontarsi sul futuro della nostra comunità, ho una piccola sorpresa. Si chiama Cervantes e anche lui vuol lottare contro i mulini a vento. Vai a trovarlo, clicca qui.

Loro stanno pedalando in contrada Madonna della Grotta tra fragni secolari.

fragni 2

Universi paralleli.

Jocker

Ma avete visto che sta succedendo su Facebook? Stanno scherzando col fuoco e a quanto sembra non si sono assolutamente resi conto delle conseguenze. Esiste quindi  “IL GRUPPO” che al disopra di tutto e di tutti, detta le regole: quelle del corretto pensare, della corretta amministrazione, della corretta valutazione degli uomini e delle loro azioni. Il loro giudizio è insindacabile e non concede appelli. Tu sei buono mentre tu sei catttivo perchè un giorno ti ho visto prendere un caffè con “LUI” quindi: GOGNA MEDIATICA! L’aria che si respira è quella dei MAZZIERI, l’odore nell’aria è invece è quello aspro dell’OLIO DI RICINO. Stanno vivendo un delirio di onnipotenza non rendendosi conto che esistono le Istituzioni e quindi lo Stato, con la sua organizzazione DEMOCRATICA.

E’ vero, credetemi è accaduto…

Viaggiavo in autostrada la notte scorsa, tornavo da Siena. Ero quasi giunto al casello di Bari, mancavano due chilometri Erano le 3,10, anzi, le 2,10 perchè era da poco scattata l’ora legale. Sul lato destro un poco più sopra la linea dell’orizzonte ho intravvisto cinque sfere luminose. Emanavano una luce di media potenza, bianca, più o meno dell’intensità dei lampioni. Dapprima ho pensato che fossero delle luci poste in sommità di tralicci, però in quella zona non ci sono tralicci così alti. I globi luminosi si muovevano lentamente ed in sincronia, sembravano coordinati. Ho provato a fermare la macchina per scattare qualche foto ma nel frattempo sono scomparse nel buio della notte.

Le “balle” ai tempi di internet.

E pensare che c’ero cascato anch’io. Pensavo infatti che il profilo facebook del Sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli fosse curato da Antonello Laveneziana. Invece NON E’ COSI’.

Maria Gioia sul Quotidiano di oggi chiede al Sindaco: “Le malelingue dicono che c’è qualcuno che gestisce il suo profilo.”

Lui risponde: “Non c’è niente di vero, sono io, personalmente ad occuparmi del mio profilo...”

Ciro e Gino

Un’intervista a tutto campo nella quale afferma perentoriamente di avere dalla sua tra i 70 e gli 80 candidati. Si tratta di ben cinque liste alla quale dovrebbe aggiungersi quella dell’NCD.

Dovrebbe… ma il povero Ciro Argese ormai relegato al ruolo di comparsa ce la farà a trovare altri 16 kamikaze? Io personalmente qualche dubbio lo avrei.

La mezza dozzina di liste.

Cronaca di un disastro annunciato.

Purtroppo non ho potuto documentare la presentazione della prima delle SEI LISTE (per ora virtuali) che a quanto pare dovrebbero sostenere Luigi Caroli Sindaco. Tra gli astanti ho intravvisto il volto noto di Oronzo Ostacolo (che saluto da qui). Basta vedere le foto della riunione per capire come andrà a finire! Da domani si ricomincia. Ho già pronte un bel po’ di vignette, oggi però voglio godermi la festa della laurea di mia figlia Serena.

DSCN7029

A gentile richiesta.

L’INIZIO della FINE

Ferrarese lascia il basket

“Non sempre, pur amando alla follia una propria creatura, si può restare accanto a lei in eterno. Anzi, qualche volta, quando cambiano le condizioni, farsi da parte rappresenta l’estremo atto di un amore sconfinato.
Considero alcune situazioni che si sono venute a creare negli ultimi tempi e determinati atteggiamenti incompatibili con il mio modo di essere, con il mio stile – che è stato per due lustri quello della New Basket – e con la mia storia personale.
Con questi presupposti, con grande dolore e mio malgrado, ho deciso di lasciare la New Basket Brindisi di cui sono fondatore e presidente onorario.”

Tommaso Argentiero* chiede espressamente una vignetta.

La merita, è per una giusta causa.

Qua sotto potete leggere l’ultima sua esternazione.

* Consigliere Comunale a Ceglie della lista Noi con Federico.

Napoleone

 

Oramai anche il Dr Guidotti, Responsabile dell’Area Economica e Finanziaria ( a mezzo servizio) del Comune di Ceglie Messapica, è andato nel pallone:
Con la Determina n. 713 del 17.10.2014 affida ad una società privata il servizio di stampa, piega, imbustamento e postalizzazione degli avvisi di pagamento TARI per l’anno 2014 ( che dolori ,che dolori…)
Affida il servizio senza fare nessuna comparazione con altre ditte, nell’atto amministrativo si fa riferimento ad un “allegato preventivo” di cui non c’è traccia nella pubblicazione, non si fa nessun riferimento al costo del servizio e non c’è alcun impegno di spesa.
Se questa è una corretta Determina di affidamento di un servizio, io sono Napoleone Bonaparte (dalla sua pagina di fb).

Mi dicono che a Ceglie Messapica paese di ventimila anime (di cui diecimila fuori sede) ci saranno DIECI LISTE a sostegno dei seguaci di Alfano. In parole povere 160 candidati su poco meno di 10.000 votanti. Di questi almeno SESSANTA DOVRANNO ESSERE DONNE!  Tra l’altro, per presentare una lista occorrono minimo 175 firme ergo: 10 liste, almeno 1750 sottoscrittori (fonte: Min. dell’Interno). E pensare che le cose per l’NCD non stanno andando poi così bene…. clicca qui.

Rebus frase (3,8)

Un piccolo aiutino: “REO CON……”